Calciomercato Milan/ News: Mauri verso la cessione a gennaio Notizie 28 ottobre 2015 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Milan news, notizie 28 ottobre: tutte le trattative, gli affari, le ultime novità sulle operazioni in entrata e in uscita della società rossonera in questi giorni.

berlusconi_trofeo_milanR400
immagine d'archivio

Tra gli acquisti estivi del Milan c’è anche Josè Mauri, anche se Sinisa Mihajlovic sembra non essersene accorto visto che non gli ha concesso fino a oggi nemmeno un minuto. Il calciatore è comunque molto giovane e a 19 anni ha ancora molto tempo per maturare. Secondo quanto riportato da MilanNews.it il calciatore quindi sembra essere pronto a lasciare il club rossonero per andare a giocare in prestito magari proprio in un altro club di Serie A, per fare esperienza e dare la possibilità alla società meneghina di valutare la sua crescita a livello di prestazione.

Stazione certamente strana per Nigel De Jong, centrocampista olandese che con Mihajlovic non è certo un titolare. Per questo l’ex giocatore del City cercherà a tutti i costi di trovare più spazio in un altro club ma non andrà via a gennaio bensì a giugno. E su di lui ci sono club di Premier League pronte a riprendere in Inghilterra il giocatore olandese. Il Milan lascerà andare De Jong anche perché la situazione a centrocampo dovrà cambiare con l’arrivo di un regista di grande qualità che chiuderebbe gli spazi al giocatore olandese. Il Milan è pronto a lasciare andare il proprio calciatore.

Sembra vicino alla firma il centrocampista offensivo Kevin Prince Boateng. Approfittando del calciomercato di riparazione di gennaio ormai alle porte, il calciatore ghanese dovrebbe sottoscrivere un nuovo contratto con il Milan. Il giocatore si sta allenando da diverse settimane a Milanello e fino ad oggi è sceso in campo ovviamente solo nelle amichevoli. La dirigenza e Mihajlovic sembrerebbero però soddisfatti dell’impegno dell’ex Schalke 04 e di conseguenza sono pronti a dargli una chance. L’eventuale firma di Boateng potrebbe indurre la stessa società di via Aldo Rossi a cedere qualche giocatore in attacco e fra tutti rischiano in particolare Keisuke Honda e Suso, entrambi poco convincenti in queste prime nove uscite stagionali. Per loro potrebbero aprirsi le porte della Premier League o della Liga spagnola.

Il Milan anche quest’anno rischia un nuovo fallimento a livello sportivo e ciò renderebbe necessaria una rivoluzione di calciomercato radicale al termine della stagione. Sia a livello societario che tecnico ci potrebbero essere cambiamenti importanti. Fabrizio Biasin, giornalista di Libero, nel suo editoriale per Tuttomercatoweb.com: “Si parla di un dirigente bianconero infastidito dopo un’estate turbolenta. Le parole forti di Agnelli agli azionisti, ma soprattutto il patto non più d’acciaio con Paratici, pare abbiano tolto il sorriso a Marotta. Qualcuno tra i soliti ben informati, addirittura, parla di un contatto con Silvio Berlusconi, deluso dal Milan costruito con i suoi milioni. Le critiche dei tifosi sembrano aver colpito almeno in parte il patron, che medita un futuro diverso. Da questo a dire addio al fedelissimo Adriano Galliani ce ne passa, ma non è inverosimile pensare alla rinascita della coppia Marotta-Conte a Milano dopo l’Europeo“. Le operazioni di calciomercato effettuate nell’ultima estate sono state molto discutibili e visti i risultati sul campo probabilmente gli oltre 60 milioni di euro non sono stati investiti nella maniera giusta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori