Calciomercato Milan/ News, Fogliamanzillo: a gennaio un colpaccio a centrocampo (esclusiva)

Calciomercato Milan news, esclusiva con Mario Fogliamanzillo: l’agente ha parlato del calciomercato rossonero e in particolare della situazione di Conte, che piace a Berlusconi

ConteNazionale_indicazioni
Antonio Conte (Infophoto)

Silvio Berlusconi non è molto contento di Sinisa Mihajlovic per questo avrebbe messo nuovamente nel mirino Antonio Conte, attuale c.t. della Nazionale italiana. Intanto l’allenatore Sinisa Mihajlovic continua a puntare sul giovane talento Donnarumma al posto di Diego Lopez. L’agente Mario Fogliamanzillo ha parlato del calciomercato del Milan in esclusiva per IlSussidiario.net.

Sinisa Mihajlovic non sta facendo bene con il Milan. Come mai? La rosa del Milan non è da Champions League, credo possa arrivare tra il quarto e il sesto posto. E comunque credo ancora nei rossoneri.

In che senso? Secondo me la vittoria contro il Sassuolo può essere importante per rilanciare la squadra rossonera. Anche senza un grande gioco l’importante era la vittoria.

Berlusconi vorrebbe puntare su Conte nella prossima stagione… Antonio Conte negli ultimi quattro anni è stato il tecnico più vincente in Italia. E questo la dice lunga sulle sue qualità.

Mihajlovic ha puntato su Donnarumma. Giusta la scelta dell’allenatore? Non discuto le qualità di Donnarumma che è sicuramente un portiere di talento. Ma non avrei fatto subito questa scelta.

Come mai? E’ ancora molto giovane e contro il Sassuolo è stato un rischio puntare su di lui, fortunatamente è arrivata la vittoria.

Il futuro è di Donnarumma però… Sì, portiere di grandi qualità fisiche e molto abile nelle uscite, già contro il Sassuolo è stato bravo da questo punto di vista.

Cosa dovrebbe fare il Milan a gennaio? Certamente puntare sull’acquisto di un centrocampista di valore e di qualità. E’ lì il problema reale del Milan.
Acquisto per la Champions? Per fare un grande salto di qualità il Milan dovrebbe puntare su diversi colpi perché la rosa non è omogenea.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori