Calciomercato Inter/ News, Ag.Handanovic: Ecco cosa manca per il rinnovo Notizie 29 ottobre 2015 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Inter news, notizie al 29 ottobre: tutte le trattative, gli affari, le ultime novità sulle operazioni in entrata e in uscita della società nerazzurra in questi giorni.

kondogbia_bacca
Carlos Bacca, attaccante Milan (Infophoto)

Tra i calciatori in scadenza di contratto nell’Inter c’è quello che può essere considerato ormai da anni un vero pilastro, Samir Handanovic. Si è spesso parlato di quando avrebbe rinnovato il contratto o quando sarebbe arrivato l’annuncio di una sua possibile partenza. Ne ha parlato ai microfoni di FcInterNews.it il suo agente Federico Pastorello: “Da tempo dico che il rinnovo arriverà. Ora mancano solo dei dettagli legati a bonus e diritti di immagine. In linea di massima però ci siamo. Handanovic rimarrà sicuramente all’Inter. Stiamo discutendo, ma non c’è fretta. Con la dirigenza c’è sintonia e non ci saranno dei problemi. Non abbiamo ancora fissato l’appuntamento decisivo, ma credo che tra dicembre e gennaio troveremo l’accordo definitivo“.

L’acquisto di punta dell’Inter dello scorso calciomercato estivo è stato senza dubbio Geoffrey Kondogbia. Dopo un lungo derby con il Milan alla fine l’ha spuntata il club nerazzurro, versando nelle casse del Monaco 30 milioni di euro con l’aggiunta di cinque di bonus. A tutt’oggi, però, il francese non ha ancora convinto e lo stesso fatica a trovare il ritmo giusto non ripetendo le prestazioni sublimi del Principato in quel di San Siro. L’ex calciatore ed allenatore dell’Inter, Giampiero Marini, non vuole però sentire parlare di caso: «Non lo vedo assolutamente un caso – dice ai microfoni di Tmw Non vedo problemi che possano alterare il comportamento della squadra, sono solo problemucci risolvibilissimi. L’Inter, quest’anno, può lottare fino alla fine per vincere il campionato. Poi dipenderà da forma ed infortuni, ma siamo messi bene in ogni reparto. E non è obbligatorio che vinca il titolo chi gioca meglio. Quando il Trapallenava la Juventus, non subiva mai e vinceva il titolo. L’1-0 fuori è un grande risultato. L’Inter deve arrivare in alto per poter andare in Champions League, per avere soldi per fare colpi ora non alla portata».

Era Yaya Touré il grande sogno di calciomercato di Roberto Mancini nell’ultima estate. L’allenatore di Jesi sembrava aver incassato l’ok del giocatore per trasferirsi a Milano, ma le cose poi non sono andate come desiderava. L’Inter si è dovuta arrendere di fronte alla volontà dell’ivoriano di rimanere al Manchester City. E’ lo stesso giocatore a spiegare i motivi che lo hanno spinto a non lasciare i citizens: “Sono rimasto a Manchester per via di Pellegrini – si legge in un libro intitolato ‘Pellegrini’s Methods’ -. Mi parla sempre, consigliandomi su come comportarmi anche fuori dal campo: è stato come un padre per me anche nei momenti difficili. Non ho mai avuto un rapporto così stretto con nessun altro tecnico. In questa stagione vogliamo vincere per lui e per i nostri tifosi“. Sarebbe stato un colpaccio per l’Inter acquistare un campione del genere, seppur non più giovanissimo. Mancini si è dovuto consolare con Geoffrey Kondogbia e Felipe Melo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori