Calciomercato Fiorentina/ News, Brovarone: Sousa ha ridato stimoli importanti. A gennaio tre colpi per lo Scudetto (esclusiva)

- int. Bernardo Brovarone

Calciomercato Fiorentina news, esclusiva Brovarone: il consulente di mercato ha parlato del calciomercato viola e in particolare della grande abilità del tecnico Paulo Sousa.

ilicic_paulosousa
(INFOPHOTO)

La Fiorentina di Paulo Sousa viaggia a ritmi importanti ed è prima in classifica giocando un calcio davvero importante. Il tecnico portoghese ha ridato entusiasmo ad una piazza che ultimamente ha ricevuto poche gioie. E la società a gennaio potrebbe decidere di aiutare il tecnico a puntare alla vittoria dello Scudetto. Bernardo Brovarone, consulente di mercato, ha parlato del calciomercato viola in esclusiva per IlSussidiario.net.

Firenze sogna con la squadra di Paulo Sousa. Giusto così? Firenze sogna e merita queste ed altre gioie, sono convinto che la squadra di Sousa potrà fare molto bene perché ha ampi margini di miglioramento.

Quale è stato il segreto del tecnico portoghese? Ha saputo ridare stimoli a giocatori che nella scorsa stagione avevano perso la voglia di vincere con questa maglia. Sousa è stato bravissimo e infatti si trova una rosa di giocatori che sta facendo molto bene.

Cosa mancherebbe alla Fiorentina per vincere lo Scudetto? La rosa di oggi è competitiva e infatti se guardo all’attuale squadra direi che non manca nulla. Ma per essere pignoli a gennaio farei almeno due-tre acquisti.

In quale reparto? Servirebbero uno-due difensori per puntellare a dovere la difesa e poi pensare ad un esterno destro di rendimento visto che ci sono il giovane Gilberto che ovviamente dovrà crescere e Blaszczykowski che ha grande qualità ma deve fare i conti con i problemi fisici.

Kalinic stupisce tutti, è l’erede di Batistuta? Non possiamo neanche nominare Batistuta in questo contesto perchè l’argentino a Firenze ha giocato sette anni spaziali, Kalinic invece ha iniziato in questa stagione.

Cosa e quanto potrà dare Giuseppe Rossi? Il ragazzo ovviamente va considerato perché è pur sempre un grande giocatore e al 50-60% potrebbe giocare titolare in Serie A. Però va gestito bene e anche lui giustamente ha paura dell’ennesima ricaduta dal punto di vista fisico.

(Claudio Ruggieri)





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori