Calciomercato Milan/ News, Napolitano: Vazquez? A gennaio è un rischio (esclusiva)

Calciomercato Milan news, esclusiva Napolitano: l’agente ha parlato della situazione del calciomercato rossonero e in particolare sul possibile arrivo di Witsel.

witsel_dzeko
Axel Witsel (infophoto)

Il Milan ha seriamente intenzione di rinforzare a dovere il centrocampo e nel mirino ci sarebbe nuovamente Axel Witsel, fuoriclasse dello Zenit e della Nazionale belga. Si tratta di un calciatore dotato tecnicamente e forte fisicamente già cercato in estate dai rossoneri. L’agente Riccardo Napolitano ha parlato del calciomercato Milan in esclusiva per IlSussidiario.net.

Witsel-Milan, in qualità di intermediario che può dirci di questa situazione di calciomercato? Smentisco categoricamente ogni contatto con il Milan per l’arrivo di Witsel in Italia.

Non crede ad un arrivo al calciomercato di gennaio? Assolutamente no visto che il giocatore vuole continuare l’avventura in Champions League con lo Zenit visto che sono agli ottavi di finale.

Nella prossima stagione molto dipenderà dal terzo posto dei rossoneri? Certamente, credo che il terzo posto del Milan dovrà essere necessario per l’arrivo del giocatore belga.

Per la difesa si pensa molto a Vlaar. Che pensa dell’olandese? E’ un giocatore che conosciamo benissimo come agenzia, per i club italiani è sempre stato un giocatore con molti problemi fisici. E’ svincolato ma può essere un rischio.

In che senso? Arriva da un brutto infortunio fisico e sicuramente vorrà un ingaggio importante. Vedo difficile un suo arrivo in Italia.

Vazquez vale 30 milioni di euro? Gli argentini in Italia hanno una marcia in più e lo si è visto spesso. Ma onestamente non credo che Vazquez valga tanti soldi.

E’ un rischio puntare sull’argentino? Trenta milioni di euro sono tanti soldi e il Milan non può permetters di fare un altro grande investimento e di non ottenere molto in cambio.
Si riferisce a qualche altro investimento? Assolutamente sì, penso a Bertolacci che non vale proprio i 20 e passa milioni di euro versati alla Roma.
(Claudio Ruggieri)


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori