Calciomercato Inter/ News, Quando Donnarumma fu a un passo… Notizie 3 novembre 2015 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Inter news, notizie al 3 novembre: tutte le trattative, gli affari, le ultime novità sulle operazioni in entrata e in uscita della società nerazzurra in questi giorni.

andrea_pirlo_profilo_r400
Andrea Pirlo, ex-centrocampista Juventus (Infophoto)

A Milano si parla molto di Gianluigi Donnarumma, portiere di sedici anni che Sinisa Mihajlovic ha deciso di far debuttare appena sedicenne con la maglia del Milan. Il calciatore però è stato molto vicino all’Inter nel passato. Furono infatti i nerazzurri i primi ad andare dalla Scuola calcio Club Napoli e lo rivela Tuttosport. Il primo pre contratto fu firmato con l’ausilio del prepartore dei portieri Luciano Castellini. Pare però che dopo qualche allenamento la società non accetò alcune pretese della famiglia del reagazazo anche se rimane valida l’idea del possibile cuore rossonero del ragazzo che vedeva crescer eil fratello Antonio proprio dall’altra sponda di Milano.

Clamorosa indiscrezione di calciomercato riguardante l’Inter, riportata nelle scorse ore dalla redazione di Sportmediaset. In base a quanto raccolto dai colleghi della tv meneghina pare che la società di corso Vittorio Emanuele stia pensando ad Andrea Pirlo. L’ex calciatore della Juventus ha lasciato l’Italia e la Serie A lo scorso mercato estivo per iniziare l’avventura negli Stati Uniti fra le fila della Major League Soccer. Roberto Mancini starebbe però corteggiando il centrocampista bresciano, sperando di convincere lo stesso a sposare la causa interista dal prossimo gennaio fino alla conclusione della stagione, così come fatto in passato per due volte dal Milan, che tesserò David Beckham dal mercato di riparazione alla successiva finestra estiva. Un’operazione molto complessa, anche perché Pirlo sembrerebbe aver detto definitivamente addio al Bel Paese, ma chissà che lo charme del “Mancio” non possa convincere l’ex juventino a tornare in patria.

Manca davvero poco per il rinnovo del contratto dell’estremo difensore dell’Inter, Samir Handanovic. Il portiere della nazionale slovena ha l’accordo in scadenza al 30 giugno del 2016, al termine della stagione in corso, ma si blinderà ancora a lungo in quel di Appiano Gentile. Ad ammetterlo, confermando le indiscrezioni delle ultime settimane, è stato Federico Pastorello, l’agente dell’ex guardiano dell’Udinese, che parlando a Calciomercato.com ha spiegato: «Direi che manca pochissimo al rinnovo, rimangono da limare alcuni dettagli, che non incidono assolutamente sulla buona conclusione della trattativa. Il ragazzo è molto felice; credo che l’annuncio ufficiale verà dato entro Natale o al massimo per l’anno nuovo». Handanovic rinnoverà di altre tre stagioni, fino al 30 giugno del 2019, con annesso aumento dell’ingaggio che lieviterà fino a 2.5 milioni di euro netti annui, con l’aggiunta di bonus. A breve è atteso l’annuncio.

, ex direttore generale dell’Inter, è stato ospite negli studi di Sportitalia ed è stato interpellato su diversi temi legati alla sua esperienza nella dirigenza nerazzurra. Tra questi, ovviamente, anche il calciomercato e le trattative condotte. Una che gli è stata ricordata è quella riguardante Geoffrey Kondogbia, soffiato ai cugini del Milan: “Si è lavorato con Mancini per convincere Geoffrey. Noi potevamo mettere sul piatto di meno di quanto potesse offrire il Milan e abbiamo fatto un grande sacrificio. Il fatto che Mancini abbia potuto parlare col giocatore è stato determinante. E il ragazzo ha accettato un ingaggio inferiore rispetto a quello che il Milan gli ha proposto. Con la sua volontà è stato più facile trattare col Monaco“. Finora il centrocampista francese non è riuscito a convincere, ma è giovane e ha il tempo per cercare di dare il giusto contributo alla squadra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori