Calciomercato Milan/ News, Ancelotti: affezionato ai rossoneri, ma penso all’estero. Notizie 6 novembre 2015 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Milan news, notizie 6 novembre: tutte le trattative, gli affari, le ultime novità sulle operazioni in entrata e in uscita della società rossonera in questi giorni.

ancelotti_marcelo
Ancelotti, ex allenatore Real (Infophoto)

Durante lo scorso calciomercato estivo il Milan ha fatto un tentativo per riportare alla base Carlo Ancelotti. L’ex tecnico del Real Madrid ha però ringraziato e declinato l’offerta, volendo prendersi un anno sabatico anche per motivi fisici. In vista della prossima stagione, però, l’ex Merengues è pronto a tornare in pista e a guidare nuovamente un top club europeo. Il Milan dovrà però ancora aspettare se vorrà riabbracciare Ancelotti, come ha confessato lo stesso allenatore nelle scorse ore, parlando in esclusiva ai microfoni di Goal.com: «Sono rimasto affezionato ad un solo club in Italia e tutti sanno quale perché non l’ho mai nascosto a nessuno. Come prossimo incarico preferirei comunque allenare all’estero». Dopo Chelsea, PSG e Real Madrid, quale potrebbe essere la prossima squadra di Ancelotti? Magari il Bayern Monaco qualora Guardiola dovesse cambiare aria…

, agente di Kevin Prince Boateng, nel corso della conferenza stampa di presentazione del videogioco Football Manager 2016 ha parlato anche della situazione del centrocampista ghanese, che a gennaio potrebbe rimanere al Milan, con il quale si sta allenando da settimane: “Ha tantissima voglia ovviamente ed è un suo desiderio, però è una situazione complicata perchè è sotto contratto con lo Schalke ancora per un anno, perciò è possibile che rimanga ancora lì, tenendo anche conto del fatto che il contratto che lo lega ai tedeschi è economicamente importante. Vediamo, se riterranno che Prince possa tornare utile nella seconda parte della stagione, dalla nostra parte c’è la disponibilità“. Il cartellino di Boateng è ancora di proprietà dello Schalke 04, ma il suo contratto scade a giugno 2016. Per il Milan si tratterebbe di un affare di calciomercato low cost se i tedeschi si accontenteranno di 2-3 milioni di euro e se il giocatore stesso rivedrà le proprie richieste a livello di stipendio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori