Calciomercato Milan/ News, Ciotola: Cerci patrimonio italiano, Bacca… (esclusiva)

- int. Gennaro Ciotola

Calciomercato Milan news, intervista a Gennaro Ciotola: il consulente ed intermediario di mercato ha parlato del calciomercato rossonero e in particolare di Franco Vazquez

DiegoLopezPugno_Empoli
Foto Infophoto

Continuano le voci che riguardano l’interesse del Milan nei confronti di Franco Vazquez, attuale trequartista del Palermo che piace molto al presidente Berlusconi. I rossoneri potrebbero invece cedere De Jong che non sta trovando spazio nel nuovo modulo del Milan di Mihajlovic. Gennaro Ciotola, consulente di mercato e intermediario, ha parlato del calciomercato del Milan in esclusiva per IlSussidiario.net.

Che pensa del Milan di Mihajlovic che si è ripreso con tre sconfitte consecutive? Merito del tecnico serbo che ha pensato a lavorare lasciando perdere le critiche. E ha cambiato anche il modulo tattico.

La società ha confermato il tecnico nei momenti negativi… Un plauso a Galliani che non ha sbagliato a confermare l’allenatore nei momenti negativi come il quattro a zero contro il Napoli.

Diego Lopez potrebbe andare via: giusto così? Secondo me il portiere spagnolo potrebbe andare via già durante il calciomercato invernale. Immagino che per lui non sia facile essere secondo di un ragazzo di 16 anni.

Cosa dovrà fare il Milan? Credo che i rossoneri possano davvero puntare su un altro portiere di esperienza per aiutare Donnarumma.

A centrocampo c’è un caso De Jong? L’olandese non è certo un giocatore titolare e quindi credo sia giusto che possa andare via durante il mercato di gennaio.

Al Milan piace Vazquez. Che pensa dell’argentino? Il giocatore del Palermo è uno dei migliori talenti della Serie A, quindi è normale avere tanto interesse. E il Milan farebbe bene a puntare su di lui.

Stiamo rivedendo il Cerci di Torino? Secondo me sì, le qualità di Cerci sono importanti e il Milan deve approfittare di questo aspetto.
Il colpo più importante è stato Bacca non crede? Il colombiano è un centravanti e lo dimostrano i gol in questo inizio di campionato.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori