Calciomercato Roma/ News, La Ferla: Garcia, Scudetto o addio (esclusiva)

- int. Jano La Ferla

Calciomercato Roma news, intervista a Jano La Ferla: l’agente ha parlato del calciomercato giallorosso e in particolare della situazione di Benatia, che potrebbe ritornare dal Bayern

benatia_isco
Mehdi Benatia (infophoto)

La Roma vista in Champions League ha mostrato una squadra divisa in due tronchi, un attacco di grande livello ed una difesa certamente da rinforzare con l’acquisto di qualche giocatore importante. Si parla di un possibile ritorno di Benatia in difesa durante il calciomercato di gennaio. L’agente Jano La Ferla ha parlato del calciomercato della Roma in esclusiva per IlSussidiario.net.

La Roma vista in Champions è una squadra a due facce: attacco super, difesa da rivedere. E’ d’accordo? Sono d’accordo perché si tratta di una squadra che ha diversi problemi in difesa. E anche ieri contro il Bayer si sono viste queste lacune.

Quale è il problema della difesa? Io credo che manchi un centrale all’altezza in grado di aumentare la qualità della difesa. Ci sono calciatori non certo da Roma.

Di chi sta parlando? Sicuramente di Rudiger, secondo me è un centrale non all’altezza, la Roma ci ha perso nel cambio con Yanga-Mbiwa.

Che pensa del possibile ritorno di Benatia? Credo che il centrale marocchino sia sicuramente un grande giocatore che farebbe al caso della Roma ma non sarà facile il suo ritorno.

Dzeko è tornato al gol in Champions. E’ un fuoriclasse? Assolutamente no, secondo me non è un fuoriclasse e credo che non stia facendo grandi cose in questo momento.

Segnerà tanti gol? Non penso sia adatto al gioco di Garcia perché il tecnico francese preferisce dare maggiore profondità agli esterni.

Salah sta dimostrando le qualità da grande giocatore non crede? Assolutamente sì, parliamo di un giocatore che ha confermato il suo valore.
Garcia lascerà la Capitale senza Scudetto? Sono certo di questo perché si tratta di un allenatore che dopo il primo anno non ha mostrato le qualità dimostrate il primo anno.
(Claudio Ruggieri)


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori