Calciomercato Milan/ News: Sirigu per la porta Notizie al 9 novembre 2015 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Milan news, notizie al 9 novembre: tutte le trattative, gli affari, le ultime novità sulle operazioni in entrata e in uscita della società rossonera in questi giorni.

mihajlovic_applauso
Sinisa Mihajlovic (Infophoto)

Il Milan vuole cautelarsi per la porta vista la situazione legata a Diego Lopez che potrebbe a breve lasciare il rossonero. Secondo quanto riportato da SportMediaset.it pare che il club meneghino abbia già pensato a Salvatore Sirigu del Paris Saint German che da quest’anno è chiuso dall’arrivo di Kevin Trapp in estate. Sirigu è un portiere di grande affidabilità e sicuramente potrebbe davvero aiutare il Milan a fare un salto di qualità. Per portarlo via serve comunque una cifra importante per portarlo via dalla Ligue 1.

È un giocatore che è tornato ad essere importante per il Milan di Mihajlovic. Ha giocato titolare contro l’Atalanta e ha fatto sicuramente bene e infatti è stato tra i più positivi. Per Mihajlovic un talento ritrovato che non dovrà assolutamente essere ceduto a gennaio anche se ci sono diversi club su di lui come il Bologna. Il club felsineo infatti vorrebbe puntare su di lui come possibile rinforzo ma il Milan ora ha ritrovato un attaccante che è in grado di fare la differenza in maglia rossonera. E Mihajlovic ha già dichiarato di non voler perdere il calciatore.

Il pareggio casalingo contro l’Atalanta non è per niente piaciuto al presidente del Milan Silvio Berlusconi che si aspettava la quarta vittoria consecutiva e invece ha dovuto assistere ad un match bruttissimo del Milan. I rossoneri sono stati dominati dall’Atalanta in lungo e in largo e la formazione di Reja avrebbe meritato qualcosa di più del singolo punto conquistato sabato sera. Secondo il Corriere della Sera Berlusconi è molto irritato con Mihajlovic che non ha dato continuità ad una squadra che avrebbe tutte le qualità per approdare al terzo posto in classifica. Mihajlovic dunque nuovamente in discussone anche perché alla ripresa ci sarà il grande match contro la Juventus che potrà dare risposte importanti ai due allenatori. E Berlusconi non vuole assolutamente perdere contro i bianconeri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori