Calciomercato Milan / News, nuovo assalto a Witsel. Notizie 10 dicembre 2015 (aggiornamenti in diretta)

Calciomercato Milan news, notizie 10 dicembre 2015: piace Witsel, centrocampista dello Zenit. Il giocatore era vicinissimo al Milan la scorsa estate, lo Zenit chiede troppo. 

10.12.2015 - La Redazione
nocerino_braccio
Antonio Nocerino (Infophoto)

Il Milan di mister Mihajlvich ha bisogno di innesti a centrocampo per la prossima sessione di mercato, che inizierà tra meno di un mese. Torna di moda il nome di Axel Witsel, giocatore dello Zenit corteggiato dai rossoneri da diversi mesi. La scorsa estate sembrava vicinissimo dall’approdo a Milano ma lo Zenit decise di trattenerlo visto che nessun club era riuscito a soddisfare le richieste economiche del giocatore. I russi, però, continuano a chiedere tanto per il cartellino del giocatore e non hanno alcuna intenzione di fare sconti al Milan di Silvio Berlusconi. L’amministratore delegato rossonero, Adriano Galliani, però, non vuole assolutamente mollare: già nella prossima sessione di gennaio il club rossonero sarà pronto per avanzare una prima offerta al club russo sperando che la volontà del giocatore sia quella di approdare in Serie A. 

Keisuke Honda non sta passando un buon periodo al Milan. Il centrocampista giapponese è stato messo ai margini della squadra da Sinisa Mihajlovic che gli preferisce di gran lunga Bonaventura nel 4-4-2 ed i pensieri di un’eventuale cessione si fanno sempre più concreti. Honda vorrebbe giocare con continuità e se questo dovesse voler dire giocare in un altro club, il centrocampista non avrà problemi a trasferirsi già nella sessione invernale del mercato. Come riporta “Il Corriere dello Sport” questa mattina, Honda non sarebbe disposto ad aspettare la fine della stagione e vorrebbe parlare con la società per chiedere il da farsi in vista del calciomercato che prenderà il via tra meno di un mese. Sarà una decisione difficile da prendere per Adriano Galliani che ha sempre riposto fiducia nel suo centrocampista giapponese. 

Carlo Ancelotti sembrava davvero ad un passo dalla panchina del Milan in estate. Dopo l’esonero dal Real Madrid, l’ex tecnico rossonero poteva tornare ad allenare in Italia ma la sua risposta è stata subito negativa. “Si, il Milan mi aveva chiesto di tornare ad allenare dopo l’avventura al Real Madrid. Ho rifiutato perchè avevo bisogno di un anno sabbatico e dovevo farmi operare. Dopo l’esonero, poi, mi era passata la voglia di allenare” svela Carlo Ancelotti ai microfoni di ‘France Football’. Il tecnico svela di aver sofferto molto per quella decisione, ed ora sarebbe disposto a tornare in campo e riprendere ad allenare. “Il mio desiderio più grande? Vincere di nuovo la Champions League” conclude Ancelotti. Il tecnico è alla ricerca di un top club europeo, dunque, che li possa permettere di tornare a disputare la massima competizione europea. In estate potrebbero arrivare diverse richieste. 

Ha suscitato una polemica non indifferente la presenza di Carlos Bacca a Siviglia durante il match di Champions League tra gli uomini di Emery e la Juventus. Si è pensato ad un ritorno di fiamma per il club spagnolo ma Adriano Galliani ha deciso di intervenire tempestivamente per evitare che le polemiche si alimentassero ancora di più. “Bacca aveva un giorno di vacanza – svela l’amministratore delegato rossonero ai margini di un evento – era libero di andare a Siviglia. Ha dimostrato grande affetto nei confronti dei suoi compagni con cui ha vinto competizioni importanti come l’Europa League”. Nessun caso, quindi. Il club rossonero era stato avvertito anzitempo dall’attaccante del suo breve viaggio a Siviglia con la consapevolezza di assistere al match solo per essere vicino ai suoi ex compagni in una partita così delicata. Le chiacchiere stanno a zero. 

Antonio Nocerino presto dovrebbe salutare il Milan. Sinisa Mihajlovic, infatti, non lo considera un giocatore utile al suo progetto tecnico-tattico e dunque avvalla la sua cessione. L’addio potrebbe consumarsi facilmente se qualche club si facesse avanti con un’offerta economica interessante per il giocatore. Il club rossonero per il cartellino non chiederebbe nulla pur di liberarsi dello stipendio del centrocampista campano (circa 1,9 milioni di euro netti annui fino a giugno 2016). Nelle ultime ora si sta anche facendo larga l’ipotesi di una rescissione consensuale del contratto, consentendo quindi a Nocerino di svincolarsi e di cercarsi una nuova squadra. Quest’ipotesi è stata lanciata dal noto portale web calciomercato.com e non va affatto esclusa visto che Adriano Galliani ha la necessità di sfoltire l’organico e Nocerino è uno dei nomi in cima alla lista delle cessioni, anche perché non ha ormai più senso una sua permanenza al Milan in queste condizioni da riserva senza chance di giocare, se non in amichevole.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori