Calciomercato Inter/ News, Grujic ha scelto il Liverpool. Notizie 16 dicembre 2015 (aggiornamenti in diretta)

Calciomercato Inter news, notizie al 16 dicembre 2015: il centrocampista della Stella Rossa, Grujic, ha scelto il Liverpool. Decisiva una telefonata con Klopp. 

16.12.2015 - La Redazione
pallone_rete
(INFOPHOTO)

Marko Grujic, centrocampista della Stella Rossa, piace all’Inter di mister Mancini. Secondo fonti inglese e tedesche, però, il giocatore sarebbe vicinissimo al Liverpool, accettando il matrimonio con i Reds già nella sessione invernale del mercato. Una telefonata con Jurgen Klopp sembra essere stata decisiva per la decisione di Gruijc di approdare in Premier League piuttosto che in Serie A. Un accordo sulla base di 6 milioni di euro, il si del centrocampista della Stella Rossa allontana di fatto ogni altro club interessato al suo cartellino. Il giocatore approderà in Inghilterra a partire dal prossimo gennaio, l’Inter di mister Mancini dovrà decidere di virare su altri giocatori per il mercato riparatore. Sul giocatore anche la Roma di mister Garcia. 

Marcelo Brozovic è diventato il punto fermo della squadra allenata da Roberto Mancini. Il centrocampista croato sembrava uno dei possibili giocatori cedibili nella sessione di gennaio ma le sue ultime prestazioni hanno fatto ricredere il tecnico nerazzurro che ha deciso di puntare su di lui in vista della seconda parte di stagione. Sui social #EpicBrozo è diventata una tendenza, i tifosi nerazzurri twittano sulle sue prestazioni contro l’Udinese e ieri sera contro il Cagliari, dando una vera e propria prova di forza regalando due gol in due partite alla piazza nerazzurra. La Premier League sembrava alla finestra, i top club inglesi ora saranno fortemente interessati alle prestazioni del giocatore croato ma mister Mancini ha deciso: Brozovic non si vede, la dirigenza nerazzurra lo dichiarerà presto incedibile. 

Rey Manaj, attaccante nerazzurro classe ’97, ha avuto pochissimo spazio in questa stagione tra le file dell’Inter. Roberto Mancini lo ha schierato titolare ieri sera in Coppa Italia e si è detto entusiasta della sua prestazione. Il giocatore nel post partita con il Cagliari ha rivelato di voler restare all’Inter ed il suo agente conferma tutto ai microfoni di “Interlive.it”: “Non abbiamo ricevuto nessun input dalla dirigenza dell’Inter, stiamo riflettendo e prenderemo una decisione prima dell’inizio della sessione invernale di gennaio. Ci fidiamo di Mancini che in carriera ha fatto esordire tanti giovani e dato spazio anche ai giovani attaccanti” conclude Alberto Maria Fontana. Difficile però che Manaj possa trovare spazio in campionato: Perisic, Icardi e Jovetic sono delle certezze, per non parlare di Ljajic che piano piano si sta guadagnando un posto da titolare. 

Il mercato dell’Inter ruota attorno alla cessione di Andrea Ranocchia. Il difensore nerazzurro ed ex capitano dell’Inter non rientra più nei piani di Roberto Mancini ed ha deciso di partire già nella sessione di gennaio. L’idea è quella di giocare il prossimo Europeo in Francia, ma occorre giocare con continuità per convincere il ct Antonio Conte. Il Siviglia è in pole per le prestazioni del difensore: come riporta questa mattina “Estadio Deportivo”, la trattativa tra l’Inter ed il club spagnolo è già avviata e si potrebbe chiudere anche nei primi giorni del prossimo 2016. Due formule per l’approdo di Ranocchia in Spagna: la prima prevede un prestito per sei mesi con acquisto obbligatorio da parte del Siviglia a giugno, mentre la seconda formula prevede un trasferimento a titolo temporaneo per 18 mesi del difensore. Per il cartellino chiesti 6-7 milioni di euro, Ranocchia vorrebbe un ingaggio di almeno 2 milioni. 

Il centrocampista del Cesena, Stefano Sensi, potrebbe essere il nome caldo della sessione invernale del mercato. Il giocatore sta facendo vedere grandi cose in Serie B e solo qualche mese fa giocava nel San Marino, retrocesso poi in Serie D. Roberto Mancini ha espresso la sua preferenza, Sensi piace e la voglia di prenderlo nella sessione di mercato di gennaio potrebbe concretizzarsi. Il centrocampista, però, non ci pensa: “Sono orgoglioso dei complimenti di Mancini. Ora però non penso al mercato, mi voglio isolare e penserò solo a fare bene con il Cesena. Un anno in Serie A con una squadra piccola mi farebbe bene, se riuscissi ad arrivarci con il Cesena sarebbe perfetto. Voglio crescere piano: un mattoncino alla volta per costruire un muro enorme” conclude Sensi. Una destinazione gradita, quella nerazzurra, ma un club di piccole dimensioni è quello che vuole il giocatore, la sua volontà prima di tutto. 

L’Inter è ormai a un passo dal chiudere una trattativa di calciomercato in proiezione futura: si tratta dell’acquisto di Jonathan Calleri per circa 12 milioni di dollari. L’attaccante del Boca Juniors, però, non potrà essere tesserato subito visto che i nerazzurri hanno già occupato le due slot per ingaggiare giocatori extracomunitari. Si rende così necessario “parcheggiare” momentaneamente il ragazzo in un’altra squadra, in attesa di aggregarlo effettivamente a partire da giugno. Fabio Amicucci, che con Silvio Trevisan cura i dettagli dell’operazione tra Boca Juniors e l’Inter mediante un fondo di investimento inglese, ha rilasciato le segenti dichiarazioni a Tuttomercatoweb.com: “E’ così, l’Inter e il padre del giocatore, che lo rappresenta, hanno scelto di concedere al ragazzo sei mesi di ambientamento nel campionato italiano, che è ben diverso da quello argentino ora come ora. Sbarcherà dunque in Serie A e non in Spagna, come è stato è ipotizzato. Opzioni? Ci sono Bologna e Chievo Verona, che godono di ottimi rapporti con la società nerazzurro e hanno un posto da extracomunitario disponibile“. L’operazione di calciomercato per l’Inter è praticamente chiusa, ma bisogna parcheggiare Calleri da qualche parte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori