Calciomercato Milan/ News, pure Zapata verso il Genoa: Perotti nell’affare? Notizie 23 dicembre 2015 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Milan news, notizie 23 dicembre 2015: dopo Suso anche Cristian Zapata potrebbe presto finire al Genoa e nell’affare potrebbe anche pure incluso l’argentino Diego Perotti.

Nuovo movimento in uscita del Milan verso il Genoa. Dopo Suso, anche Cristian Zapata sembra vicino al trasferimento alla corte di Gian Piero Gasperini. A riportarlo è Sportmediaset.it. Il difensore centrale colombiano è in scadenza di contratto a giugno 2016 ed è finito in fondo alle gerarchie di Sinisa Mihajlovic nel reparto arretrato. Il suo passaggio a Genova potrebbe anche essere propedeutico ad un altro affare che intriga molto Adriano Galliani ed è quello relativo a Diego Perotti, già obiettivo di calciomercato del Milan nella scorsa estate.

17 ottobre 2015, questa è la data dell’ultima apparizione ufficiale di Diego Lopez tra i pali del Milan (in Torino-Milan 1-1). Poi panchina a vantaggio del baby prodigio Donnarumma ed un fastidio al tendine rotuleo che lo ha inserito nella lista indisponibili. Che ne sarà di Diego Lopez? Il calciomercato di gennaio potrebbe aiutare a fornire una risposta, perché si trova sempre chi ha bisogno di un portiere affidabile. Più difficile però alle cifre dello spagnolo, il cui contratto con il Milan è ancora lungo (scadenza 2018) e prevede uno stipendio di un certo peso (2,5 milioni di euro, fonte Gazzetta). Probabilmente i rossoneri cercheranno un acquirente anche per liberare spazio nel monte ingaggi, il compito però non si preannuncia semplicissimo. 

Fra i giocatori che lasceranno il Milan in occasione del calciomercato di riparazione di gennaio, vi sarà quasi sicuramente il centrocampista di talento, José Mauri. Il giocatore è sbarcato a Milanello in estate e non è stato praticamente mai utilizzato da Mihajlovic. Poco fa ha parlato ai microfoni di Tuttomercatoweb il suo agente, Zampacorta, che ha ammesso: «Al momento non abbiamo comunicazioni da parte del Milan. Se la società ci dirà di guardarci intorno per giocarcela prenderemo in esame ogni possibilità, certamente non possiamo farlo noi di nostra iniziativa. L’Atalanta ? C’era una richiesta, ma risale a questa estate. Detto questo sappiamo che la Società stima il ragazzo nonostante in questa prima parte di stagione non abbia trovato spazio».

La linea guida del calciomercato del Milan non cambia: come ha ricordato Adriano Galliani per acquistare bisognerà prima liberare una casella, come è già successo nel caso di Suso (prestato al Genoa) e Kevin-Prince Boateng (firmato per sei mesi). Però si sa, una volta aperte le danze è difficile rimanere con le mani in mano, specie se in pista circola anche un vecchio ‘socio’ come Enrico Preziosi. Secondo il quotidiano Libero i rossoneri poterebbero fare un tentativo per acquistare dal Grifone Diego Perotti. Il consolidato rapporto di calciomercato tra Milan e Genoa potrebbe avvantaggiare Galliani nella trattativa, rispetto ad altre squadre interessate come ad esempio la Roma, per rimanere nei confini italiani. Perotti è sotto contratto con il Grifo sino al 2018, la sua valutazione si aggira attorno ai 10 milioni di euro: il Milan potrebbe inserire nell’offerta qualche contropartita tecnica convincente, d’altra parte il Genoa potrebbe scegliere di non privarsi del suo fuoriclasse in un momento delicato della stagione. 

Il Milan vorrebbe soffiare Antonio Candreva all’Inter. Il club nerazzurro sembra essere vicinissimo al centrocampista della Lazio in vista della sessione invernale del mercato ma anche i rossoneri hanno bisogno di un giocatore con le stesse qualità di Candreva e potrebbero clamorosamente inserirsi nella trattativa. Come riporta “Il Quotidiano Sportivo” questa mattina, Alessio Cerci potrebbe decidere di cambiare aria tra meno di un mese aprendo le prospettive di un vero e proprio derby di mercato. Claudio Lotito, però, chiede almeno 20-25 milioni per il cartellino del suo giocatore e Milan ed Inter dovranno prima cedere qualcuno se vogliono puntare al giocatore biancoceleste. I nerazzurri di Roberto Mancini sono in pole ma il mercato, si sa, rivela sempre delle sorprese soprattutto quando ci si mettono contro Milan ed Inter. 

Silvio Berlusconi anticipa con una battuta l’addio di Alessio Cerci nella prossima sessione di mercato di gennaio. Come rivela questa mattina “TuttoSport”, il presidente del Milan, al margine di una cena politica di lunedì sera è stato avvicinato da alcuni tifosi  rossoneri che gli hanno chiesto in particolar modo il motivo del ritorno a Milano di Kevin Prince Boateng. Berlusconi avrebbe risposto in questo modo: “Ah perché lei preferisce Cerci?”, una chiara dimostrazione di preferire altri giocatori al numero 11 rossonero. Alessio Cerci è in prestito fino a giugno ma potrebbe decidere di lasciare il Milan già nella sessione di mercato di gennaio tornando così all’Atletico, che detiene ancora il suo cartellino. Boateng, invece, firmerà il contratto con il Milan il prossimo mese che lo legherà al club rossonero per i prossimi sei mesi. 

L’asse Francia-Italia potrebbe rivelare delle sorprese a tutti i tifosi del Milan. Secondo le ultime indiscrezioni, infatti, il Marsiglia avrebbe messo gli occhi su tre giocatori rossoneri. Il primo nome è quello di Mexes, in cima alla lista della dirigenza del club francese, che lascerà sicuramente Milano nella prossima sessione di mercato a gennaio. Gli altri due nomi sono quelli di Niang e Honda. Il Milan non vorrà sicuramente privarsi del suo attaccante che sta facendo vedere grandi cose con la maglia rossonera. Diversa invece la situazione di Honda che non rientra più nei piani di mister Mihajlovic nonostante l’ottima prestazione nell’ultimo match contro il Frosinone in campionato. Uno di questi tre giocatori lasceranno l’Italia per volare in Francia il prossimo gennaio, l’operazione che potrebbe concretizzarsi è sicuramente quella di Philippe Mexes. 

Il Milan potrebbe assicurarsi un nuovo attaccante in occasione del calciomercato di riparazione di gennaio. Visti i continui acciacchi di Mario Balotelli e la quasi certa partenza di Cerci, non è da escludere che l’ad Galliani possa intervenire per rinforzare il reparto più avanzato. Attenzione all’occasione Andrej Kramaric, attaccante dell’est Europa di proprietà della capolista della Premier, Leicester City, che sarebbe prossimo all’addio visto il poco spazio trovato fra i titolari da agosto ad oggi. Negli scorsi giorni il suo agente è stato avvistato in Italia e sarebbero diverse le società interessante a Kramaric. Fra le pretendenti potrebbe esservi appunto anche il Milan: attendiamo conferme o smentite.

Il Milan è tra le squadre italiane interessate a Marc Bartra del Barcellona. E già dal calciomercato di gennaio. Oltre ai rossoneri in corsa per il talentuoso difensore spagnolo ci sono anche Inter, Fiorentina e Juventus. Il club catalano ha già fissato il prezzo: 12 milioni di euro. Secondo quanto riporta Sport.es le quattro società italiane sarebbero disposte ad accontentare la richiesta del Barcellona, anche se bisognerà fare i conti anche con la concorrenza del Siviglia. Gli andalusi cercano un sostituto dell’infortunato Marco Andreolli e pensano a Bartra, disposti ad offrire un prestito con diritto di riscatto. Il Milan interverrà in difesa solo in caso di partenza di uno dei centrali attualmente in organico. La permanenza dei vari Rodrigo Ely, Philippe Mexes e Cristian Zapata è in dubbio. Il giovane spagnolo potrebbe essere una soluzione presa in considerazione da Adriano Galliani, anche se il calciomercato rossonero dovrebbe essere caratterizzato da profili maggiormente low cost.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori