Calciomercato Inter / News: l’Arsenal per Brozovic deve sganciare 25 milioni. Ultime notizie 30 e 29 dicembre 2015 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Inter news: ultime notizie in tempo reale, aggiornamenti in diretta 30 dicembre 2015. Il club interista ha fissato a 25 milioni il prezzo di Marcelo Brozovic, Arsenal avvertito

thohir_cravatta
Erick Thohir - Infophoto

È un obiettivo di calciomercato dell’Arsenal, ma l’Inter non è affatto disposta a lasciar partire il proprio giocatore per una cifra modesta. Infatti, secondo quanto riportato dal Daily Express, il club nerazzurro avrebbe fissato in 18 milioni di sterline (quasi 25 milioni di euro) il prezzo del centrocampista croato. La società milanese accetterebbe la cessione dell’ex Dinamo Zagabria, ma vuole il giusto compenso in cambio. Brozovic negli ultimi tempi stava riguadagnando la fiducia di Roberto Mancini, ma con un’offerta come quella citata potrebbe lasciare l’Inter e trasferirsi in Premier League nel mese di gennaio.

Non vuole approdare alla Juventus. Tutte le indiscrezioni parlano di un passaggio dal Sassuolo alla Juventus in vista della prossima estate ma, come riportato da “Sportmediaset”, l’attaccante potrebbe decidere di non sposare la causa bianconera per la sua fede interista. La Juventus ha già l’accordo con il Sassuolo sulla base di 16 milioni di euro per acquistare completamente il cartellino di Berardi, per poi diventare 25 per portarlo a Torino nel 2017. Parti vicine all’attaccante, però, svelano che Berardi non vuole la Juventus per riuscire un giorno a giocare con la maglia dell’Inter. A frenare anche Berardi sarebbe la possibilità di non giocare titolare, come sta accadendo a Simone Zaza a Torino. Sull’attaccante c’è anche l’interesse di diversi club inglesi come Tottenham e Monaco. 

Ad un passo dall’Italia. Secondo quanto riportato da “Olè” il giocatore arriverà a Milano martedì 4 gennaio 2016 ma la sua avventura non continuerà con la maglia nerazzurra. La dirigenza dell’Inter, infatti, ha già trovato l’accordo con il Bologna per girarlo in prestito per i prossimi sei mesi  per farlo crescere in un club “minore” e poi farlo tornare all’Inter al termine della stagione. Giovedì 7 gennaio è stato fissato l’approdo dell’attaccante a Bologna ma in occasione del match di campionato del 6 gennaio tra Inter e Bologna, Calleri sarà in tribuna per assistere alla gara accanto alla dirigenza nerazzurra. Il suo cartellino costerà circa 11 milioni di euro, battuta definitivamente la concorrenza del Brighton che voleva arrivare all’attaccante del Boca Juniors prima dell’Inter. 

Nuovo duello con la Juventus per arrivare al cartellino di Breel Embolo. La sessione invernale del calciomercato prenderà il via tra qualche giorno ed il club nerazzurro sta già sondando il terreno per arrivare all’attaccante del Basilea, Embolo. Il giovane attaccante sta facendo vedere grandi cose nel club svizzero e come riporta “TuttoSport” potrebbe prendere il via un vero e proprio duello di mercato con i bianconeri per il diciottenne. L‘Inter di Erick Thohir ha deciso di fare follie nella sessione di mercato di gennaio e portare il giocatore in Italia sarebbe davvero un’impresa per il club nerazzurro. Il Basilea ha fatto sapere di volere almeno 25 milioni di euro per lasciar partire Embolo, se Zaza dovesse partire la Juventus potrebbe decidere di puntare su di lui. Attenti, però, ai nerazzurri: Erick Thohir ha messo gli occhi da tempo sull’attaccante. 

Il ritorno a Milano di Thiago Motta non si concretizzerà neanche in questa sessione di calciomercato invernale. Proprio l’agente del giocatore, Dario Canovi, ha parlato ai microfoni di “Radio Sportiva” per allontanare tutti i rumors di una possibile trattativa tra Inter e Paris Saint-Germain per le prestazioni del centrocampista. “E’ impensabile che Thiago lasci il Paris Saint-Germain. Impossibile al momento. Ha un contratto con il club francese per un altro anno, è un giocatore su cui Blanc vorrà puntare, un senatore come Ibrahimovic, Thiago Silva e Matuidi. Per Lavezzi credo che se ne riparlerà in estate per la sua cessione,quando scadrà il suo contratto”. L’Inter di Thohir dovrà quindi abbandonare la pista Thiago Motta, e magari puntare su Andrea Pirlo per la sessione invernale del mercato. Sarà difficile portare il centrocampista ex Juventus a Milano. 

L‘Inter vuole smaltire la rosa prima di investire sul calciomercato e Ranocchia e Juan Jesus sono i primi nomi per il mercato in uscita. Bisogna puntare su altro difensore ed il nome di Martin Caceres si fa sempre più concreto. Sarà un duello tutto milanese quello per il difensore bianconero: l’Inter vorrebbe offrire 3,5 milioni di euro per il cartellino di Caceres, una cifra che piace alla dirigenza della Juventus visto che il difensore venne acquistato inizialmente per 1 milione e mezzo e la paura di un eventuale cessione a parametro zero a luglio spaventa tutti. Il Milan, però, non sembra essersi defilato: i rossoneri, infatti, hanno proposto un contratto quadriennale al giocatore a quattro milioni di euro netti a stagione più bonus. Una cifra assolutamente da non rifiutare, ma il Milan vorrebbe arrivare a Caceres solo la prossima estate, l’Inter vorrebbe prenderlo subito.  

Oggi potrebbe essere un giorno importante per il calciomercato dell’Inter. Infatti è sbarcato a Dubai nella serata di ieri il presidente Erick Thohir, che così seguirà dal vivo l’amichevole di lusso che i nerazzurri giocheranno oggi contro il Paris Saint Germain. Certamente è un modo per stare vicino alla squadra in vista della ripartenza della stagione che vede gli uomini di Roberto Mancini capolista a sorpresa, ma visto che parliamo di Psg la mente corre subito a Ezequiel Lavezzi e in secondo luogo anche a Gregory Van der Wiel, due giocatori che militano nel club francese e sono possibili obiettivi dell’Inter. Di certo oggi non saranno prese decisioni definitive, ma è chiaro che la possibilità di colloqui ravvicinati fra le dirigenze delle due società potrebbe essere preziosa, soprattutto se dovesse arrivare anche il proprietario del Paris, Nasser Al-Khelaifi. Un dialogo diretto fra i due patron potrebbe naturalmente avere grande importanza…

L’Inter prosegue la trattativa per Jonathan Calleri del Boca Juniors e nello specifico sta negoziando con il fondo di investimento proprietario del cartellino dell’attaccante. Sky Sport rivela che i nerazzurri hanno proposto 15 milioni di euro, ma la richiesta è di 18. C’è dunque una distanza di 3 milioni tra offerta e domanda, bisognerà adesso vedere se il club milanese rilancerà oppure se rimarrà fermo sulla propria posizione in virtù del fatto che nessun’altra società ha offerto una cifra uguale. Sul talento argentino si sarebbe inserito anche il Brighton, ma il club inglese non sarebbe in pole position. Il fondo proprietario del cartellino di Calleri preferirebbe vendere il calciatore ad un club importante e non a uno di basso profilo. Ora è tutto in mano all’Inter, che nei prossimi giorni deciderà come procedere. La sensazione è che questa operazione di calciomercato alla fine andrà in porto.

L’Inter vuole rinforzare il proprio attacco nel corso della sessione di calciomercato prevista a gennaio e cerca un attaccante in grado di fare da vice a Mauro Icardi. Secondo quanto rivelato dal Daily Mail una delle opzioni prese in considerazine dal club milanese è Andrej Kramaric, in uscita dal Leicester dopo l’esplosione di Jamie Vardy. Il croato potrebbe trasferirsi con la formula del prestito con diritto di riscatto e in nerazzurro ritroverebbe i connazionali Ivan Perisic e Marcelo Brozovic, che lo aiuteranno ad inserirsi in squadra eventualmente.

È intervenuto in conferenza stampa alla vigilia dell’amichevole contro il Paris Saint-Germain ed ha commentato le voci di mercato che vedono Ezequiel Lavezzi vicinissimo all’Italia. “Siamo cresciuti tanto negli ultimi mesi e il campionato è diventato strano: inizialmente puntavamo ad un posto in Champions League, adesso chissà cosa accadrà. Vogliamo fare sempre meglio, la sconfitta con la Lazio dovrà essere solo un brutto ricordo. Non deve accadere mai più. Se parlerò con Blanc per Lavezzi? Si, certo, dopo la conferenza”. Il tecnico del Paris Saint-Germain, presente in sala ha risposto con un “Sono pronto”. Il duello con la Juventus non cesserà, entrambe le squadre vogliono arrivare al giocatore a gennaio visto che è in rotta di collisione con il Paris Saint-Germain. Le prossime settimane saranno decisive. 

L‘Inter piomba nuovamente su Yaya Touré. Il giocatore del Manchester City sembrava vicinissimo al club nerazzurro nella scorsa sessione di calciomercato, Pellegrini poi lo blindò. Ora, in vista della sessione invernale del mercato, l’Inter potrebbe di nuovo riprovarci per portarlo a Milano. Come riporta questa mattina “La Gazzetta dello Sport”, Roberto Mancini avrebbe chiamato personalmente il giocatore per augurargli buon Natale ma si è parlato anche di mercato. Quello che si evince è che il probabile arrivo di Pep Guardiola a Manchester possa cambiare nettamente le carte in tavola con Tourè che potrebbe decidere di lasciare la Premier League per approdare in Italia. L’Inter non ha mai mollato il giocatore, gennaio potrebbe essere davvero la volta buona per portare Tourè a giocare in Serie A. A Milano cominciano a crederci. 

L’Inter sembra intenzionata a fare un nuovo tentativo per acquistare Eder dalla Sampdoria. L’Inter ci aveva già provato nella scorsa sessione estiva di calciomercato e, secondo Rai Sport, a gennaio ci sarà un altro assalto all’italo-brasiliano. Per arrivare all’attaccante il direttore sportivo Piero Ausilio intendere mettere sul piatto uno tra Dodò, Davide Santon e Yuto Nagatomo. Tre terzini che non risultano essere importanti nel progetto tecnico-tattico di Roberto Mancini. Eder in attacco sarebbe una soluzione in più, sia per sostituire che per affiancare Mauro Icardi. La stella della Sampdoria ha sicuramente voglia di approdare in una piazza importante come Milano e cercherà di convincere Massimo Ferrero a lasciarlo partire in caso di buona offerta. Il presidente blucerchiato, però, auspica di trattenerlo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori