Calciomercato Napoli / News: Zielinski non lascia Empoli. Ultime notizie 30 e 29 dicembre 2015 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Napoli news: ultime notizie in tempo reale, aggiornamenti in diretta al 30 dicembre 2015. Il centrocampista dell’Empoli, Piotr Zielinski, non lascerà la Toscana a gennaio.

ghoulam_neuer
Manuel Neuer (infophoto)

Il Napoli negli ultimi giorni ha fatto registrare un forte interessamento nei confronti di Piotr Zielinski, centrocampista dell’Empoli. Ma Patrick Mork, agente del giocatore polacco, ha smentito ogni ipotesi di trasferimento per gennaio. Queste le sue dichiarazioni ai microfoni di Radio Crc: “Non sappiamo se siano arrivate offerte dell’Udinese per il ragazzo, ora – ha spiegato il procuratore – è in prestito dall’Empoli, dovrebbe ritornare dall’Udinese ma tutte le ipotesi sono aperte. Di sicuro posso dire che a gennaio non lascerà Empoli, terminerà la sua stagione e tornerà ai bianconeri. E’ apprezzato in Svizzera e ha ricevuto offerte anche dalla Premier”.

Il Napoli vuole un centrocampista a gennaio. Il direttore sportivo Cristiano Giuntoli vuole regalare un regista al tecnico Maurizio Sarri ed il primo nome sulla lista resta sempre quello di Vecino della Fiorentina. Il club viola, però, ha deciso di pensare ai rinnovi e, come riporta “TuttoSport”, quello di Vecino potrebbe essere una prerogativa. Vecino, infatti, è uno dei giocatori più corteggiati da diversi club europei come il Napoli e l’Atletico Madrid. Il giocatore uruguaiano ha un contratto con la Fiorentina fino al 2018 ma i viola vorrebbero rinnovarglielo per altri due anni arrivando così al 2020. Sarà difficile, quindi, per il Napoli arrivare al centrocampista nella sessione di gennaio, tutto rimandato a giugno, Vecino piace proprio a tutti in questo periodo. 

Andrea Poli nel mirino del Napoli. Il centrocampista del Milan potrebbe lasciare il club rossonero nella sessione invernale del mercato e tutte le strade portavano al Napoli di mister Sarri. Come rivela, però, “Sportmediaset”, con la partenza di Suso e l’imminente addio di Alessio Cerci la dirigenza rossonera potrebbe decidere di trattenere il centrocampista rossonero. Alessio Cerci non ha convinto il tecnico Sinisa Mihajlovic e potrebbe approdare al Genoa il prossimo gennaio. Il Napoli di Sarri era quasi sicura di poter mettere le mani sul cartellino di Andrea Poli visto che il tecnico ex Empoli ha bisogno di almeno un innesto a centrocampo per concludere al meglio la stagione. Conterà molto la volontà di Poli di voler restare o no a Milano, le prossime settimane saranno decisive. 

Il Napoli non molla Kramer. Il centrocampista del Bayer Leverkusen è da sempre nel mirino del club partenopeo ed il tecnico Maurizio Sarri ha espressamente chiesto un giocatore del suo calibro alla dirigenza del Napoli. Oggi, il procuratore del centrocampista, Emanuele Marchetti, ha parlato ai microfoni di “Radio Crc” per commentare i rumors che vedono il suo assistito vicino all’Italia. “Avevamo trovato gli accordi con Bigon ed il presidente per portare Kramer in maglia azzurra, però la vittoria del mondiale ha fatto saltare tutto ed il giocatore è rimasto in Germania. Dopo il Mondiale vinto ha deciso di restare al Leverkusen, adesso non c’è nessuna trattativa in corso, nessuno del Napoli mi ha contattato quindi per ora il nome di Kramer è solo mediatico” conclude l’agente che svela anche di essere disposto a trattare con il presidente De Laurentiis. 

Kalidou Koulibaly non lascerà il Napoli nella prossima sessione di mercato. Le ultime indiscrezioni vedevano il difensore lontano dall’Italia ma il presidente De Laurentiis avrebbe deciso di proporgli addirittura il rinnovo del contratto. Secondo quanto riportato quest’oggi da “La Gazzetta del Mezzogiorno”, pare che un club di Premier League abbia già offerto un’ottima cifra al Napoli per il difensore. Si tratta del Newcastle che avrebbe messo sul piatto 8 milioni di sterline, ovvero circa 11 milioni di euro. L’offerta è stata prontamente rispedita al mittente con il Napoli che vuole proporre il rinnovo del contratto al proprio difensore per blindarlo definitivamente anche in vista della sessione estiva del mercato. La dirigenza partenopea si è già messa al lavoro per far mettere nero su bianco la decisione di Koulibaly di continuare ad essere un giocatore del Napoli. 

Il Napoli è alla ricerca di un centrocampista e di un difensore per la prossima sessione invernale del calciomercato che prenderà il via tra pochi giorni. Il nome di Maksimovic si fa sempre più concreto in casa partenopea: il difensore del Torino piace molto ad Aurelio De Laurentiis sin dalla scorsa estate, quando il Napoli offrì 15 milioni di euro più bonus per poter arrivare a venti milioni. Il difensore, poi, si è infortunato nel corso della stagione ed è tornato in campo solo pochi giorni fa. Ora il Napoli potrebbe provare l’affondo finale: diciotto milioni di euro più due di bonus per convincere il Torino a cedere il proprio difensore che non ha certo fatto la differenza in questa prima parte di stagione. De Laurentiis potrebbe decidere di parlare personalmente con il presidente granata, Urbano Cairo, per concludere l’operazione. 

Il calciomercato è tempo di acquisti ma anche di rinnovi. Ne sa qualcosa il Napoli, che punta a blindare i pezzi più pregiati della sua rosa. Fra questi c’è anche Faouzi Ghoulam, che in questa stagione sotto la guida di Maurizio Sarri è diventato un titolare inamovibile, premiando la scelta della società partenopea di non cederlo nella scorsa estate. Adesso però l’obiettivo è quello di prolungare l’accordo che lega il Napoli a Ghoulam, attualmente in scadenza nel 2018. Ci sta lavorando il direttore sportivo Cristiano Giuntoli, che come riferisce La Gazzetta dello Sport ha già avuto numerosi contatti con Samir Ghoulam, che del giocatore è procuratore oltre che fratello. C’è già stato anche un primo incontro di persona e la sensazione è che non ci dovrebbero essere problemi per arrivare al prolingamento del contratto di Ghoulam.

Markus Henriksen è uno degli obiettivi primari del Napoli per il centrocampo, ma l’AZ Alkmaar non sembra intenzionato a cederlo per il momento. E’ il direttore sportivo Max Huiberts a dichiararlo ai microfoni di Voetbal International: “La scorsa settimana non ho sentito nessuno del Napoli. Non vorremmo cederlo a gennaio, ma la situazione potrebbe cambiare. Possibile che vada via in estate, è da quattro anni con noi e ha un contratto fino al 2017. Sarebbe il momento ideale per trasferirsi”. Il club olandese vorrebbe tenere il giocatore fino al termine della stagione, ma in caso di buona offerta la cessione non va esclusa affatto. Dipenderà tutto dallo sforzo economico che vorrà effettuare il presidente Aurelio De Laurentiis per questa operazione di calciomercato. L’acquisto di Henriksen significherebbe andare a rinforzare il centrocampo con un innesto di buona qualità che nelle rotazioni di Maurizio Sarri sarebbe enormemente di aiuto.

Kalidou Koulibaly con Maurizio Sarri è riuscito finalmente ad affermarsi come titolare al centro della difesa del Napoli e la sua crescita è sotto gli occhi di tutti, compresi diversi club stranieri che in queste settimane lo hanno visionato e sono pronti a dare l’assalto al giocatore. Tra questi il Newcastle United, che avrebbe già avanzato un’offerta da circa 8 milioni di sterline per strapparlo ai partenopei. La società di Aurelio De Laurentiis, però, ha rifiutato la proposta dei Magpies e intende rinnovare il contratto di Koulibaly.

L’asse Italia-Spagna potrebbe rivelare parecchie sorprese al Napoli di mister Sarri. Il club partenopeo, infatti, vorrebbe portare in Italia Ciro Immobile, attualmente al Siviglia, ma l’attaccante potrà arrivare solo in caso di addio di Manolo Gabbiadini. Per il giocatore Aurelio De Laurentiis chiede almeno 25 milioni di euro, una cifra elevata che fa pensare che il Napoli in realtà non voglia privarsi dell’attaccante. Il piano di De Laurentiis, però, sembra chiaro: come rivelato quest’oggi da Gianluca Di Marzio, il Napoli vorrebbe prendere Immobile prima in prestito e poi acquistarlo definitivamente dal Siviglia se i sei mesi in Italia si rivelassero entusiasmanti. Per Rugani, invece, il patron partenopeo ha offerto la bellezza di 25 milioni di euro, prontamente rispediti al mittente dalla Juventus. 

In casa Napoli tiene banco la questione centrocampista. Andrè Gomes del Valencia è la prima scelta, se non dovesse arrivare il direttore sportivo Cristiano Giuntoli punterebbe tutto su Davy Klaassen dell’Ajax, giocatore già cercato la scorsa estate. Klaassen potrebbe fare da vice Hamsik per la seconda parte della stagione, ma l’Ajax chiede almeno 8 milioni di euro per il suo cartellino. Marc Overmars, direttore sportivo del club olandese, ha dichiarato che la società non ha alcuna intenzione di lasciarlo partire nella sessione invernale del calciomercato. Proprio per questo motivo il Napoli potrebbe decidere di lasciar stare e di ripuntare su Klaassen il prossimo giugno visto che hanno già messo gli occhi su un altro giocatore che milita nel campionato olandese. Si tratta di Henriksen, giocatore dell’Az Alkamaar. La trattativa è avviata. 

Il nuovo calciomercato del Napoli vedrà il direttore sportivo Cristiano Giuntoli in prima linea per quanto riguarda la questione centrocampista. Come riporta questa mattina “Sport Bild”, però, il Napoli ha messo gli occhi anche su un fantasista della Dynamo Kiev, Younes Belhanda, venticinquenne che piace tanto al direttore sportivo partenopeo.Nelle ultime ore, però, c’è stato l’affondo dello Schalke ’04 per il giocatore marocchino facendo partire una vera e propria asta per arrivare al suo cartellino. Il club tedesco allenato da Breitenreiter ha offerto già 10 milioni di euro per Belhanda, che ha un contratto fino al 2018 con la Dinamo Kyev. Il Napoli, per ora, resta alla finestra e cercherà il momento giusto per inserirsi nella trattativa per bloccare altre incursioni da parte del club tedesco. 

Fabio Parisi, agente di Jonathan de Guzman, ha commentato ai microfoni di Radio Kiss Kiss le ultime indiscrezioni di calciomercato riguardanti il centrocampista del Napoli e il suo presunto passaggio al Bournemouth: “Il club inglese deve risolvere prima alcuni problemi, non è la pista di mercato più calda. Bisogna capire se si sta cercando una soluzione per sei mesi per dare visibilità a De Guzman così che il Napoli non perda tutto l’investimento perso oppure se si cercano soluzioni a più lunga gittata”. Il Bournemouth non è dunque in pole position per l’olandese, la cui cessione è sicura a gennaio. Bisognerà vedere con che formula partirà e quale sarà il club che riuscirà ad acquistarlo. De Guzman è un buon giocatore e sicuramente avrà modo di dimostrarlo se si trasferirà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori