Calciomercato Roma/ News: Sabatini non ha dubbi: addio di Iturbe a gennaio. Notizie al 7 dicembre (aggiornamento in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Roma news, notizie al 7 dicembre 2015: tutte le trattative, gli affari, le ultime novità sulle operazioni in entrata e in uscita della società giallorossa.

Spalletti_Mou
Luciano Spalletti (destra), 56 anni (INFOPHOTO)

Walter Sabatini non vuole rivoluzionare la squadra in vista del mercato di gennaio, dedicandosi più alle operazioni in uscita che vedrranno protagonisti i giallorossi. La squadra non sta vivendo un buon periodo e nella giornata di ieri il direttore generale della Roma Mauro Baldissoni ed il direttore sportivo Walter Sabatini hanno fatto il punto del mercato giallorosso per decidere chi sacrificare a gennaio. Il primo nome per l’addio è quello di Juan Manuel Iturbe che non rientra nei piani di mister Garcia e protagonista di una situazione spiacevole con Alessandro Florenzi, richiamato dalla società proprio per aver provato insofferenza nei confronti del compagno di squadra. L’obiettivo della Roma è quello di riuscire a recuperare un po’ di soldi prima di dedicarsi al mercato in entrata anche se non ci saranno grandi colpi di mercato in questa sessione invernale. Ci sono diverse pretendenti per Iturbe, la volontà del giocatore sarà fondamentale. 

Francesco Totti ha preso la sua decisione. Negli ultimi giorni si era parlato di un possibile rinnovo di contratto per il capitano della Roma, che avrebbe così deciso di non attaccare gli scarpini al chiodo al termine di questa stagione. Quest’oggi arrivano le prime conferme della decisione presa dal numero 10 giallorosso, attualmente out per infortunio, circa il suo futuro. Come riporta il “Corriere dello Sport” proprio nel giorno del pareggio contro il Torino, Francesco Totti ha avuto l’occasione di scambiare due parole con il presidente giallorosso, James Pallotta, rivelandogli di sentirsi ancora utile alla squadra con ampie possibilità di raggiungere presto un’intesa per il rinnovo del contratto. L’attaccante dovrà ancora stare fuori dai campi per diverso tempo e l’ufficialità del prolungamento del contratto potrà arrivare solo quando si sarà ripreso dal lungo infortunio che gli sta impedendo di aiutare la Roma in un momento di chiara difficoltà. 

Sarà una settimana decisiva in casa Roma soprattutto per quanto riguarda il futuro di Rudi Garcia. La panchina del tecnico è in bilico dopo gli ultimi risultati non particolarmente soddisfacenti ed in casa Roma si susseguono i nomi dei possibili sostituti dell’allenatore francese. Questa mattina una vecchia conoscenza giallorossa, Fabio Capello, ha parlato del momento della Roma aprendo anche una possibilità ad un suo ritorno nella Capitale: “Se tornerò alla Roma? Adesso voglio rilassarmi, mi godo il relax – svela ai microfoni di “Radio Anch’io lo Sport” – Sono attualmente occupato con un altro lavoro che mi sta entusiasmando parecchio. Mai dire mai, però, come per tutte le cose” conclude Capello. L’ex allenatore lascia così uno spiraglio aperto con la consapevolezza di dover trovare una squadra che lotta per lo Scudetto e che ha subito una brusca frenata nelle ultime settimane. 

La sessione invernale di calciomercato della Roma verrà influenzata, inevitabilmente, dall’evoluzione sulla panchina giallorossa: la posizione di Garcia, dopo le ultime prestazioni deludenti, è in bilico e nel caso di eliminazione in Champions League Pallotta potrebbe esonerare l’allenatore francese. Secondo il “Corriere dello Sport”, Luciano Spalletti, contattato dalla dirigenza giallorossa, avrebbe già dato la sua disponibilità a sedersi sulla panchina giallorossa, a 6 anni di distanza. L’arrivo di Spalletti potrebbe convincere Pallotta ad investire pesantemente sul mercato, diversamente dall’arrivo di un traghettatore. Resta forte anche la candidatura di Marcello Lippi, che a sorpresa potrebbe anche sedersi sulla panchina della Lazio al posto di Pioli, in evidente difficoltà in questo inizio di stagione. A prescindere dall’allenatore, la Roma cercherà di acquistare un terzino sinistro, ruolo in cui il solo Digne non potrà reggere per l’intera stagione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori