Calciomercato Roma / News, piace Izzo del Genoa. Notizie 9 e 8 dicembre 2015 (aggiornamenti in diretta)

Calciomercato Roma news, notizie al 9 dicembre 2015: tutte le trattative, gli affari, le ultime novità sulle operazioni in entrata e in uscita della società giallorossa in questi giorni.

09.12.2015 - La Redazione
Cole_Parma
Foto Infophoto

Champions League a parte, la Roma sta già pensando a come muoversi nella prossima sessione di mercato con la difesa che ha bisogno di alcuni innesti. Castan non è ancora al meglio, Rudiger non sta convincendo il tecnico Garcia e per questo Walter Sabatini ha deciso di guardare altro per rinforzare il reparto arretrato. Come rivela questa mattina “La Gazzetta dello Sport” i giallorossi starebbero seguendo con interesse le prestazioni di Armando Izzo, difensore del Genoa, che sta disputando un ottimo campionato con la maglia rossoblù. Il club allenato da Garcia sarebbe disposto a scendere in campo già per gennaio ma sarà difficile che Gasperini dia il via libera alla cessione del suo difensore a stagione in corso a meno che non arrivi Zapata dal Milan, che tanto piace alla dirigenza del Genoa. Se Izzo non dovesse partire a gennaio, i giallorossi ci riproverebbero nella sessione estiva del mercato. 

Non sarà la partita di questa sera a decretare quale sarà il futuro di Rudi Garcia. Il tecnico della Roma si appresta a vivere il match contro il BATE Borisov con serenità, consapevole però di non poter sbagliare il big match di domenica contro il Napoli. Questa sera il presidente Pallotta sarà all’Olimpico e, come riporta “Il Corriere dello Sport”, nella serata di ieri ha cenato con Rudi Garcia per tranquillizzarlo e per chiedergli il motivo del momento “no” dei giallorossi. L’intenzione del presidente è quella di continuare con il tecnico francese fino al termine della stagione, tranne se dovesse esserci un doppio passo falso con BATE Borisov e Napoli. Cinque giorni decisivi quindi per il futuro di Rudi Garcia che ieri in conferenza stampa ha predicato concentrazione e ferocia, proprio come in un derby. Bisognerà vincere questa sera ma la Roma potrà contare sul supporto di circa ventimila persone allo stadio Olimpico, con la Curva Sud che continua la sua protesta.

La Roma di mister Garcia è alla continua ricerca di esterni in vista della sessione invernale del mercato, che prenderà il via tra poco meno di un mese. La dirigenza giallorossa, in particolar modo, ha messo gli occhi sul laterale del Torino, Bruno Peres, che ha rinnovato con il club granata fino al 2020 dopo che la Roma lo ha ampiamente corteggiato la scorsa estate. Ora, però, potrebbe arrivare la beffa di un’altra italiana: come riporta questa mattina “Il Corriere dello Sport”, infatti, sabato pomeriggio il capo degli osservatori dell’Inter Mirabelli ha assistito al match tra Torino e Roma proprio per visionare il difensore e potrebbe avanzare una proposta già nelle prossime settimane. Si parla di un prestito a gennaio con obbligo di riscatto visto che il presidente del Torino, Cairo, ha chiesto alla Roma 15 milioni di euro per far partire Peres. Nell’operazione potrebbe rientrare anche il cartellino di Gnokouri.

È destinato a lasciare la Roma nel corso della sessione di calciomercato prevista per gennaio e la destinazione più probabile sembra essere la Major League Soccer statunitense. Secondo quando rivelato da Sky Sport la franchigia del New York City allenata da Patrick Vieira, suo ex compagno di squadra all’Arsenal, sarebbe molto interessata. Il terzino inglese potrebbe ritrovarsi a giocare con campioni come Andrea Pirlo, Frank Lampard e David Villa. La destinazione americana è tra le più quotate anche perché quel campionato può garantirgli uno stipendio importante, cosa che la Roma non intende più fare da tempo visto che l’inglese è fuori squadra. Sembra sfumare la pista che porta a un ritorno in Premier League, dove Cole ha ricevuto qualche timido sondaggio da parte di Newcastle United e Aston Villa, due club che in questo momento non se la passano molto bene a livello di classifica.

La Roma di mister Garcia ha bisogno di innesti in difesa e la sessione invernale del mercato potrebbe arrivare proprio al momento giusto con Sabatini che cerca un’alternativa a Digne. Il giocatore francese sta facendo vedere grandi cose nella Capitale ma ha bisogno di un po’ di rifiato e solo un innesto importante potrà dare alternative a Rudi Garcia. Come riporta “Il Corriere dello Sport” piace Sed Kolasinac, esterno dello Schalke’04 già richiesto dalla Roma la scorsa estate. I 12 milioni di euro, però, non bastarono al club tedesco ma ora il giocatore sta avendo poco spazio nello Schalke e la sua quotazione è nettamente scesa fino a 8 milioni con il contratto che scadrà a giugno 2017. I contatti con la dirigenza tedesca si stanno pian piano avviando, la Roma vuole accelerare per non arrivare con il fiato alla gola all’inizio di gennaio. Rudi Garcia ha dato il via libera per l’acquisto dell’esterno. 

Walter Sabatini aspetta la sessione invernale del mercato per rinforzare la rosa giallorossa, alle prese con qualche problema in difesa e con la necessità di affiancare un giocatore a Manolas. La difesa della Roma ha bisogno di un’innesto: Castan è alle prese con problemi fisici, Rudiger invece non convince il tecnico Rudi Garcia. Come riporta questa mattina “Il Corriere dello Sport” il primo nome sul taccuino della dirigenza della Roma è il difensore del Liverpool, Mamadou Sakho che, nonostante abbia prolungato il contratto con il club inglese ha deciso di provare un’esperienza altrove per ritrovare la continuità visto che Klopp preferisce la coppia Lovren-Skrtel a lui. Per quanto riguarda l’attacco, invece, piace Afellay dello Stoke City: l’attaccante, però, è alle prese con qualche problema fisico e questa situazione potrebbe frenare il club giallorosso in vista di un’offerta.

La panchina di Rudi Garcia sembrava sempre più in bilico dopo l’ultimo pareggio contro il Torino in campionato ma la dirigenza giallorossa ha deciso di rinnovare la fiducia al proprio tecnico, anche se la partita di domani sera contro il BATE Borisov non dovesse andare come tutti sperano. Come riporta questa mattina “Il Corriere dello Sport”, il presidente Pallotta sarà domani in tribuna per dare morale ai suoi ragazzi ed al suo tecnico, etichettando il match come uno dei più importanti della stagione giallorossa. Il mercato di gennaio, infatti, dipenderà molto dall’esito di questa partita con il presidente pronto a regalare nuovi innesti a Garcia in caso di passaggio del turno. La cessione di Doumbia porterà soldi nelle casse della Roma a gennaio e la fiducia rinnovata al tecnico francese consentirà di non avere ulteriore perdita di denaro in caso di ingaggio di un nuovo allenatore. 

Da mesi è fuori squadra alla Roma e la società giallossa sta sperando di potersi liberare di lui nel corso della sessione invernale del calciomercato dopo non esserci riuscita in quella estiva. Le parti non hanno trovato un’intesa per la risoluzione anticipata del contratto che scade a giugno 2016 e nel mentre nessun club si era fatto avanti con offerte economiche che il terzino inglese ritenesse adeguate. Secondo quanto riportato dal tabloid Daily Star, è l’Aston Villa ad essersi fatto avanti in queste ultime ore per assicurarsi l’ex giocatatore di Arsenal e Chelsea. La Roma è disposta a concedere il cartellino di Cole gratuitamente, ma bisognerà vedere fino a quanto i Villans si spingeranno con la proposta di ingaggio. Attualmente sono ultimi in Premier League e non rappresentano una delle piazze più ambite del campionato, anche se Cole ora come ora non ha certo il coltello dalla parte del manico in alcuna trattativa di calciomercato eventuale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori