Calciomercato Milan/ News, Zamprogno (ag. FIFA): Conte, il doppio ruolo è possibile. Baselli? Bene, ma servirà altro (esclusiva)

- int. Andrea Zamprogno

Calciomercato Milan news, esclusiva Zamprogno: l’agente FIFA ha parlato del calciomercato rossonero e in particolare dell’arrivo di Conte in panchina con il doppio ruolo.

ConteNazionale_indicazioni
Antonio Conte (Infophoto)

Il Milan potrebbe decidere di cambiare allenatore sul calciomercato estivo, qualora Filippo Inzaghi confermasse le non positive prestazioni di queste ultime settimane. C’è sempre l’ipotesi Antonio Conte, anche se la Federcalcio non sarebbe contenta e proverà a blindarlo avendo puntato forte su di lui dopo le dimissioni di Cesare Prandelli. Sul fronte calciomercato il Milan in estate vorrebbe un altro centrocampista di valore, ricordando che Daniele Baselli è già stato bloccato per la prossima stagione. A questo proposito, e su altri temi, l’agente FIFA Andrea Zamprogno ha parlato del calciomercato Milan in esclusiva per Ilsussidiario.net.

Il Milan non esce dalla crisi, Inzaghi sempre sulla graticola. Come andrà a finire? Sono convinto che Inzaghi terminerà la stagione al Milan, solo che a fine anno verrà tracciato un bilancio e sarà importante la qualificazione almeno in Europa League.

Si parla di Conte come possibile allenatore… E’ chiaro che se la società vuole prendere Antonio Conte ha in mente di tornare subito a essere vincente. Ma non sarà facile visto l’impegno con la Nazionale.

Sì al doppio ruolo? Può essere ma non sarebbe un’ipotesi duratura, nel senso che Conte potrebbe cedere il ruolo di c.t. ed essere a tempo pieno allenatore del Milan.

L’alternativa sarebbe Montella… Sta facendo bene a Firenze, è un ottimo allenatore e credo che potrebbe fare al caso del Milan.

Il centrocampo è il reparto che preoccupa il club rossonero non crede? Purtroppo ci sono troppi giocatori adatti all’interdizione e pochi calciatori di qualità. E Baselli in estate non basta.

Su chi punterebbe? Il Milan deve assolutamente trovare un grande giocatore a centrocampo che abbia però una discreta esperienza. Perché la scommessa sarebbe Baselli, a lui bisognerebbe affiancare uno molto bravo.

(Claudio Ruggieri)





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori