Calciomercato Milan / News, derby con l’Inter per Milner Notizie al 16 febbraio (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Milan, i rossoneri sono pronti a un derby con l’Inter per arrivare a prendere l’esterno offensivo del Manchester City Milner. I Citizens però sperano ancora di trattenerlo.

berlusconiapplaudeR439
Infophoto

Il Milan potrebbe lanciare una sfida ai cugini dell’Inter per James Milner. Il centrocampista inglese del Manchester City va in scadenza di contratto a giugno prossimo e potrebbe rappresentare l’ennesima occasione. Attenzione però che i Citizens non hanno comunque dimenticato la possibilità di trattenerlo. Dipenderà molto dalla volontà del calciatore se vorrà provare una nuova esperienza all’estero l’Italia potrebbe essere il giusto palcoscenico. Altrimenti sono pronte diverse opzioni inglesi con il Liverpool in testa.

I rossoneri sono già al lavoro per cercare giocatori utili per la prossima stagione a migliorare il tasso tecnico della squadra. Uno dei nomi sempre forti, come ricorda Fichajes.net, è quello di Asier Illarramendi, centrocampista classe 1990 del Real Madrid che con Carlo Ancelotti non sta trovando molto spazio. Il nome viene associato alla prossima partenza di Nigel De Jong, il centrocampista olandese va in scadenza di contratto a giugno e sembra destinato a giocare nella Juventus o nel Manchester United.

Mbaye Niang ha lasciato nel mercato di gennaio il Milan per andare a giocare in prestito al Genoa dove ha trovato continuità e grande fiducia. Sono poi arrivati anche i gol, i primi della sua carriera in Italia. Ha deciso di iniziare col botto Niang, con una doppietta, e ora non si fa che parlare di lui. Il suo agente, Moussa Ndiaye, ha parlato a MilanNews.it: “Sono felice e orgoglioso della doppietta, perchè il ragazzo lavora duramente sempre. E’ molto determinato e sente la fiducia dello staff tecnico e dei compagni. Non so perchè al Milan non giocava, ma adesso siamo concentrati solo su Genova. E’ un nuovo inizio importante per lui. Non vogliamo pensare al passato. Alla fine della stagione ci penseremo al Milan, ma non ora”.

Il magnate thailandese, Bee Taechaubol, è uscito allo scoperto stamane, interpellato dai microfoni del Bangkok Post, spiegando di essere disposto a versare nelle casse del Milan un miliardo di euro, pur di divenire il socio di maggioranza del club rossonero. Parole che hanno fatto in breve tempo il giro del mondo, a cui poco fa ha risposto la Fininvest, la multinazionale che detiene via Aldo Rossi. Attraverso un comunicato ufficiale l’azienda meneghina ha fatto sapere: «In relazione a notizie di stampa, la Fininvest ribadisce di non essere interessata alla cessione di quote di maggioranza dell’AC Milan. Per il resto, la società non può che confermare quanto dichiarato sabato 14 febbraio: vari soggetti hanno mostrato interesse per partnership relative al Milan stesso, ma non esistono colloqui di qualche concretezza e tantomeno preaccordi o incontri decisivi in agenda». Stando a quanto sottolineato da Sky Sport pare che le parole di Taechaubol non abbiano fatto piacere all’ambiente rossonero anche perché lo stesso imprenditore asiatico non sarebbe in grado di garantire la proposta messa sul piatto, almeno a parole.

La doppietta di ieri pomeriggio di Mbaye Niang contro l’Hellas Verona suona come una mezza beffa per il Milan. Il club rossonero non ha mai regalato spazio al talento francese, che sbarcato a Genova sembrerebbe essere definitivamente esploso, realizzando una spettacolare doppietta contro i veneti al Marassi. In casa Milan, invece, prosegue il periodo di crisi, e dopo il pareggio di ieri pomeriggio contro l’Empoli a San Siro, è tornata seriamente in bilico la posizione di mister Inzaghi. Il tecnico piacentino è obbligato a vincere domenica contro il Cesena, altrimenti rischia l’esonero in automatico. Al suo posto potrebbe clamorosamente rimettere piede a Milanello, Clarence Seedorf, ancora stipendiato da via Aldo Rossi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori