Calciomercato Inter/ News, Richards: Torno al City solo con Mancini Notizie al 19 febbraio 2015 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Inter, Micah Richards rimane un’alternativa per il futuro dei nerazzurri. L’esterno di difesa ha confessato di voler tornare però in Premier League anche se Roberto Mancini.

icardi_palacio
Icardi (infophoto)

È arrivato alla Fiorentina in estate dopo una lunga serie di infortuni, ma in viola non è riuscito a trovare troppo spazio collezionado appena 273 minuti in questa prima ampia fetta di stagione. Il calciatore ha parlato oggi al The Guardian: “Il mio futuro al City è finito, a meno che non ritorni Roberto Mancini. Molti giocatori vengono in Italia a fine carriera io l’ho fatto a ventisei anni. Sono cresciuto guardando Milan, Inter e Juventus”. Nelle parole del laterale qualcuno ha visto un’apertura all’Inter, dove è da poco tornato proprio Roberto Mancini.  

Ha lavorato molto su Hugo Campagnaro, giocatore prima ai margini della rosa e ora elemento di grande spessore. Secondo quando riportato da FcInterNews.it pare che il calciatore difficilmente rinnoverà con il club nerazzurro. Una questione legata soprattutto all’età del calciatore ormai prossimo alla fase calante della sua carriera. Anche perchè i nerazzurri hanno puntato tutto su Murillo del Granada.

Sono molti quelli convinti che a fine stagione, durante il calciomercato estivo, Mauro Icardi lascerà l’Inter per iniziare una nuova avventura in un top club europeo. Fra le squadre più interessate all’ex Sampdoria vi è senza dubbio il Chelsea, con Josè Mourinho grande estimatore dell’argentino. Il cartellino di Icardi è valutato attorno ai 35/40 milioni di euro, e non è da escludere che i Blues inseriscano qualche contropartita nell’operazione per abbassare l’esborso monetario. Fra i papabili vi è senza dubbio il nazionale nigeriano Obi Mikel. Il giocatore è ormai da diverso tempo accostato alle big italiane e il suo contratto scadrà al 30 giugno del 2017. Il valore del calciatore africano si aggira sui 15 milioni di euro, e di conseguenza i londinesi dovranno aggiungerne almeno altri 20 per chiudere l’affare.

Potrebbe essere Yaya Touré il grande colpo del calciomercato estivo dell’Inter. Roberto Mancini sogna di tornare a lavorare con il centrocampista nerazzurro e lo stesso sarebbe intenzionato a lasciare il Manchester City. Stando a quanto riportato da Sport stamane, vi sarebbe in corso una sorta di trattativa fra l’agente dell’ivoriano e la società di corso Vittorio Emanuele, con dei contatti iniziati già durante la recente Coppa d’Africa. Francesc Aguilar, giornalista del Mundo Deportivo, sottolinea invece il fatto che Touré abbia declinato la proposta di rinnovo del contratto messa sul piatto dai Citizens, voglioso di riabbracciare Roberto Mancini alla Pinetina. Per vestire la maglia dell’Inter il giocatore si dice pronto a dimezzare il suo attuale ingaggio pari a circa 10 milioni di euro netti annui.

Fra i vari colpi portati a termine in occasione del calciomercato di riparazione da parte dell’Inter, vi è anche quello con protagonista il talentuoso Luka Kerin. Si tratta di un giovanissimo calciatore, classe , che gioca in Slovenia, la sua patria, fra le fila dell’NK di Krsko. Il ragazzo in questione si è già allenato con i suoi nuovi compagni ma verrà ufficialmente tesserato solamente in estate, non avendo ancora compiuto i 16 anni di età (li farà il prossimo 23 marzo). Nel contempo il ragazzo ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Calciomercato.com, esternando tutta la sua gioia per l’operazione ormai vicino alla chiusura: «Sono molto felice, l’Inter era il mio sogno. Mi sono già allenato con i nerazzurri, però non ho ancora compiuto 16 anni quindi mi trasferirò in estate. Idoli? Mi piace molto Podolski tra i giocatori dell’Inter. Il mio idolo è sempre stato Ronaldo, il Fenomeno. Posso giocare da attaccante o da esterno offensivo».

Proseguono le trattative per il rinnovo del contratto di Mauro Icardi, attaccante dell’Inter. Il giovane talento argentino ha l’accordo in scadenza al 30 giugno del ma la società di corso Vittorio Emanuele vorrebbe prolungarlo di un’altra stagione, con annesso aumento dell’ingaggio. Una mossa per aumentare il prezzo del cartellino dello stesso attaccante, che in estate verrà tempestato di offerte dalle big europee, a cominciare dal Chelsea. Come sottolineato dal Corriere dello Sport a fine mese potrebbe tenersi un nuovo incontro con il procuratore di Icardi, Morano, in arrivo dalla Spagna: in casa nerazzurra aleggia ottimismo.

Secondo quanto riportato da Tuttosport, l’Inter avrebbe messo nel mirino la giovane stella del Fluminense Kenedy, autore di un sudamericano Sub 20 di grande livello. Si tratta di un giovane di 19 anni che è già nel mirino di molti club stranieri, ma l’Inter vorrebbe anticipare la concorrenza per mettere a segno questo colpo. Gli osservatori dell’Inter hanno visionato più volte il ragazzo tanto che la società è pronta ad investire circa 7 milioni di euro per l’acquisto del giocatore. Difficile che il Fluminense possa lasciarlo andare visto che il club brasiliano ha intenzione di cedere il calciatore al prezzo più alto possibile.

Sembra intenzionata a prolungare il suo calciomercato di riparazione. A breve dovrebbe infatti arrivare la firma per Felipe, ex difensore del Parma. Il calciatore brasiliano è da inizio settimana alla Pinetina e stando alle ultime indiscrezioni raccolte dal Corriere dello Sport, pare che la società di corso Vittorio Emanuele si sia ormai convinta a tesserare il sudamericano. La decisione definitiva arriverà solo nei prossimi giorni, ma la sensazione è che alla fine Felipe diventi a breve un calciatore dell’Inter. Tra l’altro la trattativa costerà relativamente poco alle casse meneghine, visto che l’ex gialloblu dovrebbe sottoscrivere un contratto a scadenza 30 giugno del valore totale di 150 mila euro netti.

Quello estivo sarà un calciomercato molto importante per l’Inter. Sono molti quelli convinti fra gli addetti ai lavori, fra cui il noto giornalista sportivo Alfredo Pedullà. Intervenuto nelle scorse ore presso gli studi di Sportitalia, ha detto: «Sono convinto che i nerazzurri faranno un grandissimo mercato. Stanno seguendo con molta attenzione il giovanissimo talento brasiliano Kenedy e puntano James Milner, in scadenza con il Manchester City. Per un buon mercato sarà fondamentale l’appeal di Mancini». Oltre a Milner e al talento Kenedy, attenzione anche a Murillo del Granada, difensore della nazionale colombiana già preso. Si parla spesso e volentieri anche di Ezequiel Lavezzi, che vuole lasciare il Paris Saint Germain, mentre il sogno resta Yaya Toure, centrocampista in partenza dal Manchester City.

Antonio Cassano è ancora alla ricerca della giusta collocazione. Durante lo scorso calciomercato di riparazione ha rescisso il proprio contratto con il Parma per via dei noti problemi societari del club emiliano, ed ora attende la giusta chiamata. Come sottolineato nelle scorse ore dal collega di Sky Sport, Gianluca Di Marzio, su FantAntonio vi sono alcune società straniere, in particolare di Qatar, Cina ed Emirati Arabi. Proposte che però non hanno scaldato il fantasista di Bari Vecchia, che attende la chiamata giusta e italiana. Tutto fa pensare che il giocatore speri ancora in una telefonata della sua vecchia squadra, l’Inter: c’è tempo fino al 27.

Sarà il primo acquisto dell’Inter nel prossimo calciomercato estivo. Il club nerazzurro lo ha già bloccato a gennaio ed ha provato a prenderlo già subito per dare a Roberto Mancini un rinforzo difensivo di qualità, ma il Granada ha resistito e lo ha trattenuto. Il 22enne centrale colombiano ha rilasciato un’intervista ai microfoni di W Radio ed ha commentato il suo futuro trasferimento a Milano: “Si tratta del lavoro e degli sforzi fatti in tutti questi anni. È un’opportunità che spero di sfruttare al massimo. Naturalmente sarà diverso, con il Granada stiamo lottando per la permanenza nella Liga e l’Inter è una squadra che punta allo scudetto. È un’altra mentalità, bisogna che mi adatti il prima possibile ai nuovi obiettivi e a ciò che mi chiederà l’allenatore“. Murillo è concentrato sul finire positivamete la stagione con il Granada, sperando di riuscire ad ottenere la salvezza, ma è entusiasta di intraprendere l’avventura all’Inter anche perché in Serie A potrà mettere in mostra le sue doti di difensore: “È gratificante che una squadra come l’Inter ti chiami e confidi nelle tue caratteristiche. Sono ancora giovane e continuo a formarmi, il campionato italiano si distingue soprattutto perché ha delle ottime difese. Andrò lì per imparare e per crescere sia come persona che come calciatore“. Sulla sponda interista del Naviglio si augurano che il giocatore sudamericano si riveli un colpo di calciomercato azzeccato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori