Calciomercato Inter/ News, ufficiale Rolando all’Anderlecht: beffa per i nerazzurri. Notizie al 2 febbraio (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Inter, il club nerazzurro non perde di vista affari in difesa. Il nome in cima alla lista è quello di Rolando, ma rimane pista valida anche Yohan Benalouane dell’Atalanta.

JuveInter_Osvaldo
Osvaldo, attaccante Juventus (Infophoto)

Si è materializzata una grossa beffa per l’Inter al termine della sessione invernale del calciomercato. Pochi mnuti dopo le ore 23, scadenza della finestra della campagna acquisti/cessioni in Italia, l’Anderlecht ha ufficializzato l’arrivo di Rolando dal Porto in prestito. Una vera beffa considerando che i nerazzurri avevano provato a riprendere il giocatore con la stessa formula, vedendosi però respingere la proposta. Così Roberto Mancini è rimasto senza difensore centrale e Rolando è volato in Belgio. Herman van Holsbeeck, direttore generale dell’Anderlecht, ha così commentato questo acquisto: “Abbiamo preso un centrale esperto e siamo onorati di aver portato in squadra un elemento di questo calibro. E’ stato un trasferimento complicato, ma ne è valsa la pena. Con lui siamo ben attrezzati per vincere titoli“.

Secondo quanto riportato da Sky Sport 24, Roberto Mancini avrebbe detto ‘no’ al ritorno all’Inter di Antonio Cassano. Il fantasista barese si è svincolato dal Parma ed è in cerca di una squadra. Rivestire la maglia nerazzurra gli sarebbe piaciuto, ma non sembra più essere un’ipotesi percorribile. Al club di via Durini è stato proposto Mobido Diakitè, difensore ex Lazio e Sunderland, anch’egli svincolato. Uno degli obiettivi del ds Piero Ausilio era quello di prendere un centrale ma sono sfumati tutte le opzioni. In particolare Rolando, che il Porto avrebbe ceduto solo a titolo definitivo.

È in uscita dall’Inter, ma finora ha rifiutato tutte le offerte pervenute. Il suo desiderio era trasferirsi alla Juventus o al Milan, ma entrambe hanno scelto altri centravanti (Alessandro Matri e Mattia Destro). Il Qpr si è fatto avanti, ma in questi ultimi minuti si fa forte l’ipotesi Boca Juniors. E’ un’ipotesi gradita al giocatore e l’operazione si può fare anche perché in Argentina il mercato chiude il 15 febbraio. I nerazzurri sono in pressing su Rolando del Porto, ma non vanno oltre la proposta di prestito con diritto di riscatto. I portoghesi vogliono la cessione a titolo definitivo o il prestito con obbligo di riscatto. Da segnalare che sul giocatore è piombato l’Anderlecht, disposto a mettere sul piatto denaro contante. Il sondaggio per Luca Cigarini non è andato a buon fine, anche l’Atalanta non cede giocatori importanti a titolo temporaneo.

Oltre a Rolando c’è un altro nome che sta scaldando le ultime ore del mercato nerazzurro, il nome è quello di Yohan Benalouane centrale classe 1987 dell’Atalanta. Questi è arrivato in Italia nel 2010 dal Cesena e ha giocato anche nel Parma due stagioni. Il calciatore francese naturalizzato tunisino è stato cercato in giornata anche dalla Roma prima di puntare su Spolli del Catania.

Rimane ancora fattibile per l’Inter, nonostante i segnali al momento non siano positivi. Secondo quanto riportato da FcInterNews.it ci sarebbe una novità molto interessante. Il calciatore su cui si predicava calma perchè in possesso della rescissione consensuale con il Lokomotiv Mosca può essere preso entro le 23.00 di oggi perchè in realtà è ancora legato ai russi contrattualmente. Operazione difficilissima, i nerazzurri ci proveranno però fino alla fine del mercato. L’agente del calciatore, Mario Knez, però confessa sempre al portale nerazzurro: “L’Inter ci ha comunicato che l’affare non si farà”.

Vuole assicurarsi un nuovo difensore centrale nelle ultime ore che ci separano dalla chiusura del calciomercato di riparazione in corso. Il nome caldo è quello di Rolando, ex nerazzurro, rientrato al Porto la scorsa estate dopo un’ottima stagione a San Siro. Come sottolineato dal collega di Sky Sport, Gianluca Di Marzio, l’Inter sta trattando da questa mattina con il Porto per provare a riportare alla base il giocatore. Per ora non ci sono dettagli sull’operazione ma non è da escludere che si stia provando ad imbastire una trattativa per un prestito con diritto/obbligo di riscatto attorno ai 4/5 milioni di euro.

E’ l’ultimo giorno del calciomercato di riparazione 2015 e l’Inter potrebbe dare vita ad altri due/tre innesti. Fra i vari obiettivi nerazzurri vi è anche l’ex Antonio Cassano, in cerca di una nuova sistemazione dopo aver ufficialmente rescisso il proprio contratto con il Parma. Fra le varie parti in gioco ci sono stati dei contatti approfonditi e nelle prossime ore capiremo se FantAntonio potrà rimettere piede ad Appiano Gentile o meno. Secondo Tarcisio Burgnich lo sbarco del barese a Milano sarebbe sicuramente un ottimo colpo per la società di corso Vittorio Emanuele: «Sarebbe un grande successo – dice ai microfono della Gazzetta dello Sport, l’ex difensore nerazzurro – visto che a questa Inter manca proprio l’uomo che sa servire palloni e mandare in rete gli attaccanti. Ho sempre pensato che avessimo bisogno più di un centrocampista alla Andrea Pirlo, ma un elemento capace di saltare l’uomo come Antonio potrebbe essere l’ideale per il gioco di Roberto Mancini. Ha tecnica sopraffina e come lui ne sono rimasti pochi. Il carattere? Se uno è bravo e diverte la gente, viene accettato sempre bene da tutti».

Dopo le parole di Claudio Lotito arriva un’altra smentita circa la possibilità che Cristian Ledesma possa vestire la casacca dell’Inter in occasione del calciomercato di riparazione in corso. Poco fa ha infatti parlato il direttore sportivo della Lazio, Igli Tare, che intercettato dai microfoni de LaLazioSiamoNoi.it ha ammesso: «Ledesma all’Inter? No, oggi vediamo di concludere solo qualche operazione minore». L’Inter avrebbe chiesto il centrocampista argentino a titolo gratuito, visto il contratto in scadenza al 30 giugno, fra meno di cinque mesi, ma evidentemente la Lazio ha detto no a tale proposta.

Potrebbe chiudere il calciomercato di riparazione in corso con un nuovo innesto a centrocampo. Il club nerazzurro ha messo nel mirino una serie di giocatori fra cui il solito Lassana Diarra e Cristian Ledesma. Quest’ultimo è in scadenza di contratto con la Lazio e il club nerazzurro lo vorrebbe a titolo gratuito. Interpellato sull’argomento da FcInterNews.it il patron Claudio Lotito ha però commentato il tutto così: «Ledesma all’Inter? Mi dice una cosa di cui non sono a conoscenza». Resta da capire se si tratti delle classiche dichiarazioni di facciata per nascondere una reale trattativa, o se realmente fra Inter e Lazio non vi è nulla.

E’ ormai vicinissima alla chiusura la trattativa di calciomercato fra l’Inter e il Newcastle per Davide Santon. Poco fa, come testimoniato dalle telecamere di Sky Sport, il terzino destro azzurro è sbarcato a Milano. L’operazione non è stata ancora ufficializzata ma si chiuderà a breve sulla base di un prestito con diritto di riscatto a 4 milioni di euro, che diverrà obbligatorio ad un determinato numero di presenze. “Sono molto felice di essere tornato – le sue prime parole – l’Inter è la squadra dove sono cresciuto, non me l’aspettavo ma sono felice. Non so se potrò giocare già domenica ma poi darò il massimo. Forza Inter”. Inter che cerca anche un difensore centrale e nelle ultime ore è tornata fortemente di moda l’idea Rolando. Il club meneghino è già in trattativa con il Porto e l’operazione sembra potersi fare. Anche in questo caso dovrebbe trattarsi di un prestito ma probabilmente con obbligo di riscatto fissato attorno ai 5 milioni.

Sembrerebbe ormai tutto fatto per il ritorno all’Inter di Davide Santon. Il terzino italiano, di proprietà del Newcastle, ha pubblicato poco fa un post inequivocabile sulla propria pagina Facebook, nel quale ha appunto annunciato il nuovo sbarco alla Pinetina. Ecco cosa scritto dal giocatore: «La vita è strana. Non mi sarei mai immaginato di tornare. Volevo ringraziare il Newcastle e tutti i tifosi per questi tre anni e mezzo insieme, abbiamo passato tanti bei momenti. Questa città e questa squadra rimarranno sempre nel mio cuore. Si inizia un nuovo capitolo, sono felice di tornare all’Inter. Lì è iniziata la mia carriera e lì ho vissuto tanti momenti importanti. Darò il massimo per ripagare la fiducia che mi è stata data». L’operazione non è ancora stata ufficializzata ma Inter e Newcastle dovrebbero aver raggiunto un accordo sulla base di un prestito con diritto di riscatto da circa 4 milioni di euro, che si tramuterebbe in obbligo in caso di un raggiungimento di un determinato numero di presenze da qui al prossimo giugno 2015.

Non perde di vista Antonio Cassano per il calciomercato di riparazione in corso anche se la priorità resta il centrocampo e la difesa. Il club meneghino ha infatti la possibilità di acquistare il giocatore, essendo svincolato, fino alla mezzanotte di domani sera, quando dovrà essere obbligatoriamente presentata la lista Uefa. Difficile che il ritorno di FantAntonio si concretizzi dopo la data indicata sopra anche perché Mancini vorrebbe il barese proprio per l’Europa. Sarà da valutare anche la situazione di Osvaldo che sembrava destinato alla Juventus ma la società bianconera non ha trovato l’accordo con i nerazzurri che chiedevano 500mila euro per liberare l’oriundo.

Giornata frenetica quella di oggi in casa Inter. Il club nerazzurro cercherà di portare a termine le ultime trattative di questo calciomercato senza dubbio scoppiettante. Oltre al probabile ritorno alla base di Santon, attenzione ad un innesto a centrocampo. Nel mirino di corso Vittorio Emanuele vi è Cristian Ledesma, centrocampista argentino della Lazio col contratto in scadenza: bisognerà trattare, visto che Lotito non intende regalare il giocatore a differenza invece della posizione dell’Inter, che non vuole sborsare un euro. Vincenzo D’Ippolito, l’agente di Ledesma, si è detto comunque ottimista, interpellato dai microfoni di Rai Sport: «Penso che ci possa essere ottimismo circa questa trattativa. Alla Lazio ha sempre fatto bene, io credo che sarebbe un segno di riconoscenza da parte dei biancocelesti quello di permettergli di disputare questi ultimi mesi all’Inter. Per questo motivo sono ottimista». Sullo sfondo rimane il solito Diarra, per cui ieri sono ripresi i contatti con la Lokomotiv Mosca per capire la posizione delle due parti in causa: oggi il verdetto definitivo.

L’Inter è vicinissima a riabbracciare Davide Santon. Nelle prossime ore il club di corso Vittorio Emanuele potrebbe portare a termine il quarto colpo di questa sessione di calciomercato. La svolta si è avuta nella giornata di ieri con i nerazzurri che hanno raggiunto una bozza di accordo con il Newcastle per un prestito con diritto di riscatto del terzino italiano, in cambio di un assegno da 3,7 milioni di euro. L’operazione non è però ancora definitivamente chiusa visto che i Magpies vorrebbero inserire un vincolo per l’obbligo di riscatto, molto probabilmente alle otto presenze in campo. Oggi sono attesi importanti aggiornamenti ma Santon è pronto a rimettere piede alla Pinetina fin da subito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori