Calciomercato Milan/ News, Lodi non arriva, sondaggio per Avelar. Notizie al 2 febbraio (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Milan, Pablo Armero rimarrà in rossonero, il terzino colombiano avrebbe detto sì troppo tardi al Genoa che nel frattempo aveva preso già Bergdich marocchino del Valladolid.

jorginho_armero
Foto Infophoto

Il Milan ha visto sfumare la possibilità di un arrivo di Daniele Baselli dall’Atalanta, non è stato infatti trovato l’accordo per il trasferimento immediato del talentuoso centrocampista ma le parti si aggiorneranno a fine stagione. Si valutano alternative, ma Sportitalia riporta che Francesco Lodi del Parma non è un profilo considerato da Adriano Galliani nonostante le voci emerse. Calciomercato.it rivela invece che i rossoneri hanno fatto un sondaggio per Danilo Avelar del Cagliari, ma il terzino sinistro brasiliano non dovrebbe muoversi dalla Sardegna al momento. L’operazione potrebbe farsi solo in estate.

E’ arrivato troppo tardi il sì di Pablo Armero al Genoa, secondo quanto riportato da Sky Sport. Il calciatore colombiano ha trovato le porte chiuse in Liguria dove avevano già puntato su Zakarya Bergdich, terzino marocchino classe 1989 del Real Valladolid che arriva in prestito semestrale. Un calciatore di grande affidabilità che chiude quindi le strade ad Armero, questo rimarrà quindi al Milan fino alla fine della stagione con la strada chiusa dai nuovi arrivi Bocchetti e Antonelli.

Il Milan ha provato a prendere Daniele Baselli, centrocampista dell’Atalanta e giocatore di grande spessore tecnico. L’affare è andato a monte, senza riuscire poi a mettere le firme su un accordo. Pierpaolo Marino però ha lasciato una porta aperta parlando con Gazzetta.it: “Ci siamo incontrati con Percassi e Galliani, si è parlato molto di Baselli. L’Atalanta non vuole perdere i migliori pezzi. Abbiamo rinviato i discorsi alla prima occasione, c’è l’impegno morale di riparlarne”.

Pablo Armero-Genoa è questa la trattativa che il Milan sta provando a portare a termine. Il terzino colombiano ha parlato ai microfoni di Milan Channel però sembrando molto distante da un possibile approdo in Liguria: “Mi sono incontrato con la dirigenza, il mio agente ha parlato con Galliani. Vediamo cosa succede. Ho un contratto e vorrei rimanere. Nessuno mi ha detto di andare via e aspettiamo di trovare la soluzione migliore per me e per la mia famiglia. Genoa? Se l’allenatore mi vuole, per ora nessuno mi ha chiamato”.

Non si ferma il calciomercato di casa Milan, squadra assoluta protagonista di queste ore. Poco fa è arrivata l’ufficializzazione di Gabriel Paletta, attraverso il seguente comunicato diffuso dal sito web rossonero: «AC Milan comunica di aver acquisto a titolo definitivo Gabriel Paletta dal Parma FC. Il calciatore ha firmato un contratto fino al 30 Giugno 2018». Paletta ha lasciato il Parma a titolo definitivo in cambio di un assegno da 1 milione di euro. Queste le parole dell’italo-argentino a Milan Channel: «Sono contento, voglio essere subito a disposizione. Ieri sapevo che sarei dovuto restare qua, sono contento per questo, un po’ dispiaciuto per la situazione dei miei ex compagni. È un orgoglio per me vestire questa maglia, spero di ripagare la fiducia. Voglio aiutare il Milan a lottare per le posizioni che si merita, le prime di classifica. Tutti devono fare la loro parte, io vengo a dare il mio contributo. Conosco tanti giocatori della Nazionale, alcuni che hanno giocato con me a Parma, spero di integrarmi subito. Ieri ho visto Luca Antonelli, quelli che non conosco li conoscerò a Milanello. Ricordo la finale del Mondiale per Club contro il Milan. Ricordo che Pippo ha fatto due gol, ne parleremo. Con la sua esperienza Mister Inzaghi ci darà una mano». Nel frattempo, come sottolineato da Di Marzio di Sky Sport, il Milan sta provando a cedere Pablo Armero, terzino sinistro della nazionale colombiana. Il giocatore piace molto al Genoa e ci sono dei contatti in corso per provare a convincere il sudamericano ad accogliere finalmente la proposta del Grifone, e pare che la trattativa sia ormai in chiusura. Infine, arrivano novità anche per quanto riguarda Daniele Baselli: i rossoneri sono in pressing per avere il giovane centrocampista dell’Atalanta, e in questi istanti è in corso un incontro fra le due società.

Il colpo del calciomercato di riparazione di casa Milan è senza dubbio l’arrivo di Mattia Destro. Il club rossonero si è assicurato il centravanti della nazionale italiana in cambio di un assegno da 600 mila euro subito, più altri 16 milioni di da versare nelle casse della Roma da giugno (pagabili in tre tranche). Un acquisto accolto di buon occhio dalla critica, a cominciare da Zvonimir Boban, ex rossonero che non ha mai lesinato giudizi severi nei confronti della sua ex-squadra. Parlando a Sky Sport nelle scorse ore ha analizzato l’acquisto dal punto di vista tattico: «Credo che El Shaarawy sarà contento dell’arrivo di Destroavrà qualcuno di fisso e fermo che gli darà certezze sul come giocare la palla, lui infatti ha bisogno di una punta centrale. Con Menez che gira dappertutto e gli toglie spazio più dura comunicare».

Il calciomercato di casa Milan potrebbe chiudersi decisamente con il botto. Poco fa è arrivata l’ufficialità per Antonelli, a breve dovrebbe giungere anche quella per Paletta dal Parma, e attenzione a Daniele Baselli dell’Atalanta. Come sottolineato da Di Marzio di Sky Sport poco fa, la società di via Aldo Rossi sta facendo sul serio per acquistare il centrocampista classe della nazionale under-21 in forza ai bergamaschi. E’ in corso una trattativa fra il Milan e i nerazzurri, e non è da escludere che a breve possa arrivare la fumata bianca. La formula dell’operazione non si conosce ma è molto probabile ipotizzare un prestito con obbligo di riscatto.

AC Milan comunica che il calciatore Luca Antonelli ha sottoscritto un contratto fino al 30 Giugno 2018“. Questo il comunicato apparso sul sito ufficiale del Milan per l’acquisto dell’esterno sinistro del Genoa Luca Antonelli, che finalmente è tornato nel club rossonero dove è cresciuto. Lascia il Genoa da capitano, ora i liguri cercheranno di puntare sull’arrivo di Armero che piace molto a Gasperini. Ancora una volta Galliani tira fuori dal cilindro un altro colpo per rinforzare la difesa di Inzaghi.

E’ decisamente il Milan il protagonista delle battute conclusive del calciomercato di riparazione in corso. Ormai ad un passo dall’arrivo ufficiale di Paletta dal Parma, il club rossonero non si ferma e punta ora ad acquistare anche un nuovo centrocampista di qualità, come richiesto espressamente da mister Pippo Inzaghi. Stando a quanto svelato dal collega di Sky Sport, Gianluca Di Marzio, il Milan starebbe pensando a Daniele Baselli, giovane classe 1992 dell’Atalanta e della nazionale Under-21. Un’idea che circola ormai da diverso tempo e che nelle prossime ore potrebbe divenire concreta. L’alternativa è rappresentata da Francesco Lodi, calciatore in uscita dal Parma e ormai da anni accostato ai colori rossoneri.

Durante il calciomercato di riparazione che si chiude ufficialmente oggi, Christian Zaccardo non lascerà il Milan. Il club rossonero ha provato ad inserirlo nell’operazione che ha portato Gabriel Paletta a Milanello, ma lo stesso centrale di difesa italiano non ne ha voluto sapere di lasciare Milanello prima della scadenza del contratto. Zaccardo ha confermato il tutto parlando nelle scorse ore, al termine del successo di ieri sera contro il Parma: «Ho passato dei mesi difficili perchè non ho giocato e non ne sono uscito benissimo dall’ultimo giorno di mercato, però nonostante questo mi son contenuto per rispetto dei miei ex tifosi del Parma. Resto al Milan? Penso di sì. A oggi non c’è niente. Fortunatamente o sfortunatamente sono sempre al centro del mercato, ma non dovrei partire. Penso di staccare il telefonino. Prima di questa partita stavo per fare le valigie? Può darsi, dopo c’è stato l’infortunio di Abate e ho richiuso tutto».

È ormai un giocatore del Milan, il sito ufficiale dei rossoneri rivela che l’ex difensore del Parma sta sostenendo le visite mediche alla clinina “La Madonnina” e dopo firmerà il contratto che lo legherà al club rossonero. Un altro arrivo a Milanello per Filippo Inzaghi che potrà contare su un rinforzo importante per la difesa. Paletta è un giocatore utile e con esperienza, ha giocato i Mondiali brasiliani con la maglia dell’Italia e cercherà di tornare subito a quei livelli.

Il Milan torna a vincere, e contro il Parma a San Siro ottiene il primo successo del 2015. Una prova non esaltante quella del Diavolo, ma come si dice spesso e volentieri, il gioco brutto ma vincente fa la differenza, e al Milan serviva solo vincere dopo una serie di prestazioni da panico. Il pubblico si è spazientito sul due a uno quando Inzaghi ha inserito Muntari togliendo Destro, ma alla fine ha avuto ragione il tecnico piacentino, che al fischio finale ha confessato: «Non ho mai avuto dubbi sulla mia posizione, sento la stima dell’ambiente e so che cercheranno di farmi lavorare. Non è così semplice tornare in fretta ad alti livelli». I tre punti fanno naturalmente respirare il Milan e Inzaghi, anche se la strada verso l’Europa che conta sembrerebbe tutta in salita. La cosa certa è che l’allenatore rossonero avrà diversi giocatori nuovi per poter affrontare nel migliore dei modi la seconda parte stagionale: «Ringrazio la società – spiega Inzaghi – perché ha preso i giocatori che avevo chiesto, giovani e con voglia di mettersi in mostra».

Nuovo colpo di calciomercato in casa Milan. L’ad rossonero Adriano Galliani ha messo le mani su Gabriel Paletta, difensore centrale italo-argentino di proprietà del Parma. L’indiscrezione era già circolata nella serata di ieri, e gli emiliani hanno di fatto confermato il tutto. Prima ha parlato il tecnico Donadoni che ha ammesso: «Perché ho tenuto Paletta in panchina? Il motivo è semplice ed è uno solo: è stato ceduto. Dove andrà però è una cosa che non mi riguarda». Poi è stata la volta di Preiti, dt dei gialloblu, che ha confessato: «Confermo la trattativa col Milan. Ancora non è definito ma siamo al rush finale. Le società discuteranno domani (oggi, ndr ) sull’eventuale indennizzo». Si tratta di un acquisto  a titolo definitivo in cambio di un milione di euro. Oggi il giocatore sarà a Milano per sostenere le rituali visite mediche e firmare il contratto. C’è un retroscena riguardante Zaccardo: il Milan ha provato ad inserirlo nella trattativa col Parma ma ancora una volta il difensore ha detto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori