Calciomercato Inter/ News, Durante mette in guardia: non farei follie per Kenedy. Notizie al 21 febbraio 2015 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Inter, il noto agente Fifa Sabatino Durante, grande esperto di mercato brasiliano, ha detto la sua su Kenedy e Gerson, talenti della Fluminense accostati alle big italiane

inter_bandiera
Inter (INFOPHOTO)

Potrebbe tentare un assalto al talento brasiliano Kenedy durante il calciomercato estivo. L’attaccante esterno della Fluminense, nazionale brasiliano Under-20, è già stato ribattezzato dagli addetti ai lavori il nuovo Neymar e pare che i nerazzurri siano pronti a presentare una proposta da 7 milioni di euro. Del futuro del gioiello di cui sopra, ed anche del compagno di squadra Gerson (dato molto vicino alla Juventus), ne ha parlato Sabatino Durante, noto agente Fifa e grande esperto di mercato brasiliano. Interpellato dai MaiDireCalcio.net ha ammesso: «Gerson ha un talento immenso, ma Kenedy è più giocatore. In prospettiva entrambi possono diventare dei calciatori di primissimo livello. Io follie non le farei, ma nonostante Gerson abbia le potenzialità del craque, io punterei maggiormente su Kenedy, che forse ha meno talento ma possiede maggiori attributi agonistici».

Il calciomercato di casa Inter proseguirà scoppiettante anche durante la prossima estate. Sono già diversi i nomi sottolineati in rosso sul taccuino del direttore dell’area tecnica nerazzurra, Piero Ausilio. In prima fila troviamo l’attaccante della nazionale argentina, in forza al Paris Saint Germain, Ezequiel Lavezzi, che negli scorsi giorni ha aperto ad un ritorno in Serie A. Piace moltissimo anche Yaya Touré nazionale ivoriano del Manchester City, pronto a decurtarsi l’ingaggio per vivere una nuova avventura e soprattutto riabbracciare il suo ex tecnico, Roberto Mancini. Del futuro del Pocho e del calciatore africano ne ha parlato Javier Zanetti. Il vice-presidente dell’Inter è stato interpellato stamane dai microfoni de La Gazzetta dello Sport, confessando: «Ezequiel Lavezzi o Yaya Touré all’Inter? Il Pocho è difficile, anche se è mio amico. Touré non è un mio amico ma lo prenderei subito: con lui può pesare molto il Mancio, nella scelta di un giocatore è fondamentale poter arrivare dove ti vogliono a tutti i costi».

Torna a parlare il vice-presidente dell’Inter, l’ex storico capitano Javier Zanetti. Il dirigente nerazzurro ha rilasciato una bella intervista stamane ai microfoni de La Gazzetta dello Sport, nella quale ha affrontato svariati argomenti. C’è tempo anche per un po’ di calciomercato, ed in particolare, per il futuro di Mauro Icardi: «Icardi sta a noi aiutarlo – dice Zanetti – sta a lui capire come bisogna comportarsi in una grande squadra. La prima cosa, e ci teniamo tanto, è il rispetto per i tifosi. Se scommetterei su Icardi ancora all’Inter a luglio? È la nostra intenzione e il rinnovo del contratto a cui stiamo lavorando va in questa direzione. Poi, si sa, nel calcio non c’è nulla di scontato». Il giocatore ha un contratto in scadenza nel 2018 e la società vorrebbe blindarlo fino al 2019 con annesso aumento dell’ingaggio. Tale mossa potrebbe comunque portare ad una cessione in estate, visto che in corso Vittorio Emanuele hanno bisogno di liquidità.

Il nome di Mauro Icardi sarà probabilmente uno dei più gettonati in occasione del calciomercato della prossima sessione estiva. L’attaccante argentino ha un lungo accordo con i nerazzurri, scadenza 30 giugno del , ma sulle sue tracce vi sono diversi top club europei e in corso Vittorio Emanuele hanno bisogno di liquidità. Incalzato su un eventuale sbarco all’estero da Piero Chiambretti ieri sera, Maurito ha replicato così: «Ho 5 anni di contratto, ne mancano 3, penso di rimanere fino alla fine. Quelli che mi vogliono devono pagare l’Inter…». Una risposta diplomatica quindi da parte dell’ex Sampdoria, che per ora pensa solamente a giocare la stagione in corso con l’Inter.

Non si ferma il calciomercato di casa Inter. In corso Vittorio Emanuele stanno già lavorando alla prossima estate e come sottolineato da La Gazzetta dello Sport c’è un’idea che sembra prevaricare sulle altre: Jeremy Toulalan. Il noto centrocampista classe 1983, ex nazionale francese ed ex Lione, si trova attualmente al Monaco ma ha il contratto in scadenza al 30 giugno del corrente anno. Negli scorsi giorni si sono tenuti i primi contatti con il giocatore anche perché l’Inter vorrebbe anticipare la concorrenza capitanata in particolare da Napoli e Milan, altre due società interessate. L’eventuale sbarco alla Pinetina di Toulalan non preclude quello di Yaya Toure, primo obiettivo per la prossima estate.

Dopo tante chiacchiere di calciomercato si potrebbe passare ai fatti concreti per quanto riguarda Yaya Tourè, centrocampista del Manchester City che ormai sembra lontano dai Citizens per il futuro. Il giornale sportivo africano StarAfrica ha rivelato come il calciatore ivoriano voglia lasciare Manchester e come l’Inter sia davvero una possibile condizione. Certo sarà durissimo arrivarci perchè l’Inter ha messo come condizione necessaria per arrivare al calciatore la qualificazione alla Champions League, anche per evitare problemi di fairplay finanziario.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori