Calciomercato Juventus/ News, Marotta: Cavani ci interessa Notizie al 27 febbraio 2015 (aggiornamenti in diretta)

Calciomercato Juventus, il dirigente bianconero Marotta ha parlato a Gazzetta Tv del futuro della Juventus e di Paul Pogba. Si è soffermato anche su Edinson Cavani del Paris Saint German.

27.02.2015 - La Redazione
neto_gesto
Neto - Infophoto

Durante la lunga chiacchierata con Gazzetta Tv l’amministratore delegato della Juventus Beppe Marotta ha parlato anche di altro oltre alla possibile permanenza di Paul Pogba. Si è parlato di Edinson Cavani: “E’ un grande giocatore e quando è passato al Paris Saint German si è portato dietro un costo di cartellino elevatissimo. Tantissime squadre lo vogliono e non nascondo che anche la Juventus lo vorrebbe. Il mercato è complicato però. Pogba per Verratti? Fantacalcio. Neto? E’ un calciatore in scadenza di contratto, ma non è stato chiuso niente“.

Il nome di Paul Pogba è sicuramente tra i più chiacchierati e ogni giorno esce un nome di un altro club pronto a offrire cifre folli. Beppe Marotta ha parlato ai microfoni di Gazzetta Tv per spiegare alcuni particolari del progetto bianconero: “Dobbiamo alzare l’asticella ogni anno, servono grandi calciatori. I traguardi li raggiungi solo con solidità societaria, ma anche se hai grandi giocatori. Pogba è tra quelli che ha grande qualità e non vogliamo metterlo sul mercato. Bisogna coniugare esigenze sportive a quelle societarie, ma non ci sono offerte concrete e non stiamo cercando di cederlo“.

Sono in molti quelli convinti che in occasione del calciomercato estivo il portiere della Fiorentina, Neto, si trasferirà alla Juventus. Si mormora infatti che il club bianconero abbia già raggiunto da ormai settimane l’accordo con l’estremo difensore brasiliano, alla luce del contratto in scadenza dello stesso e della volontà di lasciare la Viola per vivere una nuova avventura. Quest’oggi il guardiano del club toscano è stato intervistato dai microfoni di Globoesporte e nell’occasione ha affrontato proprio la sua situazione contrattuale. Ecco le dichiarazioni rilasciate: «Ho un contratto fino al termine della stagione, sono un professionista e posso scegliere ciò che ritengo migliore per me. Onorerò il mio contratto, da professionista. Alcune persone all’interno del club nono sono stati contenti della mia decisione ma arriverò a fine contratto con responsabilità. Cercherò di lavorare al massimo e mantenere la concentrazione. Ovvio che se non ho rinnovato con la Fiorentina sto pensando ad un’altra soluzione per la mia vita ma in questo momento per me è molto difficile parlare perchè voglio essere professionista al massimo».

Il primo rinforzo della Juventus per il calciomercato della prossima estate sarà Daniele Rugani. Il giovane difensore centrale dell’Empoli è stato riscattato interamente dai bianconeri durante il mercato di gennaio, e la Vecchia Signora ha intenzione di portarlo subito a Vinovo per farlo crescere al fianco dei vari Bonucci, Chiellini e Barzagli. Un’indiscrezione che circola ormai da tempo negli ambienti bianconeri e che di fatto è stata confermata dal direttore sportivo dell’Empoli, Marcello Carli. Parlando ai microfoni di Tuttomercatoweb ha ammesso: «Rugani è come Dybala: ha qualità importanti, è un ’94, ha ventuno anni, il suo impatto con la A è stato migliore rispetto a quello della B. È un predestinato, sbaglierà, passerà dei momenti difficili e grazie a questi diventerà ancora più forte. Ma lui e Romagnoli sono il futuro della Nazionale. Rugani andrà alla Juventus».

La Juventus potrebbe tornare a pescare in casa Real Madrid durante il calciomercato della prossima estate. Dopo aver chiuso l’affare Alvaro Morata, l’amministratore delegato bianconero, Beppe Marotta, starebbe pensando ai due terzini sinistri: Marcelo e Coentrao. Entrambi potrebbero lasciare le Merengues nei prossimi mesi qualora al Santiago Bernabeu sbarcasse il gioiello del Valencia Gayà. Il classe 1995 della nazionale spagnola Under-21 sta attirando su di se riflettori prestigiosi a suon di grandi prestazioni, e fra le squadre più interessate vi è senza dubbio il Real Madrid. In caso di acquisto di Gayà, la squadra campione d’Europa potrebbe aprire alla cessione di uno dei due suddetti: la Juventus c’è.

La Juventus interverrà in attacco durante il calciomercato estivo. Il club bianconero punta ad innestare il reparto avanzato con un elemento di qualità, soprattutto se Fernando Llorente farà le valigie. Si punterà su un top player solo nel caso in cui Pogba dovesse fare le valigie, e a quel punto si sceglierà fra un ventaglio composto da Cavani del Paris Saint Germain, Falcao, che a giugno tornerà al Monaco, nonché le due stelle del Manchester City, Stevan Jovetic ed Edin Dzeko, entrambe in partenza dall’Etihad Stadium. Nel mirino di Marotta, indipendentemente o meno dalla partenza di Pogba, vi sono anche Gignac e Pazzini, tutti e due in scadenza di contratto rispettivamente con Olympique Marsiglie e Milan.

Un centravanti per la Juventus della prossima stagione. Secondo Tuttosport i bianconeri sono pronti a prendere un forte attaccante per giugno e tra i giocatori seguiti ci sarebbe anche Leandro Damiao, attaccante brasiliano del Cruzeiro, ex stella dell’Internacional che è stato per diverso tempo nel mirino del Milan. Si tratta di un calciatore importante, classe ’89, pronto al grande salto e la Juventus potrebbe decidere di puntare su di lui per giugno.

Il difensore centrale della Juventus e della nazionale italiana, Giorgio Chiellini è stato ospite ieri sera presso la trasmissione di Chiambretti, in onda sulle reti Mediaset. Nell’occasione il bianconero ha accennato anche al suo futuro, e svelato il vecchio amore per un’altra squadra: «Spero di chiudere alla Juve, ormai sono vecchiotto… Sì, ero, ero tifoso del Milan, ma adesso… sono migliorato!». Chiellini ha un contratto in scadenza al 30 giugno del , fra circa tre anni e mezzo, quando avrà quasi 34 anni. E’ molto probabile che il sogno dello stesso di chiudere la propria carriera fra le fila della Vecchia Signora, possa realmente avverarsi.

Continua ad animare le cronache di calciomercato di casa Juventus. Non passa giorno in cui qualche big non venga accostata alla stella francese, e l’ultima in questione è il Barcellona. Stando a quanto sottolineato stamane da Tuttosport sembra che i blaugrana stiano facendo sul serio per acquistare il bianconero, ma la strategia adottata è particolare. I catalani sono impossibilitati a fare mercato fino al gennaio del 2016, per via del noto “blocco”, e di conseguenza pagherebbero subito Pogba per una cifra vicino ai 90 milioni di euro, lasciandolo però a Torino in prestito per sei mesi o addirittura per tutta la stagione 2015-2016. La seconda ipotesi, poco contemplabile, è che il giocatore venga portato subito a Barcellona, ma senza che lo stesso scenda in campo oppure che venga girato in prestito in qualche squadra spagnola. L’acquisto di Pogba sarebbe la mossa di Bartomeu per battere Laporta alle prossime elezioni per la presidenza del club. All’operazione starebbe già lavorando l’ex ds del Milan, Ariedo Braida, attuale dirigente del Barca e che avrebbe già avuto un colloqui preliminare con l’amico Marotta.

La Juventus per il prossimo calciomercato estivo vuole acquistare un bomber di caratura internaionale sfruttando magari il denaro ricavato dalla cessione di Paul Pogba. Uno dei nomi che circolano è quello di Radamel Falcao, di proprietà del Monaco ma in prestito al Manchester United. I Red Devils non lo riscatteranno visto il rendimento poco convincente. El Tigre rientrerà nel Principato in attesa di una nuova destinazione. Ma i bianconeri non sono i soli a pensare al centravanti colombiano. La ESPN ha rivelato infatti che anche il Valencia si è messo sulle tracce di Falcao. L’operazione potrebbe andare in porto grazie agli ottimi rapporti che ci sono tra Peter Lim, proprietario del club iberico, e l’agente Jorge Mendes, che cura gli interessi dell’ex Porto. Per la Vecchia Signora sarà tutt’altro che semplice assicurarsi il giocatore, che ha un cartellino che vale circa 40 milioni di euro e uno stipendio che supera i 10 netti all’anno. In sede di calciomercato ci sarà molto da limare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori