Calciomercato Napoli/ News, Perna (ag. FIFA): Benitez un altro anno. Inler-Jorginho, destino simile (esclusiva)

Calciomercato Napoli news, in esclusiva per IlSussidiario.net Stefano Perna ha parlato del calciomercato partenopeo e in particolare della situazione di Benitez che potrebbe andare via

28.02.2015 - int. Stefano Perna
Benitez_piegato
(INFOPHOTO)

Il Napoli in Europa League ha pescato la Dinamo Mosca e cercherà di approdare ai quarti di finale. Napoli che però tiene sempre on occhio rivolto al calciomercato: in vista della prossima stagione il primo passo sarà il rinnovo di Benitez per continuare il proprio progetto fino alla vittoria dello Scudetto. L’agente Fifa Stefano Perna ha parlato del calciomercato del Napoli in esclusiva per IlSussidiario.net.

Il Napoli ha pescato la Dinamo Mosca, che pensa dell’avversario dei partenopei? Io credo che sia un avversario abbordabile, il Napoli può passare il turno anche grazie all’esperienza del tecnico Benitez nel gestire queste situazioni.

Lo spagnolo potrebbe andare via secondo lei? Personalmente penso che Benitez debba restare per continuare il progetto a Napoli, anche perché in questi due anni non ha potuto certamente vincere lo Scudetto e quindi potrebbe restare un altro anno.

Da Liverpool però iniziano a pensare al suo ritorno… E’ chiaro che l’eliminazione del Liverpool dall’Europa League ha sicuramente portato nuove polemiche per quanto riguarda il futuro di Brendan Rodgers. Ma se Benitez dovesse tornare a Liverpool lo dovrebbe fare solo per motivi familiari.

Quale futuro per Jorginho e Inler? Credo che entrambi potrebbero restare, anche Inler che a Napoli ha una vita importante anche fuori dal calcio.

Ci sarà la rivoluzione dei portieri in estate? Secondo me sì, con tutto il rispetto per Rafael credo che il Napoli abbia bisogno di un portiere di maggiore esperienza.

La stagione terminerà con Andujar vero? A questo punto sì, credo davvero che l’argentino continuerà ad avere il posto da titolare fino al termine della stagione.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori