Calciomercato Napoli/ News, Benitez: quando lascerò il club? Forse subito o fra 5 anni… Notizie al 28 febbraio 2015 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Napoli, il tecnico del club partenopeo, Benitez, è stato intervistato nelle scorse ore dai microfoni di Radigaceta de los deportes in onda su RNE, tornando a parlare del futuro

benitez_dito
Rafa Benitez (Foto: Infophoto)

Continua a tenere banco in casa Napoli il futuro di Rafa Benitez. Il tecnico del club partenopeo ha il contratto in scadenza al prossimo 30 giugno e la possibilità che lo stesso rinnovi sembrano pari alla percentuale di un suo addio. L’ex allenatore del Chelsea è uscito di recente allo scoperto, interpellato dai microfoni di RNE durante il programma Radigaceta de los deportes, e nell’occasione non ha spazzato via i dubbi sul proprio futuro: «Qui a Napoli la gente mi vuole molto bene, voglio dare il 100% e non lasciare nessun dubbio che lo farò fino alla fine, fino all’ultimo giorno. Quando arriverà questo giorno? Sinceramente, non lo so e non mi preoccupa. Possono essere tre anni, cinque o uno. Però non voglio parlare molto del mio futuro, mi interessa il futuro del club e la sua crescita. Tutti sanno che il mio contratto è in scadenza e che ne parleremo a breve, però, la cosa che per me conta di più riguarda la squadra».

Ancora pochi mesi poi scopriremo quale sarà il futuro della panchina del Napoli. Negli ultimi giorni mister Rafa Benitez pare abbia fatto un passo avanti verso il rinnovo del contratto, solo però in cambio di un ritocco dell’ingaggio e soprattutto di rinforzi importanti in estate. Il club partenopeo sta comunque effettuando dei sondaggi per evitare di trovarsi impreparato in caso di addio dello spagnolo. Come sottolineato dal noto Alfredo Pedullà attraverso le pagine del proprio sito web, sono in particolare due le idee che stuzzicano maggiormente il patron Aurelio De Laurentiis: «La soluzione Spalletti sarebbe l’ideale – scrive il giornalista – vi abbiamo parlato di contatti e anche di un incontro, ci sono stati ulteriori segnali negli ultimi giorni. Spalletti ha tante proposte ma la pista Napoli lo intriga non poco. Un altro specialista del 4-2-3-1 è Klopp che potrebbe anche decidere di lasciare il Borussia: le sue qualità non sono in discussione, ma sull’adattamento alla Serie A nessuno come Spalletti garantirebbe un ritorno immediato». Sullo sfondo rimane Sinisa Mihajlovic, in scadenza con la Sampdoria, ed occhio anche alle alternative Di Francesco e Montella, rispettivamente di Sassuolo e Fiorentina.

In occasione del calciomercato estivo il Napoli interverrà per rinforzare il reparto dei portieri. Andujar ha già superato i trent’anni mentre Rafael non regala quelle garanzie ricercate. Bisognerà quindi acquistare un guardiano di assoluta qualità, che possa dare sicurezza all’intero reparto arretrato. A riguardo ne ha parlato il giornalista sportivo di Sky Sport, Carlo Alvino, intervenuto in occasione della trasmissione Tribuna Stampa su Canale 8: «E’ inevitabile che il Napoli si porrà l’anno prossimo il problema del portiere. A me piacerebbe molto Handanovic o prendere quel portiere che ha vinto l’Europa League con il Chelsea di Benitez: Cech». Su Handanovic e Cech vi è anche la Roma: non è da escludere un’asta in occasione della prossima estate, o eventualmente una sorta di “gentleman agreement”, del tipo “Tu ne prendi uno, io l’altro”.

È stato il protagonista del calciomercato di gennaio, e con grande probabilità la storia si ripeterà anche durante i mesi estivi. L’attaccante del Napoli ha ricevuto moltissime offerte nelle scorse settimane, sia da squadre italiane che straniere, e tali club sono pronti a ripresentarsi a Castelvolturno con nuove proposte. Del resto la media gol/minuti giocatori di Zapata è incredibile, una rete ogni 80 minuti, e nonostante lo stesso si trovi bene a Napoli, non disdegnerebbe un’esperienza importante con un ruolo primario. A riguardo ha detto la sua il giornalista di Sky Sport Fabrizio Romano, interpellato da Radio Marte: «Questo ragazzo è impressionante per quanto segna, da parte del Napoli c’è la volontà assoluta di volerlo valorizzare ancora di più, ma se a giugno dovesse arrivare un’offerta importantissima che non sia di prestito come quelle pervenute fino ad ora, sicuramente si valuterà l’opzione di cederlo».

E il Napoli, un matrimonio che potrebbe proseguire oltre il calciomercato estivo, quando scadrà il contratto dello stesso spagnolo. L’ex Chelsea ha incontrato De Laurentiis negli scorsi giorni e i due hanno affrontato l’argomento di cui sopra in maniera approfondita. Benitez ha chiesto un ritocco dell’ingaggio e acquisti importanti sul mercato estivo. Decisiva per la permanenza di Rafa sarà la conquista dell’accesso diretto alla Champions League, che significa secondo posto, e che eviterebbe di vivere un’estate thriller come quella dell’anno scorso post Bilbao. De Laurentiis vorrebbe accontentare le richieste del proprio allenatore anche perché è conscio che trattenerlo a Castelvolturno permetterebbe di blindare anche i vari Higuain, Albiol ed altri suoi fedelissimi. C’è da sottolineare anche la doppia visita della famiglia a Napoli nel giro di poche settimane: un altro indizio importante.

Il Napoli ha ufficializzato la cessione in prestito di Giuseppe Palma, centrocampista classe 1994 ormai fuori squadra da tempo, in Lituania allo Spyris Kaunas. E’ stato lo stesso ragazzo tramite il proprio profilo Facebook a confermare tutto. L’ex giocatore della Primavera azzurra nell’intervista concessa a iamnaplest.it ha così commentato questa sua nuova avventura: “Sapevo di avere quest’opportunità e, sinceramente, non ci ho pensato su due volte. Devo ringraziare il mio agente Gaetano Fedele ed il suo socio, Massimiliano Simeone. Ad essere sincero ho sempre desiderato fare un’esperienza all’estero e quindi: eccomi qua”. Un’operazione di calciomercato in uscita per il Napoli dunque. Un nome di basso profilo, ma fino a qualche tempo fa Palma prometteva bene. Poi si è un po’ perso e ora cerca il rilancio in un campionato completamente diverso come quello lituano. Attualmente lo Spyris Kaunas milita in Serie A e domenica giocherà una partita nella quale il neo acquisto italiano potrebbe non essere presente se il transfer non arrivasse in tempo. Da segnalare che in squadra milita anche un altro connazionale, Giorgio Russo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori