Calciomercato Juventus/ News: con il Sassuolo si parlerà anche di Vrsaljko. Notizie al 3 febbraio (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Juventus news al 3 febbraio: con il Sassuolo si parlerà anche di Vrsaljko, esterno sinistro croato che piace tanto alla Juventus e in particolare al tecnico Allegri.

lovren_vrsaljko
Giocatori della Croazia in allenamento: da sinistra Eduardo, 31 anni, Dejan Lovren, 24, e Sime Vrsaljko, 22 (INFOPHOTO)

Juventus e Sassuolo daranno vita a diversi affari in vista della prossima stagione. Ci sono diversi giocatori che potrebbero passare dal club emiliano a quello bianconero, per esempio Zaza e Berardi. Ma attenzione anche alla posizione di Sime Vrsaljko, esterno croato che piace tanto al tecnico Allegri e potrebbe approdare alla Juventus nella prossima stagione. Non sarà facile battere la concorrenza degli altri club per il calciatore balcanico.

La Juventus potrebbe riportare a casa una serie di talenti sparsi per l’Italia durante il calciomercato della prossima estate. In cima alla lista dei desideri vi è naturalmente Simone Zaza, attaccante di proprietà del Sassuolo che l’ad Beppe Marotta avrebbe voluto fin da subito. Attenzione anche ad un altro neroverde, il talentuoso esterno Domenico Berardi, anch’egli nel mirino dei bianconeri per la prossima estate. Del futuro dei due suddetti ne ha parlato Nereo Bonato, il direttore sportivo del Sassuolo, interpellato dai microfoni di TvQui: «Zaza l’abbiamo tolto dal mercato, a giugno la Juventus ha un diritto di prelazione d’acquisto per 15 milioni. Per Berardi la Juventus ha un diritto di recompra a 15 milioni nella prima decade di giugno, a 20 successivamente».

Durante il calciomercato di riparazione, in archivio ormai da qualche ora a questa parte, la Juventus ha tentato l’acquisto immediato di Norberto Neto. L’estremo difensore della Fiorentina aveva già l’accordo con i bianconeri per il prossimo luglio, ma la società di corso Galileo Ferraris, come sottolineato da Goal.com, ha tentato l’arrivo immediato dello stesso. Nulla da fare però, visto che la Viola ha tenuto duro, decidendo di trattenere il portiere sudamericano fino alla fine del campionato in corso. Se ne riparlerà in estate quindi, quando Neto metterà finalmente piede a Vinovo e nel contempo bisognerà capire chi fra Storari e Rubinho farà le valigie.

La Juventus ha chiuso il calciomercato di riparazione assicurandosi tanti giovani giocatori, facendo sbarcare Sturaro dal Genoa (già acquistato a luglio) e infine richiamando alla base Alessandro Matri. Nessun colpo ad effetto per la società di corso Galileo Ferraris, che ha deciso di non sperperare le proprie finanze inutilmente, rimandando il “botto” al calciomercato della prossima estate. Una finestra di mercato che ha lasciato un po’ perplesso Alessio Tacchinardi, ex calciatore proprio della Juventus, che parlando ai microfoni di Mediaset ha detto: «In una corazzata come la Juventus, si era parlato di fantasista, Sneijder era forse quello che serviva, si e’ mostrato anche con l’Udinese che ci sono pochi giocatori che sanno dare imprevedibilità, mi aspettavo un trequartista che accendesse la Juve, al mercato quindi sei».

Ha chiuso il calciomercato di riparazione 2015 con un’operazione importante in ottica futura. Il club di corso Galileo Ferraris ha infatti riscatto ufficialmente la seconda metà del giovane Daniele Rugani, fino a ieri in comproprietà con l’Empoli. Un’operazione da circa 4 milioni di euro nel complesso, che permetterà alla società di corso Galileo Ferraris di disporre di uno dei talenti italiani più interessanti in assoluto per la prossima stagione. Oggi, intervistato da Tuttosport, il giovane calciatore ha commentato così il suo riscatto: «E’ un motivo d’orgoglio e soddisfazione, oltre che di gioia perchè sono sempre stato juventino fin da bambino. Però devo subito girare pagina e restare concentrato sul presente: la salvezza con l’Empoli e poi l’Europeo Under 21. Devo dimostrare ancora tutto, a cominciare dal fatto che la Juve non abbia sbagliato a riscattarmi».

Sta lavorando silenziosamente per portare Paul Pogba al Real Madrid nella prossima stagione. Il giocatore francese piace molto al club madrileno, secondo quanto riportato dal quotidiano catalano Sport, l’ex giocatore bianconero, oggi tecnico della squadra B del Real Madrid, il Castilla, vorrebbe convincere il connazionale a scegliere Madrid come prossima meta della carriera. Si parla di una spesa di circa 80 milioni di euro per il gioiello francese della Juventus che è nel mirino di Psg, Manchester City e United.

Fra i vari obiettivi della Juventus per il calciomercato da poco passato vi era Simone Zaza. Il club di corso Galileo Ferraris ha provato fino alla fine a far sbarcare subito a Torino la giovane stella della nazionale italiana in forza al Sassuolo, ma il club neroverde non ha ceduto, trattenendo il giocatore fino al termine del campionato. Stamane il quotidiano Tuttosport ha riportato le dichiarazioni rilasciate dallo stesso Zaza sul perché del mancato sbarco a Torino: «Abbiamo deciso che per il mio bene resterò a Sassuolo sino al termine della stagione. Questa è una decisione condivisa da tutti: sì, proprio da tutti. Ed io sono contento, felicissimo di indossare ancora questa maglia per il resto del campionato. Il che significa che ho ancora quattro mesi per potermi migliorare. Lo devo fare, ho ancora molto da imparare. Non sono ancora un top, devo lavorare tanto per raggiungere i livelli massimi».

Ha provato invano ad acquistare Simone Zaza durante il calciomercato di riparazione, chiusosi ufficialmente ieri sera alle ore 23.00. Il Sassuolo ha tenuto duro, decidendo di conseguenza di trattenere l’ex Ascoli al Mapei Stadium fino alla fine del campionato in corso. «Zaza? La sua volontà è sempre stata chiara – le parole dell’allenatore dei nero-verdi, Eusebio Di Francesco, intervistato nelle scorse ore da Tiki Taka su Italia 1restare a Sassuolo almeno fino a giugno. Simone è migliorato tantissimo, quando è arrivato era molto anarchico, ora gioca per la squadra». A giugno il nome di Zaza tornerà sicuramente di moda negli ambienti bianconeri visto che la Juventus vanta una prelazione di acquisto sul giocatore, versando 15 milioni di euro nelle casse del Sassuolo.

Probabile nuovo importante rinnovo in casa Juventus. Chiusosi ufficialmente il calciomercato di riparazione da poche ore, in corso Galileo Ferraris, potrebbero decidere di prolungare gli accordi con alcuni big, e fra questi vi è anche Leonardo Bonucci. Come sottolineato dalla redazione di Sky Sport, il difensore bianconero ha da poco cambiato procuratore, passando sotto la gestione del noto Alessandro Lucci, ed ora, in concomitanza con tale mossa, partiranno le manovre per il rinnovo. Bonucci ha alcune offerte soprattutto dal Monaco e da alcune società inglesi, ma a Torino si trova molto bene e di conseguenza è intenzionato a trovare un accordo con la dirigenza juventina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori