Calciomercato Milan/ News, Crosetti: Serviva una punta centrale ed è arrivata Notizie al 3 febbraio (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Milan, Maurizio Crosetti ha sottolineato come durante il mercato di gennaio sia stato fatto bene nel puntare su Mattia Destro. Servivano però anche un centrocampista difensivo.

baselli_dzemaili
Daniele Baselli, centrocampista Atalanta (Infophoto)

Il Milan nel mercato di gennaio ha messo a segno diversi colpi da Cerci a Destro passando per Bocchetti, Antonelli, Suso e Paletta. Maurizio Crosetti, giornalista de La Repubblica, ha parlato a TuttoMercatoWeb: “Mattia Destro è un giocatore importante e al Milan serviva un attaccante di ruolo. Pazzini non è riuscito a integrarsi bene e non è più quello di un tempo. Un attaccante serviva davvero e l’hanno preso. Le squadre non si cambiano a gennaio, si modificano e non rivoluzionano. Destro è un buon giocatore. Posso dare un 6.5/7 come voto finale al loro mercato”.

Di sicuro tra i colpi di mercato del Milan spicca quello che ha portato il giovane attaccante Mattia Destro dalla capitale in rossonero. Opera di un sapiente modo di fare di Adriano Galliani, ne è convinto anche Franco Ordine come ha raccontato a Milan Channel: “Il papà del calciatore non era convinto dell’operazione proprio per il fatto del diritto e non obbligo di riscatto da parte dei rossoneri. Andare a casa di Destro è stata la mossa vincente del Milan, se non ci fosse stato Galliani a dare la parola l’affare non si sarebbe chiuso“.

Proverà ad acquistare Daniele Baselli in occasione del calciomercato della prossima estate. Il club rossonero ha tentato concretamente di acquistare il giocatore dell’Atalanta nella giornata di ieri, ma la proposta messa sul piatto, prestito con diritto di riscatto, non ha convinto in pieno la dirigenza nerazzurra che invece voleva la certezza del riscatto a giugno. Tutto rimandato alla prossima estate comunque, come sottolinea anche l’agente Fifa Giocondo Martorelli, interpellato nelle scorse ore dai microfoni di Tuttomercatoweb: «Baselli è un giocatore interessantissimo, l’avevo già visto l’anno scorso perché seguivo Giacomo con continuità. E’ un calciatore di prospettiva, anche io sapevo di questo incontro tra Atalanta e Milan e so che le due parti si sono rimandate a giugno. E’ un discorso rimandato. Se in questi cinque mesi lui cresce e fa aumentare il suo valore, a giugno possono negoziare su basi totalmente diverse».

Il calciomercato di riparazione è appena terminato, ma il Milan pare essere già proiettato alla prossima estate. La finestra di gennaio è infatti servita ai rossoneri per acquistare dei giocatori per l’immediato e nel contempo per gettare le basi per operazioni future. Fra queste vi è senza dubbio quella riguardante Daniele Baselli, giovane centrocampista dell’Atalanta e della nazionale under-21, prima scelta di Galliani per rinforzare il reparto di mezzo fra sei mesi. Attenzione anche al centrale di difesa Munoz, trasferitosi alla Sampdoria in prestito per sei mesi, ma da giugno libero da qualsiasi vincolo avendo il contratto in scadenza. Non sono da escludere anche delle uscite, su tutte quella di De Jong, anch’egli con l’accordo agli sgoccioli e tentato da un’avventura in Premier League.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori