Calciomercato Roma/ News, le prime parole di Somma all’Empoli: Felice di questa esperienza Notizie al 3 febbraio (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Roma, il giovane difensore giallorosso Somma è stato ceduto in prestito all’Empoli. Oggi sono arrivate le prime parole del calciatore da difensore dei toscani di Maurizio Sarri

sabatini_lanzini
Walter Sabatini, ds della Roma (Foto Infophoto)

La Roma ha ceduto in prestito in questa sessione di mercato il giovane difensore Michele Somma, giocatore di qualità che ha scelto la maglia 50 e potrebbe esplodere a fronte di questa esperienza. Il calciatore ne ha parlato in conferenza stampa: “Sono felice di essere qui e non vedo l’ora di mettermi a disposizione di Mister Sarri. E’ la mia prima esperienza lontano dalla Roma e sono felicissimo di farlo in una società sana e in una squadra che gioca un bel calcio, molto organizzato. Sono molto affezionato a Empoli anche perchè ho vissuto con papà (Mario Somma ndr) dei mei momenti che spero di rivivere da protagonista”.

La Roma prima di prendere Spolli in difesa ha valutato un’ampia rosa di centrali da Chiriches a Kaboul passando proprio per Benalouane. L’agente del difensore centrale dell’Atalanta, Daniel Striani, ha parlato ai microfoni di TuttoMercatoWeb. Queste le sue parole: “La Roma c’era, il club ha fatto un sondaggio prima di chiudere per Spolli. I due club però non hanno trovato un’intesa. Benalouane è stato vicino all’Inter di Mancini, ma poi i nerazzurri hanno subito il no perchè non volevano prenderlo a titolo definitivo. Sta bene a Bergamo e rispetta le scelte del club”.

CALCIOMERCATO ROMA NEWS: INVESTIMENTI IMPORTANTI (3 FEBBRAIO 2015) – I giallorossi vogliono vincere il titolo, pronti a recuperare un margine importante che al momento c’è tra loro e la Juventus di Massimiliano Allegri distante ben sette lunghezze. Per farlo la Roma è la squadra che più ha investito nel mercato di gennaio. Si parla infatti di ben 27,75 milioni di euro speso con un saldo in negativo di 20,25 milioni. Segue il Napoli in negativo di 12,50, il Milan a -6,80 e la Juventus a -5. Una sessione che a Roma ha portato l’attaccante del Cska Mosca Doumbia, l’esterno alto del Cagliari Ibarbo e il difensore del Catania Spolli. In uscita completate le cessioni di Mattia Destro al Milan e di Marco Borriello al Genoa.

La Roma ha chiuso il calciomercato di riparazione di gennaio assicurandosi Spolli. Il 32enne difensore sbarca a Trigoria dal Catania e l’operazione ha lasciato un po’ perplessi i tifosi ma anche gli addetti ai lavori. Fra questi vi è Danilo Salatino, giornalista sportivo, che nelle scorse ore ha commentato la trattativa così ai microfoni di Tele Radio Stereo: “Spolli non è una prima scelta della Roma, è evidente. E’ stato preso perché non c’erano alternative. Parliamoci chiaro, viene a fare numero questo. Visto che all’Inter è costato 3 milioni, avrei preferito Santon”. Spolli è stato accostato anche al Milan negli scorsi giorni, ma i rossoneri non sono riusciti a chiudere la trattativa, forse per scarsa convinzione, a differenza invece del tentativo concreto della Roma.

Il calciomercato di riparazione di casa Roma si è chiuso con l’arrivo di diversi giovani talenti e lo sbarco in attacco di Seydou Doumbia e Victor Ibarbo. Quest’ultimo è stato un arrivo decisamente a sorpresa, visto che Sabatini ha chiuso la trattativa nelle scorse ore con il Cagliari, dopo un vero e proprio blitz. Ibarbo è stato preso dopo che è stato abbandonato il campo per Konoplyanka, esterno del Dnipro in scadenza trattato a lungo, e l’agente del nazionale ucraino non ha preso bene il comportamento dei giallorossi. Nel frattempo, dicevamo, è stato acquistato anche Doumbia ma per le visite mediche bisognerà aspettare ancora qualche giorno: la Roma avrebbe voluto fargliele fare subito, prelevando il giocatore, ma il tutto è stato rimandato fra una settimana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori