Calciomercato Juventus/ News, Tedeschi (ag. FIFA): Pogba, più United che City. Dzeko? Un boomerang… (esclusiva)

- int. Giulio Tedeschi

Calciomercato Juventus news, esclusiva con Giulio Tedeschi: l’agente Fifa ha parlato del calciomercato bianconero e della situazione di Paul Pogba, che piace in particolare allo United

Dzeko_Inter
Edin Dzeko (Infophoto)

Nel calciomercato estivo la Juventus vuole valutare il da farsi con Paul Pogba; secondo le ultime notizie di calciomercato dirigenti della Juventus starebbero pensando anche alla conferma del giocatore francese, molto però dipenderà dalla cifra che vorranno spendere le squadre interessate. Intanto l’agente di Dzeko, bomber del City, apre al possibile arrivo a Torino del suo assistito. L’agente Fifa Giulio Tedeschi, esperto di calcio inglese, ha parlato del calciomercato della Juventus in esclusiva per IlSussidiario.net.

Derby di Manchester per Pogba? Più facile che possa tornare allo United che è una squadra in costruzione e ha bisogno di giovani talenti di grande livello. Nel City a centrocampo ci sono già diversi giocatori.

A proposito di City, l’agente di Dzeko ha aperto ai bianconeri… Dzeko è finito ai margini del City di Pellegrini, credo che ci siano diversi motivi dietro questa decisione. Starei particolarmente attento fossi nella Juventus.

Come mai? Dzeko non è giovanissimo e credo che il City non lo lasci partire a poco prezzo, per quei soldi punterei anzi su un giovane talento che può ancora crescere.

Su chi punterebbe? Uno come Dybala sarebbe importante per la Juventus, può giocare da prima o seconda punta, un giovane completo che ha già un talento incredibile.

Llorente verso la Premier League? Può essere così, anche perché per la Juventus sarebbe sicuramente una cessione importante a livello di bilancio visto la plusvalenza che potrebbe ottenere.

Zaza sarà l’erede dello spagnolo… Buon giocatore che potrebbe fare sicuramente bene l’importante è che la Juventus non pensi a Zaza come il bomber per la Champions League.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori