Calciomercato Roma/ News, Ballarini: così si fa scappare Garcia… Notizie al 7 febbraio (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Roma, la giornalista sportiva Ballarini, ha detto la sua sul futuro di Rudi Garcia, convinta che il clima che si è creato attorno al francese rischia di farlo scappare

garcia_microfono
Rudi Garcia, allenatore della Roma (Infophoto)

Sono molti quelli convinti che a fine stagione, durante il calciomercato estivo, l’allenatore della Roma, Rudi Garcia possa salutare i capitolini. Qualcosa sembra ormai essersi rotto negli ambienti giallorossi e di conseguenza lo stesso francese non è più protetto come qualche mese fa. A riguardo ha detto la sua Valentina Ballarini, giornalista sportiva, intervenuto presso i microfoni dell’emittente capitolina Tele Radio Stereo. Parlando del futuro dell’allenatore, la Ballarini si schiera dalla parte di Garcia: «Continuare a dare le colpe di questo momento solo ed esclusivamente a Garcia significa farlo scappare: questo allenatore scapperà da Roma». Sulle tracce di Rudi Garcia vi sono diverse big europee, a cominciare da Barcellona e Paris Saint Germain, entrambe pronte a cambiare tecnico durante l’estate, non convinte dell’operato di Luis Enrique e Blanc.

Si concluderà probabilmente durante il calciomercato estivo la permanenza a Roma di Rudi Garcia. Il tecnico francese, dopo una prima stagione di assoluto livello, conclusasi con il ritorno in Champions League, ha un po’ deluso l’ambiente, venendo eliminato dall’Europa che conta, registrando troppi passi falsi in campionato, e soprattutto rilasciando delle dichiarazioni che hanno fatto storcere il naso spesso e volentieri. Ecco quindi che a fine stagione, a meno di scudetto, le strade di Garcia e della Roma si divideranno. L’ex Lille ha diverse ammiratrici fra cui il Paris Saint Germain. A Parigi sognano la Champions League e qualora Blanc non riuscisse nell’obiettivo questa stagione, verrebbe esonerato per sostituirlo appunto con un altro allenatore. Oltre a Garcia il PSG segue anche Benitez, Mancini e Simeone.

Durante il calciomercato estivo la Roma dovrà spendere più di 30 milioni di euro per riscattare i giocatori in prestito o in comproprietà. Fra questi vi sono anche i tre “cagliaritani” Radja Nainggolan, Davide Astori e Victor Ibarbo. La situazione più spinosa è senza dubbio quella del primo, visto che il nazionale belga è attualmente in comproprietà con i rossoblu e di conseguenza la società sarda vorrà dire la propria nella trattativa. Il nazionale belga è cresciuto moltissimo da quando veste il giallorosso al punto che il Manchester United sarebbe pronto ad investire ben 40 milioni di euro pur di assicurarselo. Nelle scorse ore è uscito allo scoperto Francesco Marroccu, direttore sportivo del Cagliari, che intervistato da Sardegnasport.com ha ammesso: «Nainggolan, Astori e Ibarbo sono tre operazioni completamente distinte. Su Ibarbo e Astori non si discute: il Cagliari deve aspettare giugno e vedere cosa decide la Roma, che potrà esercitare il diritto di riscatto oppure lasciare che i giocatori tornino in Sardegna. La vicenda Nainggolan ci vedrà protagonisti, ci vede anche adesso al centro della trattativa. Penso che troveremo un accordo soddisfacente per tutti. Siamo di fronte ad un grande giocatore, è normale che i valori economici siano alti, nonché opinabili a seconda dei punti di vista. Con la Roma i rapporti sono ottimi, siamo sempre in contatto e ho fiducia per una buona riuscita dell’operazione, facendo tutti contenti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori