Calciomercato Roma/ News, Pasqualin: i giallorossi avrebbero dovuto fare di più a gennaio. Notizie al 9 febbraio (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Roma, secondo il noto agente italiano, Pasqual, fra le squadre più deludenti durante il mercato di riparazione da poco passato vi è quella giallorossa: ecco le sue parole

sabatini_lanzini
Walter Sabatini, ds della Roma (Foto Infophoto)

In occasione del calciomercato di riparazione chiusosi una settimana fa, la Roma si è assicurata tre giocatori. In attacco sono sbarcati Doumbia (dal CSKA Mosca a titolo definitivo), e Ibarbo (in prestito dal Cagliari), mentre in difesa è arrivato il 32enne Spolli, proveniente dal Catania. Tre acquisti che hanno fatto un po’ storcere il naso agli addetti ai lavori, soprattutto la noto Claudio Pasqualin, fra i più stimati procuratori italiani. Interpellato nelle scorse ore dai microfoni di Tuttomercatoweb ha ammesso: «Chi avrebbe dovuto fare di più? Forse la Roma, ha perso l’occasione per fare il salto di qualità prendendo Doumbia che deve ancora dimostrare e Ibarbo che probabilmente qualche problemino ce l’ha».

In occasione del calciomercato di riparazione di gennaio in casa Roma si è tentato l’acquisto di Manuel Pasqual. Il club giallorosso aveva bisogno di un sostituto del britannico Ashley Cole, non proprio eccelso in questa prima metà stagionale, e il ds Sabatini ha provato a portare a Trigoria il calciatore della Fiorentina, approfittando del contratto in scadenza. L’operazione non si è chiusa ma l’idea potrebbe tornare di moda durante il calciomercato della prossima estate. A riguardo l’agente di Pasqual, Rizzato, ha parlato così ai microfoni di Violanews.com, facendo capire che il prolungamento del proprio assistito non sarà semplicemente legato al numero di presenze: «Contratto? Se la valutazione su un calciatore deve cambiare perché mancano 6-7 partite al raggiungimento del traguardo allora non ci siamo. Se vengono fatti ragionamenti di questo tipo, allora rispondo che a Pasqual mancano le 6 partite che ha dovuto saltare per l’infortunio con la Nazionale: io penso che, al 100% della condizione fisica, avrebbe giocato titolare. Comunque non è un problema, quando sarà il momento di parlare di rinnovo affronteremo la situazione».

Luiz Adriano è stato a un passo dalla Roma, ma non è stato trovato l’accordo con lo Shakhtar e i giallorossi hanno poi rimediato puntando forte su Doumbia del Cska Mosca, giocatore ivoriano che piaceva molto a Sabatini. Attraverso Sky Sport, Luiz Adriano ha parlato dei giallorossi: “Sarebbe stato bello giocare nella Roma che lotta per lo Scudetto e ha fatto molto bene in Champions League, purtroppo non c’è stato nessun accordo tra i due club e l’affare è davvero sfumato“. Parole importanti quelle del brasiliano che testimoniano la volontà del giocatore di giocare con il club giallorosso e chissà che questo non avvenga già in estate.

Il protagonista assoluto nella sfida fra il Cagliari e la Roma di ieri pomeriggio, match valido per la 22esima giornata della stagione di Serie A 2014-2015, è stato senza dubbio Daniele Verde. Il giovane attaccante classe ha realizzato l’assist per il gol di Paredes, quello poi decisivo per i tre punti. Una prestazione importante tenendo conto che il ragazzo ha appena 18 anni. E già si sprecano le voci di mercato; stando a quanto scrive stamane il free press Leggo, sul giovane giallorosso vi sarebbe il Catania, pronto a scommettere fin da subito su di lui. La Roma starebbe pensando però di blindare Verde con un bel contratto.

In casa Roma durante il calciomercato della prossima estate, si potrebbe verificare una partenza eccellente. Il prescelto sembrerebbe essere Rudi Garcia, attuale tecnico dei giallorossi. L’ex Lille è tentato da offerte di Barcellona e Paris Saint Germain e inoltre il rapporto fra l’ambiente capitolino e lo stesso Garcia non sembra più idilliaco come un tempo. A giugno, quindi, un nuovo allenatore potrebbe varcare le soglie di Trigoria e fra i nomi caldi attenzione a quello di Mazzarri. Come sottolineato da Tuttosport stamane, il tecnico toscano ha rifiutato una proposta della nazionale giapponese, in attesa di un’offerta più interessante. Ricordiamo che l’ex Napoli ha un contratto con l’Inter fino al 30 giugno del 2016.

È un giovane di grande talento che la Roma ha strappato all’età di 14 anni alla Juventus. Lo ha rivelato il quotidiano Il Messaggero che ha parlato di Bruno Conti come artefice dell’acquisto del calciatore da parte dei giallorossi. Oggi Garcia ha scoperto un altro grande gioiello e chissà che non possa riproporlo anche in seguito vista la bella prova contro il Cagliari con l’assist al bacio per Ljajic e soprattutto per la continuità all’interno dei 90′ minuti.

Il protagonista di Cagliari-Roma, match chiusosi con il risultato di due a uno per i giallorossi, è stato il giovane Daniele Verde. Il talento 18enne, partito dal primo minuto vista l’emergenza infortuni, ha dato vita ad un’ottima prestazione realizzando anche un assist. Al triplice fischio finale il classe originario di Napoli ha confessato: «È il giorno più bello della mia vita e lo dedico a chi mi vuole bene. Non so nemmeno io cosa provo, ma a Palermo, dove ho esordito, ero più teso e non mi ha fatto bene. Io, Paredes e Sanabria dobbiamo dare ancora di più. Il mio punto di forza è il dribbling, ma l’assist mi viene bene. Il mio modello? Cristiano Ronaldo, ma anche Totti. Se serve, comunque, sono pronto a tornare in Primavera per dare una mano al Viareggio». Garcia lo ha incensato a Cagliari: «Non mi era piaciuto che a Palermo, dopo l’esordio, aveva detto che gli tremavano le gambe mentre a quella età dovrebbe mangiare l’erba. Lui è forte, è uno che ha fame. Che bravi comunque i nostri ragazzi, ci hanno dato entusiasmo». E per Verde è già pronto il rinnovo del contratto. Il club capitolino ha un accordo fino al 30 giugno del ma lo stipendio è di 1000 euro al mese: a breve arriverà un ricco ritocco dell’ingaggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori