Calciomercato Inter/ News, Calandra (ag. FIFA): Toulalan utile per i nerazzurri. Milner? Sarebbe un ottimo colpo (esclusiva)

- int. Giuseppe Calandra

Calciomercato Inter news, esclusiva Calandra: l’agente Fifa ha parlato del calciomercato nerazzurro e in particolare della situazione di Toulalan che piace al club milanese.

milner_aguero
James Milner (infophoto)

La rimonta dell’Inter a Napoli fa ben sperare i tifosi nerazzurri che vogliono ritrovare la grande Inter di qualche anno fa. Il rigore di Icardi ha regalato un punto importante a Mancini, la società dovrà tenere conto della situazione di calciomercato del bomber che piace tanto a vari club stranieri. L’agente Fifa Giuseppe Calandra ha parlato del calciomercato Inter in esclusiva per ilSussidiario.net.

L’Inter rimonta il Napoli e lascia segnali positivi a Mancini non crede? La rimonta è sicuramente un segnale positivo, ma l’Inter continua ad avere dei problemi perché il primo tempo non è stato all’altezza del Napoli.

Mancano difensori di qualità all’Inter non crede? Non sono d’accordo, nel senso che non è solo colpa della difesa, è la squadra che quando va in difficoltà perde il controllo e subisce troppo.

Quindicesimo gol stagionale per Icardi e messaggio alla società per il rinnovo… Si farà, il rinnovo di Icardi sarà fatto da parte del club nerazzurro perché l’attaccante argentino è sicuramente di grande livello. 

Resterà in nerazzurro? Questo non è facile dirlo perché ci sono tanti club interessati al giocatore e pronti a fare grandi offerte di calciomercato alla società milanese.

Si parla di un accordo fatto per Toulalan del Monaco: che pensa del francese? E’ un giocatore importante che farebbe sicuramente bene nell’Inter, bisognerà capire se i nerazzurri avranno davvero anticipato la concorrenza.

Anche Milner nel mirino: che pensa del giocatore inglese? Credo sarebbe un ottimo colpo per l’Inter in vista della prossima stagione. Un centrocampista che aiuterebbe la mediana nerazzurra ad aumentare in termini di qualità e movimento.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori