Calciomercato Napoli/ News, Pres.Empoli: Valdifiori piace agli azzurri, ma… Notizie al 10 marzo 2015 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Napoli, il Presidente dell’Empoli, Corsi, ha rivelato alcuni particolari interessanti sul regista Mirko Valdifiori. Il calciatore piace molto agli azzurri di De Laurentiis.

callejon_saluto
José Callejon (Infophoto)

Il Napoli continua a lavorare in vista della prossima stagione al di là se ci sarà o meno sulla panchina Rafà Benitez. Uno degli obiettivi rimane quel Mirko Valdifiori che sta giocando ad alto livello in Serie A con la maglietta dell’Empoli. Ha parlato a Radio Kiss Kiss il Presidente dei toscani Fabrizio Corsi: “Non è vero, assolutamente, che abbiamo ceduto Mirko Valdifiori al Napoli. Bisogna provare a ovattare le voci. Quello che possiamo dire è che il ragazzo piace al Napoli. Attenzione però perchè il suo agente è stato convocato in Germania da un altro club che lo vuole a giugno“.

Lascerà il Napoli in occasione del calciomercato estivo. L’attaccante della nazionale spagnola ha nostalgia di casa e fra pochi mesi rimetterà piede in una big iberica, molto probabilmente l’Atletico Madrid, squadra che lo corteggia da un paio di anni a questa parte. Come sottolineato dalle varie indiscrezioni delle ultime settimane, il futuro dell’ex Real Madrid è slegato da quello di Rafa Benitez, e un eventuale conferma del tecnico ex Chelsea non cambierebbe la situazione. La cessione di Callejon, in cambio di una cifra vicina ai 20/25 milioni di euro, farebbe del resto contenta anche la dirigenza, che realizzerebbe una bella plusvalenza e nel contempo permetterebbe di acquistare almeno un paio di giocatori di qualità.

Sarà probabilmente uno dei giocatori più ambiti durante il calciomercato della prossima estate. Il terzino destro del Napoli ha il contratto in scadenza al 30 giugno di quest’anno e il suo futuro è a tutt’oggi davvero incerto. Lo si capisce chiaramente dalle parole rilasciate pochi minuti fa da Massimo Briaschi, il procuratore del giocatore azzurro, intervistato dai microfoni di Radio Crc: «Il rinnovo di contratto di Maggio? Stiamo parlando col Napoli e nelle prossime settimane avremo un quadro definitivo. Credo che presto arriveremo ad un accordo definitivo, ma non so se sarà positivo o negativo. Maggio veste la maglia del Napoli da otto anni e di occasioni per cambiare casacca ne ha avute, ma non si è mai posto il problema». Fra le squadre più attente alla situazione Maggio vi è senza dubbio l’Inter, che per molti avrebbe già una bozza di accordo con lo stesso calciatore. Briaschi a riguardo ha aggiunto: «Maggio all’Inter? Non lo so, stiamo parlando e ripeto, nelle prossime settimane avremo un quadro completo».

Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, pare non abbia perso le speranze di far rinnovare il contratto al proprio allenatore Rafa Benitez. Il tecnico partenopeo va in scadenza al prossimo 30 giugno e come scritto stamane dal quotidiano Cronache di Napoli, sembra che la dirigenza gli abbia offerta un interessante prolungamento: sul piatto vi è un biennale da 10 milioni di euro netti (5 all’anno), con la possibilità però di liberarsi in caso di una chiamata da parte della nazionale spagnola dopo gli Europei del 2016. Difficile comunque che Benitez possa dire sì a De Laurentiis visto che lo stesso sarebbe maggiormente propenso a salutare, convinto che il Napoli non potrà mai ambire a importanti risultati in Italia e in Europa se non rafforzato a dovere.

È in scadenza di contratto con il Napoli, il tecnico spagnolo non ha ancora dato una risposta al club partenopeo per parlare del proprio futuro. Benitez è intenzionato a prendere una decisione tra qualche mese, su di lui sembra esserci il Psg pronto a puntare sull’iberico come erede di Blanc. Intervistato da France Football, l’allenatore spagnolo ha dichiarato: “Ho lavorato in Inghilterra, in Spagna ed in Italia, potrei provare un’altra esperienza con l’offerta giusta al momento giusto“. Un’apertura verso una nuova esperienza da parte dell’allenatore spagnolo del Napoli.

Mi piace l’atteggiamento offensivo del Napoli, però se in difesa non riesci ad avere qualità importanti rischi di perdere punti e questo significa non vincere o vincere poco“. Parola di Davide Ballardini, tecnico italiano, che ha parlato della corsa Champions a Radio Marte. La formazione di Benitez prende troppi gol e questo è sicuramente un problema per il Napoli che è al terzo posto in classifica assieme alla Lazio di Pioli. La società partenopea dovrà sicuramente rinforzare la difesa in vista della prossima stagione, Benitez ha già diverse idee in mente per potenziare la propria retroguardia.

Sembra destinata a sfumare l’idea di calciomercato di casa Napoli targata Jeremy Toulalan. Da qualche mese a questa parte il club partenopeo stava seguendo l’esperto centrocampista francese del Monaco, con un grande passato nella nazionale e nel Lione. Il giocatore in questione ha il contratto in scadenza al 30 giugno del corrente anno e sarebbe quindi acquistabile a zero e fin da subito. Peccato però che lo stesso sembrerebbe ormai vicinissimo all’Inter e ieri il tecnico Mancini non ha di fatto smentito lo sbarco imminente ad Appiano Gentile dell’esperto mediano. L’operazione fra Inter e Toulalan dovrebbe chiudersi con un biennale da 1,5 milioni di euro netti annui.

Ancora poche settimane e poi scopriremo il futuro di Rafa Benitez. Il tecnico spagnolo ha sempre indicato in aprile il mese buono per conoscere il suo destino e la data prescelta si sta avvicinando. Molti sono comunque quelli convinti che il tecnico spagnolo alla fine lascerà il Napoli per fare ritorno a Liverpool, dove si trova la sua famiglia, o eventualmente per vivere una nuova esperienza, magari al Paris Saint Germain. Di conseguenza si fanno i nomi dei possibili sostituti e fra i più gettonati vi è senza dubbio quello di Vincenzo Montella, attuale allenatore della Fiorentina. A riguardo, il giornalista sportivo Biasin, attraverso il proprio editoriale su Tmw scrive: «Il prossimo allenatore del Milan? Non credete a chi vi dice “arriverà Conte”: Silvio ci ha provato l’anno scorso, ma quando l’ex Juve ha scelto la Nazionale l’ipotesi è tramontata. Klopp? Con quello stipendio? Non scherziamo. Montella? Ha già un piede e mezzo a Napoli…».

Potrebbe lasciare il Napoli a fine stagione, durante il calciomercato estivo. Il centrocampista della nazionale svizzera non sembra più un titolarissimo di mister Benitez come l’anno scorso e di conseguenza lo stesso potrebbe fare le valigie. Alla finestra vi sono diversi club, a cominciare dal Besiktas, che già a gennaio fece un tentativo di acquisto non andato però a buon fine. Sulle tracce del nazionale svizzero anche alcune società svizzere, tedesche e inglesi. A riguardo ha detto la sua l’allenatore Mario Somma, che ha in qualche modo spazzato via queste voci di mercato, dicendo: «Inler? Non me ne priverei mai – le parole a Canale 8 Nell’arco di un campionato è uno dei pochi calciatori che ti porta a casa cinque o sei gol». Inler è stato senza dubbio fra i migliori in campo durante il recente pareggio contro l’Inter.

In occasione del calciomercato della prossima estate il Napoli cercherà di assicurarsi un nuovo portiere. Il club partenopeo necessita infatti di un guardiano di qualità e di esperienza, visto che sia Andujar quanto Rafael non sembrano convincere in pieno. Tanti i nomi circolanti negli ambienti azzurri a cominciare da quel Petr Cech, numero uno del Chelsea, che sembrerebbe essere in cima alla lista dei desideri. Il nazionale ceco ha perso il posto da titolare dopo l’arrivo di Courtois e in estate potrebbe quindi fare le valigie. Piace molto anche alla Roma, ma i giallorossi sarebbero in pressing su Handanovic e di conseguenza il Napoli potrebbe approfittarne. Sempre viva anche l’idea Sepe, giovane portiere di proprietà che ha da poco rinnovato, anche se lo stesso potrebbe rimanere un altro anno ad Empoli.

Ha lasciato il Napoli per il Paris Saint Germain nel corso della sessione estiva di calciomercato del 2013 per una cifra di oltre 60 milioni di euro. La cessione più onerosa del club partenopeo, che con quei soldi ha potuto fare alcuni acquisti importanti tra i quali quello di Gonzalo Higuain, pagato 40 milioni al Real Madrid. L’uruguayano a Parigi sta segnando con una buona regolarità anche se il dualismo con Zlatan Ibrahimovic è noto. Si è parlato di un suo possibile trasferimento in Premier League, ma in un’intervista a Radio Sport 890 ha invece così commentato l’ipotesi di un ritorno a Napoli: “Lì ho vissuto degli anni splendidi, quella città mi ha dato tutto. Ci tornerei volentieri, ma non con l’attuale presidente del club azzurro. Non mi è piaciuto quello che è stato detto quando sono andato via, non lo meritavo. Ho segnato 104 gol per quella squadra e se dovessi tornare darei ancora il massimo. Il mio rapporto con quei tifosi resta bellissimo, li porto nel cuore“. Cavani dunque non vedrebbe di cattivo occhio un rientro in Campania, ma i rapporti con il presidente Aurelio De Laurentiis si sono rotti e pertanto non ci sono speranza visto anche l’elevato costo del suo cartellino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori