Calciomercato Roma/ News, Miele (ag. FIFA): toto portiere, c’è anche Karnezis, Sportiello giù (esclusiva)

Calciomercato Roma news, ultime notizie: in esclusiva per ilsussidiario.net intervista all’agente FIFA Mario Miele. Probabilmente i giallorossi cercheranno un nuovo numero 1

02.03.2015 - int. Mario Miele
karnezis_heurtaux
Infophoto

Lavori sempre in corso in casa Roma, Walter Sabatini è sempre proiettato sul calciomercato alla ricerca dei giocatori migliori. Già aperta e non da oggi la questione portiere: Morgan De Sanctis sarà confermato? Le notizie di calciomercato relative alla Roma vertono verso un nuovo numero 1, dal francese Ruffier fino al più recente Handanovic i candidati sono tanti. Per parlare del calciomercato della Roma ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva l’agente FIFA Mario Miele.

La partenza di De Sanctis a fine stagione è sicura? Direi di sì. O perlomeno penso si possa dire che per la prossima stagione la Roma cercherà un altro portiere titolare, De Sanctis è importante anche per lo spogliatoio e potrebbe magari restare per fare da chioccia al suo successore.

A proposito: sembra avanzare la candidatura di Sportiello… Nonostante i soli 22 anni sta dimostrando di poter stare in Serie A, il suo rendimento con l’Atalanta è per lo più costante. Però non penso che la sua esperienza nel massimo campionato sia sufficiente perché una grande squadra scommetta subito su di lui. In sostanza non penso che Sportiello sarà il prossimo portiere titolare della Roma.

Discorso diverso per il francese Ruffier? E’ il portiere del Saint Etienne e nel giro della nazionale francese, però non credo che sia lui il reale obiettivo della Roma per il dopo De Sanctis.

Negli ultimi giorni si è parlato anche di Handanovic: acquisto possibile? Piace così come Neto che ha il vantaggio di essere in scadenza di contratto, in più c’è anche il greco Karnezis che all’Udinese sta facendo molto bene. Per quanto riguarda Handanovic bisognerà vedere se l’Inter sarà disposta a trattare, la Roma potrebbe anche avere i soldi per acquistarlo ma dipenderà anche dal piazzamento finale in questo campionato.

Uçan è in prestito dal Fenerbahçe ma non sta mai giocando: sarà lasciato? Credo che la Roma troverà una soluzione per farlo giocare, magari concordando un prestito ulteriore in un’altra società.

Iturbe invece? Non escluderei anche per lui la cessione in prestito ma dipenderà da tanti fattori, alcuni non immediatamente calcolabili.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori