Calciomercato Napoli/ News, Cicchetti: quattro acquisti possibili Notizie al 5 marzo 2015 (aggiornamenti in diretta)

Calciomercato Napoli, l’agente Fifa Gianfranco Cicchetti ha sottolineato alcuni punti interessanti sul futuro del mercato azzurro. Quattro possibili acquisti potrebbero essere conclusi.

05.03.2015 - La Redazione
benitez_dito
Rafa Benitez (Foto: Infophoto)

L’agente Fifa Gianfranco Cicchetti ha sottolineato alcuni particolari interessanti di mercato a Radio Crc durante la trasmissione Si Gonfia la rete: “L’interesse del Napoli per Sergio Diaz l’ho letto due giorni fa, è un giovane molto interessante. E’ pronto per il calcio italiano, ma il Napoli dovrà fare i conti con la concorrenza, il prezzo è sui tre milioni di euro. L’anno prossimo il Napoli farà quattro acquisti, perchè potrebbero partire Callejon e Mertens. Per la panchina del Napoli il favorito è Sinisa Mihajlovic. Il Napoli è su Mateo Musacchio, difensore del Villarreal, ha il passaporto italiano e i piedi buoni. Vedremo se potranno acquistarlo“.

In occasione del calciomercato della prossima estate, mister Benitez potrebbe fare le valigie e lasciare il Napoli. Il tecnico spagnolo ha il contratto in scadenza al 30 giugno ed è inoltre convinto che la squadra azzurra, più di così, non possa dare. Molto dipenderà anche dalle offerte che perverranno all’ex Chelsea e stando alle ultime indiscrezioni le chiamate potrebbero essere davvero prestigiose. Come riportato in queste ore dalla redazione di Sportmediaset pare che sulle tracce di Benitez vi sia il Real Madrid. Il patron Florentino Perez avrebbe infatti individuare nel tecnico spagnolo il giusto erede di Carlo Ancelotti, che al termine del campionato in corso, comunque si concluderà la stagione, potrebbe lasciare il Santiago Bernabeu. Per Benitez si tratterebbe di un ritorno a casa, lui che è originario proprio di Madrid.

Fra i vari nomi accostati al Napoli per il calciomercato estivo, vi è anche Mirko Valdifiori. Il sorprendente centrocampista dell’Empoli sta vivendo la stagione della consacrazione, la prima in Serie A. Molte le big che gli danno la caccia, ed oltre a Milan e Inter, attenzione anche ai partenopei. Si mormora di un interesse concreto da parte del ds Bigon per il 29enne calciatore, ma stando a quanto scrive il noto Alfredo Pedullà sul proprio sito web, l’operazione non sarebbe così semplice, puramente per via di una questione tattica. «Abituato a giocare in un centrocampo a tre – scrive il giornalista – la pista sarebbe poco praticabile in caso di conferma di Benitez che agisce con un 4-2-3-1. Vedremo». Se dovesse restare Benitez, quindi, difficilmente vedremo Valdifiori al San Paolo.

Ancora qualche mese poi si consumerà il divorzio fra il Napoli e Rafa Benitez. Il tecnico partenopeo lascerà Castelvolturno in occasione del calciomercato estivo, approfittando del contratto in scadenza. Molti gli addetti ai lavori che dipingono questo scenario, fra cui anche il noto Luca Marchetti. Il collega di Sky Sport ha scritto su Tuttomercatoweb: «Soltanto Benitez sa cosa farà la prossima stagione, le nostre al momento sono solo congetture. Di sicuro i segnali non indicano la permanenza, visto che il momento del confronto viene rimandato ogni mese più in là». Da settimane si fanno i nomi dei possibili sostituti dell’ex Chelsea, e fra i più gettonati vi sono senza dubbio quelli di Vincenzo Montella e di Sinisa Mihajlovic, rispettivamente di Fiorentina e Sampdoria: «Uno dei papabili alla panchina del Milan è Vincenzo Montella, che però piace anche al Napoli. L’ultimo tenuto sotto osservazione è Mihajlovic che sta facendo meraviglie con la sua Samp, ma ancora nessuno a Castelvolturno ha rotto gli indugi. E in questo momento fare previsioni potrebbe essere azzardato». Sullo sfondo, Luciano Spalletti, ex Zenit, e il sogno Klopp, che a giugno potrebbe rompere con il Borussia Dortmund.

Sembra ormai giunta agli sgoccioli la permanenza a Napoli di Raul Albiol. Nonostante il nazionale spagnolo abbia il contratto in scadenza al 30 giugno del 2017, in estate le strade dei partenopei e dell’ex Real Madrid potrebbero dividersi. Il centrale iberico è stato fra le note più stonate di questo campionato e anche nella sfida di ieri sera, la gara di Coppa Italia contro la Lazio, è risultato fra i peggiori in campo. Al Napoli serve altro se vuole puntare a vincere tutto in Italia e in Europa, e fra qualche mese, quando Rafa Benitez farà (con grande probabilità) le valigie, Albiol ne approfitterà per dire addio a Castelvolturno dopo due anni in Serie A: un divorzio ormai annunciato.

Le cronache di calciomercato di casa Napoli sono animate da qualche giorno a questa parte dal nome di Mirko Valdifiori. Il 29enne centrocampista dell’Empoli sta vivendo una grande stagione in Toscana, la prima nella massima serie. Su di lui vi sarebbero già Inter e Milan ma attenzione anche al club partenopeo, che nonostante smentite di rito, pare seriamente interessato al centrocampista. A conferma di ciò, quanto svelato nelle scorse ore da Ciro Venerato. Il giornalista della Rai ha parlato ai microfoni di Radio Crc, confessando: «Valdifiori? Mi risulta un colloquio informale tra il presidente dell’Empoli Corsi ed Aurelio De Laurentiis: il presidente azzurro ha chiesto quanto costa il giocatore. Non è un profilo da Champions, il suo nome non scalderà i tifosi, ma i partenopei hanno formulato il proprio interesse».

Da qualche giorno a questa parte il Napoli è accostato a Mirko Valdifiori. Il centrocampista dell’Empoli sarebbe il nuovo obiettivo per il calciomercato estivo dei partenopei per rafforzare il reparto di mezzo. Un interesse concreto al punto che il ds Bigon avrebbe in programma un appuntamento con Marcello Carli, il proprio alterego nell’Empoli. Un’indiscrezione che però è stata smentita dallo stesso dirigente del club toscano. Intervistato nelle scorse ore dai microfoni di Iamnaples.it ha ammesso: «L’interesse del Napoli per un giocatore come Valdifiori ci può stare, si tratta di un ottimo giocatore. A me, personalmente, però, non risulta l’interesse né, tantomeno, ho in agenda alcun incontro con Bigon». Resta comunque il dubbio, visto che ieri era uscito allo scoperto il patron dell’Empoli, Orsi, che aveva confermato l’interesse del Napoli per il 29enne centrocampista.

È un grande estimatore di Matteo Darmian, esterno del Torino cresciuto nelle giovanili del Milan e lanciato in prima squadra proprio dall’attuale allenatore del Real Madrid. Il tecnico italiano vorrebbe portare l’esterno del Torino a Madrid per rinforzare la fascia destra/sinistra, vista la duttilità del giocatore. Il Napoli ovviamente osserverà con attenzione le mosse dei madrileni per evitare di perdere un calciatore importante come Darmian.

Fra i principali obiettivi del Napoli per il calciomercato della prossima estate, vi è anche Matteo Darmian. Il 25enne esterno d’attacco del Torino e della nazionale italiana è ormai pronto per il salto di qualità. Il ds Riccardo Bigon lo segue da tempo, alla luce anche della probabile partenza di Maggio (che ha il contratto in scadenza e piace all’Inter) e della necessità di rinnovare le due corsie. Non sarà però semplice per gli azzurri mettere le mani sul giocatore di scuola Milan, come ha fatto chiaramente capire Urbano Cairo, presidente del Torino. Intervistato dai microfoni di Libero ha parlato così del futuro del giocatore: «Richieste per Darmian e Glik? No, anche perche´ non sono in vendita. Sono con noi da quattro anni e si trovano benissimo. Resteranno, se questa e` la loro volonta`. Venderemo i giocatori solo se chiederanno di andar via per mancanza di stimoli, a quel punto troveremo valide alternative». In caso di cessione, per Darmian si partirà da una base d’asta di 15/20 milioni di euro.

In casa Napoli non si placa la voglia di Sudamerica. In occasione del calciomercato estivo il club partenopeo potrebbe tornare ad acquistare in America Latina, puntando su alcuni giovanissimi talenti. E’ il caso ad esempio di Sergio Diaz, attaccante classe 1998 paraguaiano. Come sottolineato da Di Marzio di Sky Sport, il ragazzo gioca nel Club Cerro Porteno e fa parte della nazionale Under-20 del proprio paese. E’ nel mirino di diverse società importanti, e in Italia piace agli azzurri e all’Udinese. Riflettori anche su Gaston Guruceagaed, portiere classe della nazionale uruguagia Under-20. Il calciatore è di proprietà del Penarol di Montevideo, con cui sono stati già avviati dei contatti.

In casa Napoli il futuro di Rafa Benitez tiene sempre banco. Ancora non vi è certezza sulla permanenza o meno dell’allenatore spagnolo sulla panchina azzurra. La sensazione è che a fine stagione maturerà il divorzio tra le parti e fino ad allora continueranno a circolare tante voci di calciomercato sui possibili successori. Riccardo Bigon, direttore sportivo del club partenopeo, ai microfoni di Rai Sport ha parlato di quanto l’incognita relativa a chi sarà il tecnico della squadra l’anno prossimo incida sul progetto della società anche per quanto riguarda un tema delicato e molto caro ai tifosi come il calciomercato: “Non credo che l’incertezza sul futuro di Benitez condizioni i nostri piani, abbiamo una rosa completa a prescindere del tecnico che la allenerà. Calciatori in fuga con l’addio di Benitez? E’ un’ipotesi che mi fa sorridere, se qualcuno volesse un nostro giocatore dovrebbe rivolgersi a noi, abbiamo gestito sempre al meglio gli acquisti e le cessioni. Abbiamo un’ottima rosa. Al momento pensiamo a lavorare per il presente e per il futuro con Rafa Benitez”. Un Bigon molto diplomatico, che non si vuole sbilanciare pubblicamente dunque. E’ comprensibile, è normale che si parli di questi argomenti quando si affronta il tema Napoli. Toccherà aspettare qualche mese per capire il futuro di Benitez e della panchina campana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori