Calciomercato Juventus/ News, Rexach: Parleremo di Dani Alves dopo il Real Notizie al 9 marzo (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Juventus, Daniel Alves rimane una possibilità per la prossima stagione, il terzino del Barcellona rimane in scadenza di contratto ne ha parlato il dirigente Carles Rexach.

marotta_occhiali
Beppe Marotta, ad della Juventus (Foto Infophoto)

Si è molto parlato della possibilità di vedere Daniel Alves con la maglia della Juventus la prossima stagione, soprattutto perchè il calciatore ha un contratto in scadenza con il Barcellona. Oggi ha parlato il dirigente blaugrana Carles Rexach a Esport 3: “Non faremo dei passi avanti prima del Clasico Barcellona-Real Madrid. Non parleremo di niente. Dopo ci sederemo a un tavolo con i suoi agenti e il tecnico per ascoltare tutte le parti e prendere una decisione definitiva“.

Quello che potrebbe accadere a Torino ha dell’incredibile, infatti pare che Alessandro Del Piero e David Trezeguet possano tornare ufficialmente alla Juventus. Per il momento rimane una suggestione lanciata da Calciomercato.com, ma andiamo ad analizzare la situazione da vicino. L’attaccante francoargentino infatti è stato già in Giappone per iniziare il suo lavoro da ambasciatore bianconero e potrebbe prolungare questo anche per tutto il resto del globo terrestre. Lo strappo tra Andrea Agnelli e l’ex capitano bianconero si sta ricucendo e c’è la sensazione che Alex possa davvero tornare a tingere i colori che l’hanno reso famoso.

Sta facendo parlare molto di lui e oggi Maurizio Zamparini, patron del Palermo, ha ribadito che per lui serviranno almeno 40 milioni di euro. Una cifra che potrebbe spaventare la Juventus, ma non le altre big d’Europa. Secondo quanto riportato da Fichajes.net pare infatti che l’Arsenal di Wenger sia dispsota a pagare i soldi che chiede Zamparini in contanti. Difficile pensare che una squadra italiana possa al momento competere almeno a livello economico con le big del calcio europeo.

Fra i nomi più gettonati in occasione del calciomercato della prossima estate vi sarà senza dubbio quello di Maxi Pereira. Il terzino destro della nazionale uruguagia, di proprietà del Benfica, ha il contratto in scadenza al prossimo 30 giugno e non sembra intenzionato a prolungare la propria attuale esperienza. In base ad alcune indiscrezioni circolanti in queste ore in Portogallo, il classe 1984 è seguito da molte società, tra cui appunto anche la Juventus, che si sarebbe accasata al gruppo composto da Napoli, Roma, Milan, Inter e infine Besiktas. Maxi Pereira può giocare sia come terzino difensivo sia nel ruolo di interno di centrocampo, e sarebbe quindi adatto al 4-3-1-2 di mister Massimiliano Allegri.

Il nome di Paulo Dybala sarà sicuramente ridondante in occasione del calciomercato estivo. Il giovane attaccante del Palermo piace a tutte le big e fra le squadre più interessate sembrerebbe esservi la Juventus. In corso Galileo Ferraris si cerca il possibile erede di Carlitos Tevez, che dovrebbe dire addio a giugno del 2016, e la Signora lo avrebbe individuato proprio nel gioiello dei rosanero. Non sarà semplice però per i campioni d’Italia in carica mettere le mani sull’ex Instituto e lo ha fatto chiaramente capire il patron del club siciliano, Maurizio Zamparini. Parlando stamane ai microfoni di Radio Anch’io Sport, ha infatti ammesso: «Dybala l’erede di Cavani e Pastore? Quando ho visto Pastore e Cavani dicevo di aver preso dei fuoriclasse, così come accaduto con Dybala. Il calciatore è stato rovinato da alcuni messaggi, il procuratore fa il proprio lavoro. Paulo è il Messi del futuro, la valutazione è di almeno 40 milioni di euro ma vediamo cosa accadrà».

Fra le varie società accostate a Paul Pogba in vista del calciomercato estivo, vi è anche il Barcellona. Il club blaugrana segue da inizio stagione la stella della Juventus e starebbe predisponendo un’offerta concreta in vista dei mesi di luglio e agosto. A riguardo ne ha parlato il direttore sportivo dei blaugrana, l’ex ds del Milan Ariedo Braida. Parlando ai microfoni dell’emittente spagnola TV3 ha ammesso: «Pogba? Il Barcellona ha bisogno di grandi calciatori per andare avanti. E’ la nostra filosofia, ma adesso non voglio parlare di questo, non è il momento…». Braida non smentisce né conferma quindi, anche se le dichiarazioni rilasciate fanno chiaramente capire che l’interesse dei catalani sia concreto. Il dirigente della squadra spagnola ha inoltre fatto chiarezza sul blocco del mercato a cui è sottoposto il Barcellona fino al gennaio del 2016: «Il Barcellona può comprare giocatori, ma non può tesserarli. E’ difficile dire “no” se ti chiama un club come quello blaugrana…».

Potrebbe tentare un assalto concreto a Memphis Depay in occasione del calciomercato estivo. Il giovane talento della nazionale olandese, di proprietà del PSV Eindhoven, è pronto a spiccare il volo per il definitivo salto di qualità e la Vecchia Signora è una delle società a lui più interessate. Stando a quanto sottolineato in queste ore dal tabloid britannico Daily Express, i bianconeri sono in bella compagnia, visto che anche il Manchester United sta osservando da vicino l’attaccante classe 1994. I Red Devils potrebbero giocarsi la carta Louis Van Gaal, ex commissario tecnico dei tulipani, ma la Juventus avrebbe in Mino Raiola (di casa in Olanda), un fortissimo alleato: non ci resta che attendere i prossimi aggiornamento.

La Juventus intende porre fine alle voci di calciomercato riguardanti il futuro di Paul Pogba. La stella della nazionale francese è al centro di intensi rumors di mercato, notizie che secondo i piani alti di corso Galileo Ferraris, starebbero destabilizzando e non poco lo stesso asso transalpino, alla luce delle cifre “monstre” circolanti. Stando a quanto sottolineato da Tuttosport stamane, l’idea della Signora è quella di stoppare tali rumors, visto che l’ultima parola spetterà comunque alla società stessa. La Juventus ha un campionato da vincere e soprattutto un ritorno di ottavo di Champions League contro il Borussia Dortmund tutt’altro che semplice, nonostante il successo per due reti a uno dell’andata: Pogba non ha bisogno di distrazioni.

Durante il calciomercato della prossima estate torneranno sicuramente di moda in casa Juventus i nomi di Simone Zaza e Domenico Berardi. Entrambi gli attaccanti del Sassuolo sono nel mirino dei bianconeri ormai da tempo e già a gennaio la Signora ha effettuato un tentativo di acquisto non andato a buon fine. Del futuro dei due talenti neroverdi ne ha parlato stamane ai microfoni di Tuttosport il direttore generale del club emiliano, Giovanni Carnevali: «Con la Juve i rapporti sono ottimi e loro hanno una corsia preferenziale. I bianconeri ci hanno chiesto Zaza a gennaio, ma noi e il giocatore abbiamo preferito rimandare ogni discorso a giugno. Di percentuali non ne faccio, su Zaza abbiamo puntato 7 milioni e mezzo la scorsa estate, a fine stagione capiremo la soluzione migliore per tutti. Non è detto che Simone debba trasferirsi per forza alla Juve. E’ seguito da molti club stranieri, non solo il Tottenham. Noi puntiamo a monetizzare il massimo». Su Berardi invece: «Presto ci vedremo per parlarne. Visti i rapporti che abbiamo con la Juve, di sicuro non andremo alle buste». Un po’ a sorpresa, poi, Carnevali ha ammesso: «Berardi o Zaza alla Juve? Potrebbero anche andare entrambi…Ma la pizza, a sensazione, me la gioco su Berardi».

Fra gli obiettivi della Juventus per il calciomercato della prossima estate vi è anche Paulo Dybala. Il giovane attaccante argentino del Palermo sta vivendo una stagione davvero importante e tutte le big gli fanno la corte. Ieri i rosanero hanno sfidato il Cesena al Manuzzi, e il tecnico dei romagnoli, Mimo Di Carlo, è rimasto decisamente colpito dalla prova del giovane sudamericano di cui sopra: «Dybala è giovane, ma sta giocando un torneo straordinario e merita una grande squadra – le parole ai microfoni di Sky Sport – Mi ricorda Montella: ti punisce anche se gli lasci solo mezzo metro. Deve giocare in una top». Sulle tracce di Dybala vi è in particolare la Juventus, che vede nel giovane argentino il vero erede di Carlitos Tevez. Non sarà però semplice sbaragliare la concorrenza e soprattutto convincere Zamparini, che vuole almeno 40 milioni di euro.

Non si placano i rumors di calciomercato con protagonista il centrocampista della Juventus, Paul Pogba. La stella francese potrebbe lasciare Torino fra pochi mesi per approdare in un top club europeo. Gli stanno facendo la corte in particolare il Barcellona, il Paris Saint Germain e il Real Madrid, ma attenzione anche al Chelsea. Stando a quanto riportato dalla stampa catalana in queste ultime ore, pare che Josè Mourinho sia letteralmente innamorato dell’ex Manchester United, al punto che avrebbe messo lo stesso giocatore fra le priorità assolute per il mercato estivo. Secondo gli spagnoli, lo Special One sarebbe pronto a tutto pur di assicurarsi il gioiello bianconero e di conseguenza dovremo aspettarci a breve delle offerte monstre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori