Calciomercato Inter/ News, Sfuma Milik che rinnova con l’Ajax Notizie all’1 aprile 2015 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Inter, i nerazzurri rimangono stupiti da una notizia che cambia all’improvviso qualche progetto per l’estate prossima. Milik, obiettivo a parametro zero, ha rinnovato.

baselli_allan
Allan, centrocampista Udinese (Infophoto)

Sicuramente tra le tante sorprese dell’Ajax di questa stagione c’è Arkadiusz Milik, attaccante che sta giocando un’annata di grande livello. Il calciatore è finito nel mirino di tante squadre italiane, Inter in prima fila, soprattutto per il suo contratto che scadeva il primo di luglio prossimo. Scadeva al passato proprio perchè oggi dal sito ufficiale dei lancieri è arrivata una notizia che la società nerazzurra non avrebbe mai voluto sentire. Il calciatore polacco ha oggi firmato il rinnovo di contratto fino al 2019 che permetterà quindi alla squadra olandese di guardare con più fiducia al futuro.

Il direttore generale della squadra nerazzurra Marco Fassone ha parlato ai microfoni di Tuttosport. Questo si è pronunciato sul prossimo mercato dell’Inter condizionato dalla questione fairplay finanziario: “Il prossimo per noi sarà un mercato molto difficile. Dovremo autofinanziarci. Ausilio dovrà lavorare sulla giusta collocazione di alcuni giocatori in prestito e sulle comproprietà. Dovremo essere oculati sulle uscite e sulle entrate. Sarà un mercato che dovrà comunque consentire di avvicinare quelli che sono i desideri del nostro allenatore“.

Si è molto parlato in chiave mercato di Mauro Icardi sia per un possibile rinnovo che di un’eventuale cessione. Ne ha parlato proprio il calciatore alla Cnn: “Manchester, Chelsea e altre grandi squadre sono su di me? Dovrebbero parlare con l’Inter. Se il club mi vuole cedere farò i bagagli. Altrimenti resterò perchè sto bene a Milano e la mia famiglia è felice. Dopo due anni ho ancora questo contratto di cui in molti parlano, ma i miei agenti stanno parlando con il club e a breve troveranno l’accordo. Firmerò il rinnovo“. Smentita quindi a voce ogni possibilità di partenza, probabile che arriverà presto anche quella coi fatti.

Vorrebbe acquistare Allan in occasione del calciomercato della prossima estate. Il centrocampista brasiliano dell’Udinese, classe 1991, sta vivendo un grande campionato e il club nerazzurro avrebbe già iniziato le trattative, incontrando il patron friulano Pozzo negli scorsi giorni. Oggi il sudamericano è uscito allo scoperto, e parlando ai microfoni di Telefriuli, nell’ambito del programma Noi con voi, non ha escluso una sua permanenza allo stadio Friuli anche per la prossima stagione: «Rimanere qui? Non so, cerco di non pensarci e fare bene per l’Udinese. In futuro si vedrà. Sono contento di stare qui e non mi dispiacerebbe rimanere ancora, la mia famiglia è felice a Udine». Per Allan l’Inter ha stanziato 20 milioni di euro, che comprenderebbero però anche il cartellino di Widmer. Sul bianconero vi sono anche Napoli e Milan.

Fra i possibili giocatori dell’Inter che potrebbero lasciale la Milano nerazzurra durante il calciomercato estivo, c’è anche Mateo Kovacic. Il giovane nazionale croato sta vivendo una stagione condita da molti alti e bassi e in estate non è da escludere una sua cessione in caso di offerta ad hoc. A riguardo ne ha parlato il noto procuratore italiano Andrea D’Amico, che ospite presso gli studi Mediaset ha fatto chiaramente capire che una partenza dell’ex Dinamo Zagabria non è così semplice come sembra: «Kovacic è un grande talento ed era seguito da tutte le squadre più importanti del panorama europeo. Le performance negative della squadra, e di conseguenza le sue, stanno influenzando l’andamento del mercato e il suo prezzo al momento non è altissimo. Bisogna vedere quali saranno le intenzioni dell’Inter nei confronti del calciatore, anche perché il mercato della squadra nerazzurra dipenderà fortemente dalla qualificazione o meno in Europa League». Sull’ex Dinamo Zagabria vi è in particolare il Liverpool, pronto a versare nelle casse interiste circa 30 milioni di euro: ma sarà solo una classica boutade oppure c’è qualcosa di vero?

Fra i tanti giocatori accostati all’Inter in occasione del calciomercato di riparazione del prossimo mese di gennaio, anche l’esterno d’attacco della nazionale serba, Aleksandar Kolarov. Il calciatore del Manchester City ha aperto negli scorsi giorni ad un ritorno in Serie A, e lo stesso metterebbe volentieri piede ad Appiano Gentile dove ritroverebbe Roberto Mancini, ex tecnico dei Citizens. Non sarà semplice però per i nerazzurri assicurarsi il calciatore dal sinistro micidiale visto che sulle tracce di Kolarov vi sarebbe anche la Lazio, colei che di fatto ha lanciato nell’olimpo lo stesso serbo, fra la stagione 2007 e 2010. Lotito pensa in grande, soprattutto se verrà conquistato l’accesso alla Champions League, e gradirebbe riabbracciare il suo ex giocatore.

Un sacrificato ci sarà in casa Inter per aiutare la società a fare un buon mercato in estate. E se prima tutte le strade portavano ad Handanovic oggi questa certezza non c’è più perché i nerazzurri potrebbero davvero puntare al rinnovo dell’ex Udinese che piace tanto all’estero. Torna di moda anche il nome di Icardi che piace molto al Chelsea di Mourinho, i Blues vorrebbero ancora una volta puntare sul giocatore argentino ma servirà sicuramente la grande offerta per convincere l’Inter a cedere un forte calciatore come l’ex Sampdoria.

L’Inter fa sul serio per André Ayew in vista del calciomercato della prossima estate. L’esterno d’attacco della nazionale ghanese ha il contratto in scadenza al 30 giugno del corrente anno e vorrebbe lasciare l’Olympique Marsiglia per sbarcare in Italia. Come sottolineato dalla redazione di Sky Sport il padre/agente del marsigliese, l’ex stella del calcio africano Abedi Pelè, sarà in Italia la prossima settimana, indicativamente fra l’8 e il 9 aprile, per incontrare il club di corso Vittorio Emanuele ma anche altre squadre. Sulle tracce di Ayew vi sono infatti diversi big italiane, ed oltre ai nerazzurri il ragazzo piace molto a Milan, Roma e Napoli.

Cambiano gli scenari in casa Inter. In vista del calciomercato della prossima estate il club nerazzurro potrebbe decidere di trattenere alla Pinetina Mauro Icardi, cedendo però nel contempo Mateo Kovacic. In corso Vittorio Emanuele sono in pressing su Toulalan e Yaya Toure, e tenendo conto anche della presenza in rosa dei vari Guarin, Brozovic, Shaqiri e Medel, sembra difficile pensare ad una collocazione nell’11 titolare dell’ex Dinamo Zagabria. Ecco che quindi, in caso di proposta ad hoc dell’ordine di circa 30 milioni di euro, Kovacic verrebbe ceduto. Alla finestra vi è in particolare il Liverpool ma attenzione anche alle big spagnole.

E’ Yaya Touré il primo obiettivo dell’Inter per il calciomercato della prossima estate, e non è affatto un Pesce d’Aprile. Il club nerazzurro fa sul serio per avere il nazionale ivoriano e lo scorso 18 marzo il dt Ausilio ha incontrato l’agente del calciatore del City, Dimitri Seluk. Nell’occasione è stata presentata una prima offerta per cercare di capire le disponibilità della controparte. Toure ha un contratto in scadenza nel 2017 ma in casa Inter sono convinti che il suo acquisto verrebbe ripagato solo con la vendita delle magliette e con il merchandising, vista l’importanza dello stesso. Inoltre, sarebbe già pronta una presentazione allo stadio, in grande stile, come si fa solo per i campionissimi, per riportare la gente al Meazza. Il problema principale resta l’ingaggio, 11 milioni netti annui, che l’ivoriano dovrà assolutamente decurtarsi e qui entrerà in scena l’amico Mancini. L’Inter proverà a convincere Toure con un contratto fino al 2020 con un ingaggio che sarà spalmato e che si aggirerà molto probabilmente sui 4/5 milioni annui.

L’Inter nel prossimo calciomercato estivo interverrà per rinforzare una difesa che in questa stagione è spesso stata il tallone d’achille della squadra. Soprattutto al centro c’è la necessità di reperire dei difensori affidabili dopo il flop rappresentato da Nemanja Vidic e le tante incertezze di Andrea Ranocchia e Juan Jesus. E’ stato già bloccato Jeison Murillo del Granada, ma non sarà l’unico arrivo. I nerazzurri hanno nella propria lista della spesa diversi nomi. Uno di questi è Alexsandar Dragovic della Dinamo Kiev, difensore centrale che aveva mostrato ottime qualità già nel Basilea e che in Ucraina le ha confermate attirandosi l’interesse di diversi club importanti. L’Inter vuole fare sul serio, ma il giocatore austriaco ai microfoni di diepresee.com ha così commentato le voci che lo riguardano: “Mentirei se dicessi che qualcosa non mi frulla in testa. Ma sarò chiaro: finché non ci sono offerte concrete sul tavolo, non ho intenzione di affrontare l’argomento“. Per ora il 24enne non si sbilancia, ma a fine stagione lo scenario potrebbe cambiare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori