Calciomercato Juventus/ News, Cavani cambia agente e… Notizie al 10 aprile 2015 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Juventus, Edinson Cavani sembra pronto a cambiare il suo agente per passare la procura al fratello. Una mossa che lo avvicinerebbe alla Juventus per la prossima stagione.

marotta_occhiali
Beppe Marotta, ad della Juventus (Foto Infophoto)

Arrivano da SportMediaset le ultime novità legate al futuro di Edinson Cavani. L’attaccante del Paris Saint German è pronto per cambiare procuratore, passerà da Triulzi al fratello che gestirà il suo futuro. Il calciatore pare intenzionato anche a ridursi l’ingaggio da sette milioni e mezzo per un progetto che gli potrebbe portare nuovi stimoli. La Juventus sembra la meta più probabile, ora in pole c’è lui il Matador.

Manca davvero poco per il rinnovo del contratto dell’amministratore delegato della Juventus, Beppe Marotta, e del suo braccio destro, il direttore sportivo Fabio Paratici. Entrambi dovrebbe prolungare fino al 30 giugno del , rimanendo quindi a Torino per altre tre stagioni, e il tutto è stato svelato poco fa da Vittorio Oreggia. Il direttore del quotidiano sportivo Tuttosport, attraverso il proprio profilo ufficiale Twitter, ha infatti scritto: «Beppe Marotta e Fabio Paratici altri tre anni alla Juventus». A quanto pare, quindi, Marotta e Paratici hanno raggiunto l’accordo con la dirigenza per un bel prolungamento e nella giornata odierna, o più probabilmente entro i prossimi giorni, è atteso l’annuncio ufficiale.

Fra i principali obiettivi della Juventus per il calciomercato della prossima estate c’è l’attaccante della nazionale uruguagia, Edinson Cavani. L’ex stella del Napoli potrebbe lasciare il Paris Saint Germain nei prossimi mesi per tornare in Serie A. Non sarà semplice però per Madama mettere le mani sul Matador, come spiega il noto Alfredo Pedullà ai microfoni di Sportitalia: «Edinson Cavani è un nome sulla lista della dirigenza della Juventus. Ci sono due condizioni per arrivare alla punta. Cavani è slegato da altre operazioni in uscita, e lui ha messo come priorità di andare via da Parigi. Il Manchester United è in testa perché guadagna 10 mln netti e i Red Devils potrebbero assicurargli un grande stipendio. C’è anche l’Altetico Madrid sul giocatore, la Juve dovrà fare la corsa con queste squadre. Cavani sarebbe l’ideale per la squadra bianconera». Secondo alcune recenti indiscrezioni riportate negli Stati Uniti pare che i Red Devils abbiano predisposto un assegno da ben 80 milioni di euro per mettere le mani su Cavani.

In occasione del calciomercato della prossima estate la Juventus proseguirà la sua caccia al talento. Negli ultimi anni la società bianconera ha fatto incetta di giovani in erba, e tale “usanza” proseguirà anche nei prossimi mesi. Tanti i giocatori appena sbocciati sul taccuino dell’amministratore delegato Beppe Marotta, fra cui Julian Weigl. Le indiscrezioni delle ultime ore vogliono la società di corso Galileo Ferraris sulle tracce di questo interessante centrocampista classe che può giocare in mezzo quanto in una posizione più arretrata, a ridosso della difesa. Di proprietà del Monaco 1860, fa parte della nazionale tedesca under-20, e sono diverse le società che gli stanno facendo la corte. Oltre alla Vecchia Signora, la Bild parla anche di interessi di Borussia Dortmund e Tottenham.

Torna nuovamente allo scoperto l’attaccante della Juventus, Alvaro Morata. Il giovane talento della nazionale spagnola è sbarcato a Torino in occasione del calciomercato della scorsa estate, e negli ultimi mesi è maturato a vista d’occhio. Ora Morata non vuole più lasciare la Vecchia Signora, come ha fatto capire lo stesso questa mattina, in un’intervista concessa ai microfoni di Tuttosport: «Io prossimo simbolo Juve? Sì. Voglio lasciare il segno nella storia di questo club. Se ho fortuna e lavoro bene, posso rimanere a lungo e scrivere la mia storia qui». Il Real Madrid vanta un’opzione di riacquisto su Morata, versando nelle casse della società di corso Galileo Ferraris 30 milioni di euro a partire dall’estate del ; ma il gioiello delle Furie Rosse puntualizza: «Potrei tornare al Real col diritto di recompra? Non ci penso neanche: la Juventus mi ha dato la vita, perché l’anno scorso ero senza fiducia e mi sentivo male, la Juventus è venuta a casa mia e mi ha chiesto di venire qui, dimostrandomi grande fiducia con l’investimento che hanno fatto su di me. E io l’ho fatto sulla Juventus, perché avevo altre offerte, anche più remunerative. Però come fai a dire di no alla maglia numero 9 della Juventus?».

Il Valencia punta forte su Fernando Llorente, attaccante spagnolo della Juventus che potrebbe andare via visto che con Allegri non sta trovando spazio. Il giocatore basco, ex Athletic Bilbao, potrebbe diventare il nuovo puntero del club iberico nella prossima stagione. Come rivela la Gazzetta dello Sport, Llorente è tra i papabili a lasciare la Juventus visto che è arrivato a parametro zero e permetterebbe ai bianconeri di ottenere una grande plusvalenza per la prossima stagione. 

In cima alla lista dei desideri per il calciomercato della prossima estate di casa Juventus continua ad esservi Paulo Dybala. L’attaccante argentino di proprietà del Palermo ha il contratto in scadenza nel 2016 e a giugno farà le valigie per approdare in una big. Come sottolineato dal collega di Sky Sport, Gianluca Di Marzio, la Juventus rimane in pole position ma per chiudere l’operazione dovrà investire almeno 30 milioni di euro fra parte liquida e contropartite. Alla finestra vi sono infatti le principali big tricolore e non, con Inter, Roma e Napoli in Italia, e Arsenal e Paris Saint Germain all’estero. Zamparini, intanto, continua a chiedere 40 milioni…

Si assicurerà un nuovo trequartista durante il calciomercato della prossima estate. Allegri vuole infatti un numero 10 puro da schierare dietro alle due punte e la dirigenza si sta attivando per esaudire i desideri del proprio allenatore. In cima alla lista, come sottolineato da Sky Sport, continua ad esservi Mkhitaryan, nazionale armeno di proprietà del Borussia Dortmund che ultimamente sta giocando poco. E’ assistito da Raiola e l’operazione sembra fattibile. Attenzione anche ad Oscar, nazionale brasiliano del Chelsea, che non viene considerato da Mourinho un intoccabile. Infine, rimanendo in Premier League, non si perde di vista Juan Mata, nazionale spagnolo del Manchester United che negli ultimi due anni si è un po’ perso per strada fra i Blues e i Red Devils.

Il futuro di Carlos Tevez è uno dei temi più caldi in casa Juventus e si tratta di una questione che comunque verrà affrontata solamente a fine stagione dato che la squadra ha degli obiettivi da raggiungere e che il numero 10 bianconero ha ancora un contratto fino al 2016. Ma le voci su un ritorno al Boca Juniors, club in cui è cresciuto, spuntano frequentemente. Daniel Angelici, presidente degli Xeneizes, ha cercato di fare chiarezza sulla situazione ai microfoni di Radio La Red: “Tevez potrebbe giocare nel Boca a partire da giugno 2016. Ma in questo momento ha un contratto con la Juventus, è inutile star qui a illudere i tifosi. Se Carlos riuscisse a rescindere, tornerà da noi già quest’anno. Altrimenti se ne riparla il prossimo. C’è pur sempre un contratto di mezzo“. Il club juventino ha la volontà di tenere il giocatore almeno fino al 2016, ma spera di poter prolungare la sua permanenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori