Calciomercato Napoli/ News, Ag.Hamsik: Entro tre settimane saprete il suo futuro Notizie al 10 aprile 2015 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Napoli, la società partenopea dovrà prendere una deecisione anche sul futuro del talento Marek Hamsik. Ne ha parlato a lungo oggi il suo agente Juraj Venglos a Radio Crc.

delaurentiis_mani
De Laurentiis (infophoto)

Tra il Napoli e Marek Hamsik qualcosa pare essersi incrinato. Il talentuoso centrocampista non è più un punto fisso anzi spesso è finito anche in panchina. Del suo futuro ne ha parlato il suo agente, Juraj Venglos, a Radio Crc: “Non so perchè Marek venga spesso sostituito. Devo dire che in nazionale mi è piaciuto molto. L’importante è che giochi, anche se c’è da dire che serve la forma giusta. Il rapporto con Benitez? Non so quale sia l’umore del calciatore rispetto a quanto accaduto nelle ultime settimane. Hamsik rispetta tutti gli allenatori e lo ha sempre fatto. Se resta Benitez quale sarà il futuro di Marek? Non lo so, nelle prossime settimane sarà tutto più chiaro“.

Sono tante le indiscrezioni di calciomercato con protagonista il Napoli. Il club partenopeo acquisterà molto durante la prossima estate e non è da escludere qualche intervento anche in Sud America, bacino che ha sempre regalato molta fortuna agli azzurri. Fra le idee inedite attenzione ad Emanuel Cervi, attaccante classe argentino, di proprietà del Rosario. Stando a quanto scrive Goal.com la società campana starebbe guardando con attenzione a questo giovane albiceleste che ha il contratto in scadenza fra meno di un anno e mezzo, al 30 giugno del . La società sta spingendo per il rinnovo ma lo stesso non disdegnerebbe uno sbarco nel Vecchio Continente, favorito anche dal passaporto italiano. Nei movimenti e nel fisico ricorda molto Paulo Dybala, connazionale di proprietà del Palermo, ma costa decisamente meno.

Torna allo scoperto il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis. Dopo la sfuriata post eliminazione di Coppa Italia in seguito alla sconfitta contro la Lazio, il numero uno degli azzurri ha preso nuovamente la parola, parlando ai microfoni dell’emittente radiofonica Kiss Kiss. Il presidente della squadra campana ha voluto mandare un messaggio ai tifosi e agli addetti ai lavori che si lamentano per le spese della società campana: «I tifosi vogliono vincere sempre tutto e subito – afferma il produttore cinematografico – io faccio un discorso di maggiore tranquillità. Si parla a vanvera quando si dice che non si è investito quest’estate, ma voglio ricordare i 98 milioni di euro investiti l’anno precedente: farlo tutti gli anni significherebbe tornare in Serie C. Un conto è sognare, un altro è la realtà dei fatti». Interessante anche il retroscena riguardante Pepe Reina, che ha lasciato il Napoli durante il mercato della scorsa estate, nonostante un tentativo concreto degli azzurri: «Quando gli abbiamo offerto un compenso cospicuo per rinnovare a Napoli – svela De Laurentiis – lui ha accettato un compenso maggiore offerto dal Bayern Monaco, col quale non possiamo competere perché ha un fatturato tre volte e mezzo superiore. Reina aveva anche un problema familiare: la moglie, per quello che ci ha comunicato, non voleva stare a Napoli. Se compro un portiere brasiliano giovane come Rafael, da far crescere, prima o poi va fatto giocare per permettergli di dimostrare quanto vale». Reina, sentendosi tirato in causa, ha voluto replicare al suo vecchio presidente, pubblicando il seguente tweet sul proprio profilo ufficiale: «Non é stato mai un problema familiare. Mia moglie ama Napoli come la amo io, basta scherzare!».

Nuova idea di calciomercato sul taccuino di casa Napoli. Il direttore sportivo degli azzurri, Riccardo Bigon, starebbe pensando al centrale di difesa del Real Madrid, Jesé Rodriguez. Stando a quanto sottolineato da Goal.com il ragazzo classe scalpita per giocare di più ma non trova spazio nell’11 titolare allestito da Carlo Ancelotti. Il suo entourage, d’accordo con le Merengues, sta quindi cercando una nuova sistemazione e l’idea degli spagnoli è quella di dare vita ad una trattativa in stile Morata: cedere Jesé ma con un diritto di riacquisto. Il Napoli appare a tutt’oggi fra le squadre più interessate, e sarebbero già iniziati i contatti con Carvajal, il procuratore dello stesso giocatore. Costo dell’operazione, circa 10 milioni di euro.

Tra i possibili successori di Benitez c’è anche Walter Mazzarri, ex allenatore del Napoli che quest’anno è stato esonerato dall’Inter. Secondo il Corriere della Sera il tecnico toscano è rimasto in ottimi rapporti con De Laurentiis che avrebbe pensanto anche a lui al posto di Benitez che potrebbe finire la stagione senza la qualficazione in Champions League e sarebbe davvero un dramma sportivo per il Napoli e soprattutto per le casse societarie. Difficile però immaginare un ritorno dell’ex tecnico dell’Inter al San Paolo.

Il Napoli subirà una vera e propria scossa in occasione del calciomercato estivo. L’addio ormai scontato di Rafa Benitez, e la furia di De Laurentiis per una stagione di magra, obbligheranno a cambiare rotta. Diversi gli innesti previsti ma saranno soprattutto tante le cessioni. La Gazzetta dello Sport individua un elenco di sette elementi già con le valigie in mano, a cominciare dai big Higuain e Callejon, con il primo che dovrebbe sbarcare in Premier League mentre il secondo tornerà in Spagna. Addio anche ad Albiol, disastroso quest’anno, così come a Mertens, che ha giocato poco. Inler è un altro giocatore che non rientra più nei progetti futuri, mentre Christian Maggio ha il contratto in scadenza e dovrebbe salutare. Infine, dovrebbe svestire l’azzurro anche Gargano, voluto fortemente da Benitez la scorsa estate.

Ormai è quasi certo: a fine stagione, poco prima del calciomercato estivo, Rafa Benitez saluterà il Napoli. Il contratto in scadenza e il campionato tutt’altro che idilliaco hanno indotto le parti in gioco a divorziare. De Laurentiis si sta già attivando per individuare un nuovo tecnico e in base alle ultime indiscrezioni sottolineate da Sky Sport e da La Gazzetta dello Sport, il nome caldo sembrerebbe essere quello di Spalletti, a cui sono stati offerti i 3,5 milioni di euro netti annui già percepiti da Benitez. L’ex Zenit ha voglia di tornare ad allenare ed è affascinato dal progetto. Sullo sfondo rimangono Mihajlovic, su cui però è in pressing il Milan, e Montella, che però ha una clausola rescissoria e non è così convinto di lasciare Firenze.

Il futuro di Josè Callejon sembra destinato ad essere lontano dal Napoli. Le voci di calciomercato in questi mesi sono state molte e già nella scorsa estate il giocatore avrebbe portuto andarsene. Il club partenopeo lo ha trattenuto, ma con un ritardo di un anno potrebbe cederlo. Josè Luis Corrochano, giornalista di Cadena Cope, è intervenuto a Radio Crc per svelare com’è la situazione: “Callejon l’anno prossimo sarà molto probabilmente un giocatore dell’Atletico Madrid, ci sono molti indizi che portano a questa voce. Nella sessione invernale il club spagnolo ci aveva già provato, ma c’è stato lo stop da parte del Napoli. Callejon tra l’altro ha già casa a Madrid ed ha giocato in Spagna. Più che soffermarmi sugli indizi, mi soffermerei sulla volontà dell’Atletico di voler Callejon in rosa. Certo, c’è da trattare con il Napoli e non sarà semplice“. Il trasferimento dell’esterno spagnolo dipenderà molto dal tipo di offerta che arriverà agli azzurri, i quali potrebbero convincerlo a restare se gli presentassero un progetto importante per il futuro e in ciò potrebbe giocare un ruolo importante il prossimo allenatore che subentrerà a Rafa Benitez.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori