Calciomercato Juventus/ News, Coman verso il prestito? Notizie al 12 Aprile 2015 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Juventus/ News, Kingsley Coman potrebbe lasciare i bianconeri nella prossima stagione, magari in prestito. Il calciatore ieri non ha convinto nella sfida contro il Parma.

Marotta_Paratici_R400
Giuseppe Marotta (sinistra), 57 anni, e Fabio Paratici, 41 (INFOPHOTO)

Ieri Kingsley Coman ha avuto un’altra chance che non è riuscito a sfruttare. Il calciatore francese è stato titolare nella sfida contro il Parma, poi persa dalla Juventus. Era già capitato di vederlo titolare contro la Fiorentina nel girone d’andata, anche in quel caso i bianconeri non riuscirono a vincere. Il calciatore ha dimostrato di avere grandissime qualità, ma anche di non avere ancora la personalità per imporsi ad alti livelli. Il giocatore potrebbe partire quindi in estate per andare a fare esperienza in prestito. L’idea è quella di trovare una piazza tranquilla dove farlo giocare titolare con continuità, ovviamente in Serie A.

Nella sfida di ieri tra Parma e Juventus non sono arrivati solo risposte negative connotate da un risultato davvero inaspettato. Perchè ieri il protagonista assoluto del match è stato quel Josè Mauri che piace tanto ai bianconeri. Il match winner è un argentino, col passaporto italiano, nato nel 1996 che dopo aver esordito in Serie A l’anno passato quest’anno ha trovato grande continuità di rendimento e di prestazione. Calciatore maturo, nonostante i 19 anni ancora da compiere, ha dimostrato che può essere funzionale al modulo bianconero. Un Vidal in miniatura perchè Mauri sa fare la fase difensiva come quella offensiva. Attenzione però alla tanta concorrenza.

La Juventus guarda al futuro e visiona nuovi talenti da mettere nel mirino per la prossima sessione estiva del calciomercato. L’ultimo nome arriva direttamente dalla Youth League, dalla semifinale giocata fra Anderlecht e Shakhtar Donetsk: stiamo parlando di Viktor Kovalenko. Per Fabio Paratici è sicuramente un profilo da tenere sotto osservazione ed è molto probabile che proverà a strapparlo allo Shkhtar Donetsk nel corso della prossima estate. Il talento ucraino, classe 1996, si è rivelato vero leader nel girone dominato con Athletic Bilbao, Porto e Bate Borisov. Negli ottavi di finale contro l’Olympiacos ha calciato uno dei rigori decisivi ed è stato uomo partita nella semifinale con l’Anderlecht. Kovalenco è un centrocampista duttile che può ricoprire vari ruoli a centrocampo, fisicamente è ritenuto già pronto per la nostra serie A. La Juve lo corteggia: futuro in Italia per il talento ucraino?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori