Calciomercato Inter/ News, Zamprogno: Alvarez-Handanovic tesoretto per Touré-Nasri (esclusiva)

- int. Andrea Zamprogno

Calciomercato Inter news, esclusiva con Andrea Zamprogno: l’agente ha parlato del calciomercato nerazzurro e in particolare del futuro di Handanovic che potrebbe andare via

Handanovic_Barcellona
Samir Handanovic (Infophoto)

L’Inter ha seriamente intenzione di cedere alcuni giocatori per puntare all’acquisto di un centrocampista di livello come Yaya Touré, giocatore del City che potrebbe andare via assieme al francese Samir Nasri. I nerazzurri sanno che in Europa Samir Handanovic è un portiere molto ambito e potrebbe diventare uno dei sacrificati. L’agente Andrea Zamprogno ha parlato del calciomercato dell’Inter in esclusiva per IlSussidiario.net.

L’Inter sogna lo Scudetto nella prossima stagione. Mancini ha ragione? E’ difficile pensare allo Scudetto vedendo l’attuale situazione, sicuramente dovrà cambiare tanto soprattutto pensando a diversi problemi della rosa.

Touré e Nasri i due sogni di Mancini: difficile il doppio colpo dal City? Parliamo di due grandi giocatori soprattutto Touré è un centrocampista di grande valore che aumenterebbe la forza del centrocampo. Ma serviranno sacrifici.

Il Sunderland potrebbe riscattare Alvarez per 11 milioni di euro… Sarebbe un’entrata importante per l’Inter che dovrà tifare per la salvezza del club inglese. Di certo nessun tifoso interista si fascerebbe la testa per la cessione dell’argentino.

Hernanes resterà in nerazzurro? Dipenderà dalle ultime prestazioni da parte del giocatore che dovrà convincere il tecnico Mancini a confermarlo in vista della prossima stagione. Qualcuno a centrocampo andrà via.

Potrebbe essere Kovacic… Sarebbe un grave errore perdere un giovane di talento come il croato che secondo me potrebbe davvero essere un giocatore importante. E tra i sacrificati potrebbe esserci Kuzmanovic.

Cosa succederà ad Handanovic? Il portiere sloveno piace a tanti club, dipenderà molto dall’offerta che arriverà in estate.

(Claudio Ruggieri)





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori