Calciomercato Juventus/ News, Pedullà: Tevez? Il futuro dipende da lui Notizie al 2 aprile 2015 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Juventus, Arturo Pedullà ha svelato le ultime possibilità legate al futuro di Carlos Tevez. Continua a circolare la voce che il calciatore possa lasciare i bianconeri in estate

paulo_dybala_r400
Dybala, attaccante ex-Palermo (Infophoto)

Sono molte le voci che accompagnano quello che potrebbe essere un ritorno anticipato di Carlitos Tevez in Argentina. L’attaccante ex Manchester United e City ha già sottolineato che alla scadenza del suo contratto con la Juventus, giugno 2016, non rinnoverà a tornerà a casa. In molti però hanno sottolineato che questa possibilità potrebbe essere anticipata di dodici mesi. Ne ha parlato ieri l’esperto di mercato Alfredo Pedullà ai microfoni di SportItalia: “Il futuro non dipende dalla Juventus, che si augura che il calciatore possa rimanere a Torino anche oltre la scadenza. Tutto dipende dal calciatore, se vorrà tornare in Argentina la Juventus non potrà fermarlo“.

Ha giocato in nazionale contro la Bulgaria, ricevendo qualche critica di troppo vista l’assenza di Andrea Pirlo che a detta di molti si è sentita. Il calciatore ha rilasciato un’intervista ai microfoni di So Foot, specificando uno dei suoi desideri futuri: “Paul Pogba è un fenomeno vero. Se il Manchester United l’avesse fatto giocare avrebbe risposto presente. Aveva bisogno solo di fiducia. La Juventus gliel’ha concessa e sta dimostrando a tutti di essere uno dei migliori giocatori del mondo. Sarebbe bello giocare un giorno con lui. Con i grandi calciatori diventa tutto più facile“.

Fra i principali obiettivi della Juventus per il calciomercato della prossima estate vi è Paulo Dybala. Il giovane talento del Palermo sta vivendo una grande stagione e in estate lascerà lo stadio Renzo Barbera, visto che non è intenzionato a rinnovare il contratto. I bianconeri non sono naturalmente l’unica società che gli fa la corte, e fra le tante vi sarebbe anche l’Arsenal. Un’indiscrezione però seccamente smentita dal tecnico dei Gunners, Arsene Wenger, che parlando nelle scorse ore ha ammesso: «Io avrei già presentato un’offerta per Dybala a Zamparini? Chiedetegli di mostrarvela. Non c’è nessun interesse per Dybala, affatto». Resta da capire se Wenger dica la verità o meno, fatto sta che il giovane palermitano avrebbe deciso di rimanere in Serie A, indipendentemente o meno dalle proposte presentate.

Durante il calciomercato della prossima estate la Juventus si assicurerà nuovi talenti. Dopo i vari Coman, Pogba, Zaza e Berardi, giusto per citare soltanto alcuni casi, il club bianconero continuerà il suo scouting con l’obiettivo di individuare i migliori “ragazzotti” sulla scena. Si sposa alla perfezione con tale introduzione, il rumor che vuole i campioni d’Italia in carica sulle tracce di Luis Gayà. Si tratta del terzino sinistro 19enne che gioca nel Valencia, nazionale spagnolo Under-21. Il gioiello dei Pipistrelli sta vivendo una grande stagione e sulle sue tracce vi sono le migliori società d’Europa, a cominciare dall’Arsenal. A spaventare i bianconeri è però il Real Madrid, che gode di una liquidità praticamente illimitata, come dimostrano i 31 milioni di euro spesi nelle scorse ore per Danilo.

La Juventus proverà ad assicurarsi Radamel Falcao in occasione del calciomercato della prossima estate. Il club bianconero innesterà l’attacco alla luce della probabile cessione di Llorente nonché dell’addio a giugno del 2016 di Tevez. Fra i principali obiettivi dei campioni d’Italia c’è Radamel Falcao, attaccante della nazionale colombiana di proprietà del Monaco. A giugno lascerà lo United per fare ritorno nel principato, ma i biancorossi puntano a cedere il Tigre. Come sottolineato da L’Equipe, però, il giocatore lascerà la Francia solo a titolo definitivo e il costo del cartellino si aggira sui 45 milioni di euro. Difficile che la Signora investa così tanto per un solo giocatore, ma nulla sarà da lasciare al caso, soprattutto se venisse ceduto Pogba.

Continua la caccia al talento in casa Juventus. In occasione del calciomercato della prossima estate, la Vecchia Signora si metterà sulle tracce di Angelo Henriquez, 20enne prima punta di proprietà del Manchester United (in prestito alla Dinamo Zagabria), nel giro della nazionale cilena. Come sottolineato dai colleghi di Calciomercato.com, l’operazione sarebbe favorita dai buoni rapporti intercorsi fra la Juventus e Fernando Felicevich, agente di Henriquez nonché il procuratore del già bianconero Arturo Vidal. Henriquez ha un valore di circa 5 milioni di euro, e durante la stagione in corso ha segnato ben 20 marcature in 29 apparizioni.

La Juventus come sempre guarda con molta attenzione ai giovani talenti che stanno facendo bene nelle serie inferiori. Nel mirino dei bianconeri ci sarebbe anche il giovane Marcello Trotta, attaccante dell’Avellino e dell’Under 21 che sta facendo molto bene in maglia irpina. La Juventus vorrebbe prenotarlo in vista del futuro, il giovane Trotta ha diverse esperienza in campo internazionale viste le sue apparizioni in Inghilterra con diverse maglie. Su Trotta ci sono già diversi club stranieri pronti ad anticipare la concorrenza in vista della prossima stagione.

La Juventus ha intenzione di puntare su un forte centravanti in vista della prossima stagione e nel mirino ci sarebbe Radamel Falcao, attaccante colombiano del Manchester United che non si trova molto bene con Van Gaal e potrebbe tornare al Monaco per fine prestito. Il club monegasco ha intenzione di cedere il calciatore colombiano e la Juventus potrebbe essere interessata anche perché il cartellino del Tigre è in netto calo dal punto di vista economico. Il problema principale riguarda l’ingaggio che è un vero e proprio ostacolo: Falcao guadagna più di 10 milioni di euro, per vestire la maglia bianconera dovrebbe ridursi l’ingaggio più della metà.

Il calciomercato estivo della Juventus potrebbe essere di altissimo livello. Complice gli introiti super derivanti dalla Champions League e la possibile partenza di qualche big, leggasi due fra Vidal, Pogba e Llorente, in corso Galileo Ferraris sono attesi fuochi d’artificio. Il reparto che potrebbe essere maggiormente rinforzato è l’attacco, come sottolinea il giornalista Massimo Pavan negli studi di Sportitalia: «Il profilo di Pastore è un profilo che potrebbe piacere a Torino. Non solo: potrebbe piacere un giocatore come Oscar, il giocatore del Chelsea, che è un altro profilo adatto a quelle che sono le esigenze bianconere. L’esigenza è di prendere un giocatore che non sia poi un giocatore adattato. Io credo che la Juve cercherà un top player in quella posizione e cercherà di prenderlo». Non solo rinforzi sulla trequarti, visto che, in caso di cessione di Carlitos Tevez la Juventus avrà bisogno di una prima punta di livello: «Se partirà Tevez – prosegue Pavan – si cercherà sicuramente un top player in avanti. Un nome potrebbe essere quello di Falcao. Oppure, se come ha detto Le Parisienne, Ibrahimovic vuole andare via da Parigi, non escludo che la Juventus possa puntare anche Ibrahimovic». Infine un commento su Cavani, accostato da diverso tempo ai colori bianconeri, e in procinto di lasciare il Paris Saint Germain: «Cavani? Cavani sì se la Juve decidesse di perdere Pogba, però se andasse via Tevez, la Juve potrebbe puntare su giocatori che non hanno un alto costo del cartellino, andandoli magari a prendere in prestito con diritto di riscatto. Come dicevo prima, penso a Falcao e Ibrahimovic: sono profili a cui pagheresti solo l’ingaggio».

Arturo Vidal potrebbe lasciare la Juventus durante il calciomercato della prossima estate, la il suo valore è decisamente in picchiata. Ad agosto 2014 il suo cartellino valeva sui 50 milioni di euro dopo una stagione fantastica condita da ben 18 marcature, quasi un record per un centrocampista. Peccato però che ad un anno circa di distanza la situazione sia quasi capovolta: Vidal ha sin qui segnato solo 6 reti e neanche una in Champions, complice il fastidioso infortunio al ginocchio che lo sta accompagnando ormai da circa 12 mesi. Quanto vale ora il prezzo dell’ex Bayer? Circa 25/30 milioni di euro, ma sarà dura trovare una società che decida di investire su un giocatore acciaccato, così tanti soldi.

La Juventus nel prossimo calciomercato estivo dovrebbe rinforzarsi in maniera importante e tra gli obiettivi c’è l’acquisto di un trequartista, tipologia di giocatore espressamente richiesta da Massimiliano Allegri per poter attuare al meglio il modulo 4-3-1-2 che da anni è il suo preferito. Tra i nomi accostati al club bianconero c’è anche quello di Javier Pastore, vecchia conoscenza del calcio italiano per aver militato nel Palermo e ora fa tre anni in forza al Paris Saint Germain. Sarebbe un profilo ideale considerate le sue enormi qualità tecniche e l’esperienza maturata in una piazza importante come Parigi anche in Champions League. L’argentino si è però così espresso ai microfoni di Sky Sport 24 per quanto concerne il suo futuro: “Sono tranquillo, finiamo il campionato in Francia e dopo vedremo. Manca un anno di contratto, ma sicuramente valuteremo e la priorità è quella di rimanere“. Arrivare a Pastore non sarà comunque semplice visto che il Psg lo valuta 20-25 milioni di euro, ma il fatto di non essere titolare inamovibile potrebbe spingerlo a lasciare la Francia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori