Calciomercato Milan/ News, il Genoa su Rodrigo Ely Notizie al 2 aprile 2015 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Milan, il Genoa punta forte Rodrigo Ely, difensore che gioca nell’Avellino ma è di proprietà dei rossoneri. E’ un classe 1993 di qualità e abile a giocare nella difesa a tre.

astori_destro
Davide Astori - InfoPhoto

È un difensore centrale classe 1993 che gioca nell’Avellino in prestito. Nativo di Lajeado e dunque brasiliano sta dimostrando di avere doti interessanti anche in ottica nazionale. Deve però a questo punto compiere un passo in avanti verso la serie maggiore per convincere Dunga a convocarlo con la Selecao. Il prossimo anno farà ritorno al Milan, ma potrebbe partire di nuovo. Secondo quanto riporta Il Secolo XIX il Genoa sarebbe fortissimo sul centrale e potrebbe convincere i rossoneri a cederlo con diverse armi dalla sua parte.

Domani potrebbe essere il giorno giusto per la partenza di Pablo Armero. Il terzino colombiano infatti potrebbe preparare le valigie per partire verso il Brasile. C’è l’accordo con il Flamengo e l’ok dell’Udinese per il prestito fino al dicembre del 2015. Il calciatore arrivato in estate sotto precisa richiesta di Filippo Inzaghi alla fine ha trovato poco spazio e al momento sembra in difficoltà a conquistare anche solo pochi minuti di campo. Domani quindi dovrebbe arrivare la tanto attesa ufficialità.

Il Milan non punta solo calciatori esperti, ma vuole ricostruire anche cercando qualche giovane di qualità per il futuro. E’ così che spunta il promettentissimo Goncalo Lourenco, classe 1998 dell’Uniao Leiria. E’ un attaccante di grande qualità che ha fatto breccia nel cuore degli osservatori rossoneri. Tra i club interessati però ci sono squadre di prima fascia soprattutto dalla Premier League. Il calciatore infatti piace al Manchester United, al City e al Liverpool. Certo non sarà facile arrivarci perchè chiaramente se lo puntano queste squadre il club di appartenenza proverà a far lievitare il prezzo del suo cartellino.

Nuova idea di calciomercato in casa Milan. Il club rossonero sarebbe tornato su un vecchio obiettivo e precisamente il centrale di difesa Davide Astori. L’ex meneghino si trova attualmente a Roma con la formula del prestito, ma i giallorossi potrebbero non riscattare il giocatore dal Cagliari (affare da 5 milioni di euro). In queste pieghe starebbe pensando di subentrare la società di via Aldo Rossi che a giugno necessiterà di nuovi innesti per la propria retroguardia, alla luce dei contratti in scadenza di Bonera e Mexes, e delle molte incertezze legate ai vari Zapata, Alex e Rami. Astori rappresenterebbe un usato sicuro e soprattutto ad un prezzo interessante visto che il buon Galliani potrebbe strappare uno sconto rispetto ai 5 milioni pattuiti fra i sardi e la Roma.

Continuano i rumors di calciomercato con protagonista il Milan. Il club rossonero interverrà in estate per innestare l’attacco con un elemento di qualità, visto il possibile ritorno a Roma di Mattia Destro, nonché le incertezze legate alla permanenza di El Shaarawy, Honda e Cerci. L’idea delle ultime ore, riportata dal portale spagnolo Fichajes.net, è Carlos Bacca, attaccante della nazionale colombiana che gioca nel Siviglia. Il giocatore è ormai da un anno a questa parte accostato alle big, e la sensazione circolante è che in estate possa fare le valigie. Peccato però che il costo del suo cartellino stia salendo vertiginosamente e se prima bastavano fra i 15 e i 20 milioni di euro, oggi ne servono almeno 25/30, alla luce anche delle molte offerte pervenute in Andalusia.

C’è un nome nuovo sul taccuino di calciomercato dell’amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani. Il club rossonero starebbe pensando a Vitolo, esterno d’attacco del Siviglia e della nazionale spagnola. Il 25enne calciatore, in grado di spaziare su tutto il fronte offensivo, sta vivendo un’ottima stagione in Andalusia, e vorrebbe effettuare il definitivo salto di qualità. Il suo contratto scadrà al 30 giugno del 2017 e il valore si aggira sui 7/8 milioni di euro, tendenti però a salire. Vitolo, oltre al club di via Aldo Rossi, piace molto anche alla Sampdoria e si mormora che sulle sue tracce vi sia anche il Napoli. L’operazione rossonera potrebbe subire un’accelerata qualora da Milanello facessero le valige Honda ed El Shaarawy.

Fra i vari imprenditori accostati al Milan in queste settimane vi è anche Zong Qinghou. Si tratta di un imprenditore cinese, re della cola, e proprietario della Wahaha Group. Negli ultimi giorni si è parlato di un interesse per il 25 % del Diavolo, smentito però seccamente dallo stesso attraverso il proprio profilo ufficiale sul social network cinese Sina Weibo: «Pura finzione. Non c’è stato alcun contatto col Milan e non abbiamo intenzione di entrare nel calcio – scrive – Nel caso volessimo farlo, prenderemmo un club cinese». Continuano quindi a susseguirsi indiscrezioni e nel contempo smentite circa il futuro societario della squadra meneghina, che pare pronta ad aprire a investitori stranieri ma il nuovo socio tarda ad arrivare.

Si rinforzerà soprattutto in attacco in occasione del calciomercato della prossima estate. Viste le molte incertezze legate ai vari Destro, El Shaarawy, Honda e via discorrendo, in via Aldo Rossi si starebbero guardando attorno alla ricerca di un nuovo innesto. Come scrive Tuttosport l’idea nuova porta ad Aleksandar Mitrovic, centravanti classe che gioca in Belgio, fra le fila dell’Anderlecht. Il valore del giovane talento si assesta sui 14 milioni di euro ma il club belga sarebbe disposto a scendere fino a 10/12 milioni. Molto dipenderà dal riscatto o meno di Mattia Destro, per cui il Milan dovrà spendere 16 milioni di euro. Sulle tracce di Mitrovic anche Benfica e Sporting Lisbona.

Fa sul serio per avere le stelle dell’Empoli, fra i principali obiettivi del calciomercato estivo. Come sottolineato dalla redazione di Sportitalia nelle scorse ore, il club rossonero incontrerà nei prossimi giorni l’Empoli, molto probabilmente il presidente Corsi o il direttore sportivo Carli, in quel di Forte dei Marmi. Sul tavolo il nome di Mirko Valdifiori, centrocampista della nazionale italiana che piace molto anche al Napoli, ma attenzione al terzino sinistro Mario Rui, altra sorpresa della Serie A. Galliani parlerà infine anche di Maurizio Sarri, allenatore dell’Empoli che potrebbe rappresentare una scommessa interessante, ripartendo da una base di giovani e di qualità.

Il nome di Javier Hernandez tornerà sicuramente di moda in Italia durante il calciomercato della prossima estate. Il nazionale messicano del Real Madrid è uscito allo scoperto negli scorsi giorni, sfogandosi per il poco spazio trovato nell’11 titolare. A giugno, quindi, potrebbe fare ritorno a Manchester ma senza restarvici. Nel suo futuro potrebbe esservi la Serie A, come spiegato dalla redazione di Sportmediaset. Il giocatore messicano piace molto all’Inter, ma attenzione al Milan, altra squadra che nelle ultime ore avrebbe drizzato le antenne. Del resto a giugno potrebbero essere diversi gli attaccanti che lasceranno Milanello, vedi Destro, El Shaarawy, Pazzini e Honda, e di conseguenza il Chicharito potrebbe fare più che comodo.

Nelle ultime settimane si è fatto un gran parlare in chiave calciomercato di un possibile trasferimento di Ciro Immobile dal Borussia Dortmund al Milan. Il club rossonero lo avrebbe messo nel mirino nell’ottica di sostituire eventualmente Mattia Destro, il cui riscatto dalla Roma è incerto. Ma comunque per il centravanti napoletano si è parlato di un ritorno in Serie A visto che l’esperienza in Germania sta andando negativamente. Ma Marco Sommella, agente del giocatore, ai microfoni di Radio Kiss Kiss ha fatto chiarezza sulle indiscrezioni emerse: “Non c’è niente di vero, al momento sono solo voci. Ci sono state delle difficoltà dovute al momento complesso della squadra, ma ha sposato un progetto a lungo termine. Napoli? A tutti piacerebbe giocare nella squadra della propria città, ma non ci fu l’occasione giusta ed abbiamo scelto la Germania“. Il procuratore di Immobile smentisce tutto, ma non è escluso che si tratti di un atteggiamento tenuto solamente di facciata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori