Calciomercato Milan/ News, Ferraria: Sarri-Inzaghi? Dipenderà dalla proprietà. Occhio a baby Embolo (esclusiva)

- int. Flavio Ferraria

Calciomercato Milan news, intervista a Flavio Ferraria: l’agente ha parlato del calciomercato rossonero e in particolare della situazione in panchina, tra Inzaghi e Sarri che avanza

SarriStramaccioni
Maurizio Sarri (sinistra), 56 anni ed Andrea Stramaccioni, 39 (INFOPHOTO)

Il Milan è arrivato ad un momento importante della propria storia con il possibile passaggio di consegne tra Berlusconi e Mr. Bee, imprenditore thailandese che vorrebbe prendere le quote di maggioranza del club rossonero. Questo potrebbe portare a cambiamenti importanti in panchina con Inzaghi pronti a lasciare qualora arrivasse la nuova dirigenza. L’agente Flavio Ferraria ha parlato del calciomercato del Milan in esclusiva per IlSussidiario.net.

Il Milan vive un momento importante: sarà addio per Berlusconi? Non è ancora certo il passaggio della società tra Berlusconi e l’imprenditore thailandese Mr. Bee. Una situazione non facile da decifrare.

E’ chiaro che il pasaggio di proprietà porterebbe tanti cambiamenti non crede? Assolutamente sì, tanti cambiamenti anche perché senza un cambio di proprietà il Milan potrebbe ripercorrere le orme di quest’anno.

Inzaghi potrebbe tifare per l’attuale proprietà… Assolutamente sì, potrebbe tifare per Berlusconi visto che a fine stagione avrebbe possibilità di rimanere al Milan per un altro anno.

Non si parla più di Sarri: affare fatto o pista sfumata? E’ strana anche questa situazione, io credo che con la nuova proprietà non ci sarà Sarri o Inzaghi ma si punterà su un tecnico come Spalletti.

Destro potrebbe tornare a Roma… Sarebbe certamente una disfatta per il ragazzo che non riesce più a trovarsi dopo aver fatto bene in passato.

C’è qualche giovane che consiglierebbe al Milan? Non è ancora un giovane pronto per l’Italia ma farei molta attenzione all’attaccante del Basilea Breel-Donald Embolo, attaccante classe ’97 che ha già siglato molti gol nonostante l’età. Da seguire con molta attenzione.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori