Calciomercato Roma/ News, il Porto si fionda su Peres Notizie all’8 aprile 2015 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Roma, tra i giocatori che i giallorossi vorrebbero acquistare c’è sicuramente anche Bruno Peres. Il terzino del Torino però è cercato con insistenza dal Porto pronto ad agire.

Pjanic_infortunio
Miralem Pjanic, centrocampista Roma (Infophoto)

È sempre più lontano. Il terzino brasiliano del Torino, secondo GazzettaTv, è ce rcato con insistenza dal  Porto che sareb be pronto a presentare un’offerta da ben tredici milioni di euro. I giallorossi comunque monitorano la situazione e in caso potrebbero anche provare a presentarsi dai granata con alcune contropartite tecniche interessanti e qualche giovane interessante. Peres è arrivato in punta di piedi in estate, ma soprattutto l’eurogol segnato contro la Juventus nel derby ha messo in evidenza il suo incredibile talento.

Rimane d’attualità per la Roma il nome di Javier Pastore, trequartista del Paris Saint German che sembra destinato a tornare in Italia. Il calciatore ha parlato come riportato da Goal.com: “Ho ancora un anno di contratto e rispetterò la parola data al Psg. Non ci sono stati però colloqui per il rinnovo. Io resto sereno. Al momento non ho ancora deciso se restare o andare via ci penserò dopo la Coppa America“. Attenzione però che se Pastore dovesse finire sul mercato a prezzo di saldo saranno diversi i club pronti a fiondarsi sul calciatore, quindi la Roma dovrà agire molto rapidamente.

Miralem Pjanic sarà senza dubbio uno dei giocatori più ambiti durante il calciomercato della prossima estate. Il centrocampista della nazionale bosniaca si trova bene a Roma, ma in caso di offerta ad hoc superiori ai 30 milioni di euro, non è da escludere che la società lo ceda, soprattutto se dovesse chiudere la stagione lontano dalla Champions League. Sono diverse le big che fanno la corte all’ex talento del Lione, a cominciare dal Paris Saint Germain, che già in passato ha mostrato interesse concreto nei confronti dello stesso. Attenzione anche al Liverpool, che ha presentato un’offerta a gennaio, mentre sullo sfondo rimangono il Barcellona e il Bayern Monaco, top club che cercano rinforzi di qualità per il proprio centrocampo.

Non riscatterà Mattia Destro durante il calciomercato della prossima estate. Il giovane centravanti della nazionale italiana lascerà i rossoneri per fare ritorno alla Roma, squadra che ne detiene ancora la proprietà. Secondo l’ex calciatore Aldo Serena, non si tratta di una questione economica (16,5 i milioni di euro che il Milan dovrebbe versare nelle casse giallorosse per riscattare Destro), bensì di una situazione puramente tattica: «Riscatto costoso? A mio avviso non è una questione di prezzo, ma di sistema di gioco, di progetto tattico – dice il commentatore Mediaset ai microfoni del Corriere dello SportCredo possa essere determinante il nuovo allenatore e il tipo di gioco che abbia in mente. Se Destro può essere funzionale, allora è un giocatore con qualità oggettivamente importanti. Nelle condizioni giuste può arrivare a segnare una ventina di gol in un campionato. Il fatto è che in questa stagione la squadra rossonera si è abituata a giocare senza prima punta, puntando piuttosto sulle ripartenze ed ad aprirsi gli spazi per colpire in contropiede. I risultati e le prestazioni migliori sono arrivati proprio in questo modo». Fino ad oggi Destro ha segnato in rossonero soltanto due reti e spesso e volentieri il giovane calciatore è apparso avulso dal gioco del Milan, incentrato soprattutto su Jeremy Menez.

Il nome di Mohamed Salah continua ad animare le cronache di calciomercato di casa Roma. L’attaccante esterno della nazionale egiziana si è trasferito alla Fiorentina durante il mese di gennaio, in occasione del mercato di riparazione. La formula d’acquisto utilizzata, il prestito con diritto di riscatto, e di conseguenza il futuro dell’ex Chelsea non è ancora definito. Stando a quanto sottolineato stamane dal London Evening Standard, il ragazzo continua a piacere moltissimo alla Roma, che proprio lo scorso inverno fu vicina al suo acquisto prima di virare su Ibarbo e Doumbia. Attenzione anche alla Juventus, altro club che necessiterà di rinforzi in attacco nei mesi caldi.

Fra gli obiettivi della Roma per il calciomercato della prossima estate vi è anche Aleksandar Kolarov. Il terzino sinistro/esterno d’attacco della nazionale serba potrebbe lasciare il Manchester City. Ai giallorossi farebbe sicuramente comodo un innesto di qualità come l’ex Lazio, alla luce dei noti problemi riscontrati in questi mesi sulle due corsie, ma riportare in Italia il giocatore non sarà affatto semplice. La squadra capitolina non è infatti l’unica interessata a Kolarov, che piace molto anche a Inter, Lazio, Milan, Juventus e infine Sampdoria. Non è da escludere anche qualche interesse straniero, con il rischio che il prezzo lieviti a dismisura.

Possibile rivoluzione in casa Roma durante il calciomercato della prossima estate. Il club giallorosso potrebbe venire stravolto dalle fondamenta. Rischiano tutti, a cominciare dal direttore sportivo Walter Sabatini, considerato il principale artefice della campagna acquisti di gennaio, tutt’altro che esaltante. Nessun problema però, perché l’esperto dirigente potrebbe lasciare Trigoria per iniziare una nuova interessante avventura. Come sottolineato stamane dal Corriere dello Sport, sulle tracce del giallorosso vi è il Milan, che così come la Roma, potrebbe essere stravolto in estate se dovesse arrivare un nuovo investitore straniero.

Tornerà a Roma durante il calciomercato della prossima estate, Mattia Destro. Il centravanti della nazionale italiana si trova attualmente al Milan con la formula del prestito, ma a meno che i capitolini non concedano uno sconto sui 16,5 milioni di euro, difficilmente il Diavolo lo riscatterà. A Trigoria, però, Destro sarà solo di passaggio visto che i giallorossi non vogliono puntare sullo stesso, e il giocatore italiano non sembra intenzionato a rimanere nella capitale. In soccorso dell’ex Siena potrebbe quindi giungere l’Inter che voleva Destro già dallo scorso mercato di riparazione di gennaio, prima che Ausilio si facesse beffare da Galliani. I nerazzurri potrebbero tentare la via del prestito con obbligo di riscatto o eventualmente lo scambio con Handanovic.

Il Colosso non riesce più a ripartire. Maicon è ai box da diverso tempo e non si sa ancora quando potrà percorrere i chilometri sulla fascia destra. Il giocatore brasiliano non riesce a recuperare e la Roma è molto adirata da questa situazione tanto che sta seriamente pensando ad un taglio del giocatore in estate. Si va verso la rescissione consensuale, Maicon potrebbe decidere di tornare in patria o di accettare qualche offerta importante dai campionati di minor livello come la Mls o gli Emirati. La Roma sta già pensando a rinforzare la fascia destra per la prossima stagione.

Non lascerà la Roma in occasione del calciomercato della prossima estate. Il giovane attaccante argentino sta vivendo una stagione condita da molti bassi e pochi alti, ma la società capitolina è intenzionata a concedergli un’altra chance. La Lupa spera che Iturbe possa fare quanto accaduto con Ljajic e Lamela, che dopo una prima annata in giallorosso negativa, sono decisamente esplosi la stagione seguente. «Hai la fiducia di tutti noi, libera la testa e tira fuori quello che hai dentro», l’sms della dirigenza a Iturbe a Trigoria. Sulle tracce dell’ex Hellas Verona ci sono le big inglesi, a cominciare dal Liverpool, ma il “rosso” deve lasciare ancora spazio al giallorosso…

La Roma programma la prossima sessione di calciomercato ed ha già pronti alcuni possibili acquisti. Nella lista del direttore sportivo Walter Sabatini c’era anche il terzino sinistro Dennis Aogo dello Schalke 04, che però ha smentito le voci emerse ai microfoni di Kicker.de: “Questa è la mia prima vera stagione con lo Schalke e non penso assolutamente ad andarmene. È un’idea che non mi ha mai sfiorato“. Il 28enne laterale tedesco vorrebbe rimanere a Gelsenkirchen, dove quest’anno si sta ben esprimendo dopo l’esperienza avuta nell’Amburgo. La Roma dovrà avere argomenti convincenti per riuscire a mettere a segno questo colpo. Alla squadra manca un terzino mancino di buon livello e Aogo sarebbe sicuramente un innesto utile alla causa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori