Calciomercato Juventus/ News, Occhi puntati su Weigl del Monaco 1860 Notizie al 9 aprile 2015 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Juventus, la Vecchia Signora punta anche su molti giovani per il futuro. Tra questi c’è anche il centrocampista classe 1995 del Monaco 1860, Julian Weigl. Su di lui molti club.

CavaniUruguay
Cavani, attaccante uruguagio (Infophoto)

La Juventus lavora ancora sul futuro, puntando giocatori che potrebbero rafforzare la squadra dal punto tecnico. L’ultimo talento nel mirino è Julian Weigl, centrocampista classe 1995 del Monaco 1860. Attenzione però che, come riporta la Bild, sul centrocampista ci sono anche il Tottenham e il Borussia Dortmund. Weigl ha un contratto con i tedeschi fino al 2017 e in stagione nella Serie B tedesca ha collezionato bem 1540 minuti in 20 presenze conditi da un assist, come riporta Transfermarkt.it. 

La Juventus vuole comprare un grandissimo attaccante per aumentare il suo valore soprattutto a livello internazionale. I nomi che circolano nelle ultime settimane sono quelli di Edinson Cavani e Radamel Falcao. Ne ha parlato il giornalista Luca Calamai de La Gazzetta dello Sport: “Fossi nei dirigenti bianconeri io non proverei nemmeno a prenderlo Falcao. Questo perchè mi sembra che sia in fase calante. Punterei su Cavani che conosce già il campionato italiano“.

Fra i principali obiettivi della Juventus per il calciomercato della prossima estate vi è Edinson Cavani. La Vecchia Signora potrebbe cedere Llorente nei prossimi mesi, mentre Tevez dovrebbe fare le valigie a giugno 2016. Fra i candidati per l’attacco bianconero c’è Edinson Cavani, che dovrebbe lasciare il Paris Saint Germain e che nelle scorse settimane ha aperto ad un ritorno in Serie A. Non sarà semplice però per il club di corso Galileo Ferraris mettere le mani sul Matador visto che lo stesso ha moltissimi estimatori, in particolare nella Premier League inglese. Come scrive in queste ore il Daily Mail pare che il Manchester United sia pronto ad un’offerta shock per convincere il PSG a cedere Cavani, pari a 60 milioni di sterline, circa 82 milioni di euro, una cifra che la Juventus non potrebbe mai pareggiare.

Poco prima dell’inizio del calciomercato estivo, alla fine del mese di giugno, la Juventus così come molte altre società italiane, dovrà risolvere le proprie comproprietà. La pratica delle compartecipazioni, usanza tutta italiana, andrà definitivamente in archivio e di conseguenza bisognerà decidere il destino dei giocatori in questione una volta per tutte. A Madama interessa il futuro di Domenico Berardi e del difensore centrale Goldaniga, classe 1993 in prestito al Perugia ma a metà con il Palermo. Quest’ultimo potrebbe essere inserito nell’eventuale affare Paulo Dybala (cash più Goldaniga e magari qualche altro giovane in prestito), mentre è più complicata la situazione riguardante l’esterno neroverde, per la cui metà il Sassuolo vuole 15 milioni di euro come già pattuito, una cifra che appare un po’ elevata.

Sta già programmando il calciomercato estivo, che come da copione vedrà la Signora protagonista sul mercato dei talenti. A riguardo è interessante l’indiscrezioni riportata poco dal collega di Sky Sport, Gianluca Di Marzio. Madama sarebbe ad un passo da Clement Lenglet, difensore centrale 19enne di proprietà del Nancy Lorraine. Il ragazzo è nel mirino ormai da tempo e nello scorso weekend è stato ospite al centro sportivo bianconero di Vinovo. La Juventus è intenzionata ad ingaggiarlo la prossima estate per poi girarlo in prestito in una medio-piccola di Serie A. Tutto fa presagire che la squadra prescelta sia il Sassuolo, società con cui i campioni d’Italia in carica hanno portato a termine molte operazioni negli ultimi due anni. Attenzione anche all’Udinese, altra squadra in ottimi rapporti con la Juventus.

In occasione del calciomercato estivo potrebbero proseguire le trattative fra la Juventus e l’Udinese. Il club friulano ha messo nel mirino in particolare un paio di giovani della Primavera di Grosso. Come sottolineato dalla redazione di Goal.com si tratta dei due classe 1997 Mattia Vitale e Filippo Romagna: il primo è un centrocampista che si allena già con la prima squadra, mentre il secondo è un centrale di difesa, e Allegri lo sta monitorando con attenzione. Difficile che la Juventus se ne privi a titolo definitivo, nonostante il forte interesse nei confronti di Silvan Widmer, 22enne terzino destro della nazionale svizzera considerato l’erede di Lichtsteiner. E’ molto probabile quindi che la Signora ceda i due suddetti con la formula del prestito, di modo che gli stessi possano maturare in un ambiente meno pressante rispetto a quello torinese.

Fra le principali operazioni che la Juventus porterà a termine in occasione del calciomercato della prossima estate, vi è anche quella riguardante Roberto Pereyra. Il centrocampista tuttofare è sbarcato a Torino la scorsa estate con la formula del prestito con diritto di riscatto, e dopo una stagione senza dubbio positivo la società di corso Galileo Ferraris è intenzionata a riscattarlo. Come sottolineato dai colleghi di Goal.com, la Vecchia Signora avrebbe già predisposto i 14 milioni di euro pattuiti con l’Udinese, che potrebbero lievitare fino a 15,5 entro il 2020 in caso di raggiungimento di determinati bonus. La Juventus potrebbe cambiare molto a centrocampo, soprattutto se Vidal e Pogba dovessero fare le valigie, ma fra i punti fissi della prossima stagione vi sarà senza dubbio Roberto Pereyra.

Il nome di Carlitos Tevez, attaccante della Juventus, continua ad essere al centro degli interessi di calciomercato del Boca Juniors. Come sottolineato stamane da La Gazzetta dello Sport, la squadra argentina dovrà scegliere tramite elezioni il nuovo presidente, e fra i candidati c’è Mauricio Macri, che avrebbe stanziato 10 milioni di euro per acquistare l’Apache. L’offerta concreta potrebbe arrivare a fine anno, ed è molto probabile quindi che Tevez possa liberarsi dalla Juventus in occasione del mercato di riparazione del 2016. L’ex City giocherà la Coppa America la prossima estate, passerà quindi molto tempo vicino a casa e per la prima parte della prossima stagione potrebbe essere decisamente sottotono. Nulla sarà quindi da lasciare al caso anche perché gli stessi vertici juventini hanno sempre mandato un messaggio: «Il futuro di Tevez lo deciderà lo stesso Carlitos…».

È uno dei principali obiettivi di calciomercato della Juventus per la prossima estate. Il club di corso Galileo Ferraris deve fare i conti con il possibile addio di Carlitos Tevez (subito o nel 2016) e vede nell’asso rosanero l’erede dell’Apache. Negli scorsi giorni l’entourage di Dybala, capitanato da Pierpaolo Triulzi, ha incontrato la Juventus, che ha formulato la propria proposta: 25 milioni di euro con l’aggiunta di bonus in base a presenze, gol e traguardi ottenuti. Un’offerta al ribasso quindi rispetto ai 40 milioni di euro che Maurizio Zamparini continua a richiedere. Alla finestra rimangono l’Inter e l’Arsenal, ma attualmente i campioni d’Italia in carica sono in pole position.

Era stato un obiettivo della Juventus nell’ultima finestra del calciomercato invernale, ma le richieste economiche del Galatasaray furono giudicate eccessive e pertanto la pista fu abbandonata. Ma secondo quanto riportato dal sito sporx.com i bianconeri potrebbero tornare presto all’assalto del trequartista olandese ed emerge l’ipotesi di uno scambio con Angelo Ogbonna, difensore che piace molto ai turchi. Massimiliano Allegri vuole un giocatore di qualità e caratura internazionale che agisca sulla trequarti e possa dunque agire al meglio nel modulo 4-3-1-2. Il difensore centrale italiano potrebbe anche essere sacrificato visto che non si tratta di un titolare nella retroguardia della Juventus. Sneijder tornerebbe volentieri in Italia, ma bisognerà vedere se questa volta l’accordo con il Galatasaray verrà trovato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori