Calciomercato Juventus/ News, Zamparini: Non parlo di Dybala Notizie all’11 maggio (aggiornamenti in diretta)

Calciomercato Juventus, la sensazione è che Paulo Dybala nella prossima stagione possa giocare con la maglia dei bianconeri. Giovedì potrebbe essere il giorno giusto, Zamparini non parla.

11.05.2015 - La Redazione
paulo_dybala_r400
Dybala, attaccante ex-Palermo (Infophoto)

Giovedì potrebbe essere il giorno giusto per Paulo Dybala alla Juventus. Il patron del Palermo Maurizio Zamparini ha parlato come riporta Il Giornale di Sicilia: “Non ne parlo più di Dybala, lavoro per chiudere alla cessione e basta. Di questo non voglio parlare“. La sensazione è che ormai la trattativa con il club bianconero sia agli sgoccioli. L’argentino potrebbe diventare il futuro numero dieci quando Tevez deciderà di tornare in Argentina.

A pochi giorni da Real Madrid-Juventus le strade delle due semifinaliste di Champions League si intrecciano ancora. Come tutti sanno ci sono diversi club internazionali su Paul Pogba, talento incredibile della Juventus. Pare però che il Real Madrid abbia scelto di puntare su altri giocatori. As nell’edizione odierna sottolinea che il calciatore è stato bocciato da Florentino Perez per il costo del cartellino e la sua vita considerata non stabile. Cosa strana proprio perchè Paul oltre a essere un grande campione è anche un modello fuori del campo. Staremo a vedere se davvero il Real si tirerà fuori dalla corsa.

È data molto vicina a Paulo Dybala, e l’operazione dovrebbe concretizzarsi alla riapertura del calciomercato, il prossimo primo luglio. Il club bianconero è in vantaggio sulla concorrenza capitanata da Inter e Milan, e la trattativa si chiuderà in cambio di un assegno da 32 milioni di euro più bonus. Un’operazione che ha fatto un po’ storcere il naso a Pietro Lo Monaco, noto ex amministratore delegato di Catania, Palermo e Messina, che intervistato dai microfoni di Tuttomercatoweb nelle scorse ore, ha ammesso: «Quaranta milioni sarebbero stati esagerati, ventisei-ventisette è in linea col mercato. Il prezzo ha una sua giustificazione anche se mi chiedo dove lo possa mettere la Juve. Dybala ha bisogno di giocare da solo là davanti. Se gioca con altri attaccanti accanto, si ingolfa. E la Juve se non dovesse aver la possibilità di farlo giocare, rischia di arrestargli la crescita».

Il nome di Edinson Cavani è il primo nella lista per rinforzare l’attacco della Juventus durante il calciomercato della prossima estate. Il club bianconero vuole una prima punta di qualità eccelsa e l’avrebbe individuata proprio nella stella del Paris Saint Germain, pronta a lasciare il Parco dei Principi per una questione soprattutto tattica. Per convincere i campioni della Ligue 1 a cederle il Matador, la Juventus avrebbe predisposto un assegno da 50 milioni di euro, magari pagabili in più tranche, e nel contempo per il giocatore sarebbe pronto un ricco quadriennale da circa 7 milioni di euro netti annui. Cavani pare abbia già detto sì ai bianconeri e alla spalmatura dell’ingaggio, pur di tornare in Italia.

La Juventus non perde di vista Radja Nainggolan per il calciomercato della prossima estate. Il centrocampista della Roma potrebbe lasciare la capitale in estate, vista la necessità del club giallorosso di innestare un po’ di liquidità. L’ex Cagliari è uno dei pupilli di mister Allegri, che lo voleva già al Milan, e la Signora sarebbe pronta a versare circa 30/40 milioni di euro per convincere giallorossi e sardi, ma come sottolineato da Il Tempo e dal Corriere dello Sport, pare che lo stesso calciatore non sia pienamente convinto del trasferimento, alla luce anche delle molteplici “litigate” via Twitter fra Nainggolan e i tifosi bianconeri.

Non si placano i rumors di calciomercato con protagonista il centrocampista della Juventus e della nazionale francese, Paul Pogba. Stando a quanto scrive stamane il tabloid Daily Mail, fra le squadre maggiormente interessate all’acquisto della stella d’oltralpe vi sarebbe il Manchester City, che avrebbe predisposto un’offerta a dir poco clamorosa. Sul piatto vi sarebbero infatti ben 70 milioni di sterline per la Juventus, più di 80 milioni, mentre al giocatore andrebbe un ingaggio da 20 milioni di sterline, circa 27 milioni di euro netti annui, il che renderebbe Pogba il giocatore più pagato dell’Inghilterra e uno dei più ricchi al mondo.

È pronta a piazzare il primo grande colpo del calciomercato estivo. Il prescelto è Paulo Dybala, stella argentina del Palermo, in procinto del salto di qualità. Giovedì è atteso in Italia Pierpaolo Triulzi, il procuratore dell’albiceleste, e la Vecchia Signora è vicinissima alla chiusura della trattativa dopo l’accordo con i rosanero per una cifra vicino ai 32 milioni di euro. A riguardo vanno sottolineate le parole di Dario Baccin, direttore sportivo del Palermo, che intervistato dai microfoni di Sky Sport ha di fatto confermato le anticipazioni: «Per Dybala siamo nella fase conclusiva della trattativa per la cessione, nei prossimi giorni faremo il punto della situazione».

La Juventus non vuole assolutamente perdere Carlitos Tevez in occasione della finestra di calciomercato della prossima estate. L’Apache pare in rottura con il Boca Juniors dopo che gli Xeneizes hanno proposto un contratto annuale da 4 milioni, e di tale situazione vorrebbe approfittarne la Vecchia Signora, che punta a rinnovare il contratto dell’Apache. Come spiegato stamane da La Gazzetta dello Sport, i campioni d’Italia in carica avrebbero offerto un prolungamento fino al 30 giugno del 2017 con un ingaggio da 5 milioni di euro netti annui. Una proposta davvero interessante su cui Tevez rifletterà nelle prossime settimane, in attesa che si stabiliscano i verdetti stagionali.

La Juventus accelera i tempi ed è pronta a chiudere un primo importante colpo in ottica calciomercato estivo. Il prescelto è Paulo Dybala, stella argentina di proprietà del Palermo, ormai vicinissimo ad indossare i colori bianconeri. Il ragazzo è finito nel mirino di Inter e Milan che negli scorsi giorni hanno tentato un importante rilancio, ma la Vecchia Signora è in netta pole position e giovedì potrebbe chiudere la pratica. In Italia è infatti atteso Pierpaolo Triulzi, il procuratore dell’ex Instituto, e la Juventus intende archiviare la questione evitando delle aste. L’operazione dovrebbe chiudersi in cambio di una cifra da 32 milioni di euro da pagare in tre anni, con 4 milioni di euro di bonus. Nell’operazione finiranno al Palermo Goldaniga e Lanini, entrambi già in comproprietà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori