Calciomercato Roma/ News, Melissa Satta: Boateng non è stato licenziato, spero torni in Italia. Notizie al 12 maggio 2015 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Roma, Melissa Satta, fidanzata di Kevin Prince Boateng, ha parlato di quanto accaduto nelle scorse ore fra il centrocampista ghanese e i tedeschi dello Schalke 04

boateng_schalke
Foto Infophoto

La notizia di calciomercato della giornata di ieri è stata senza dubbio quella riguardante la rescissione del contratto di Kevin Prince Boateng con lo Schalke 04. A quanto pare, i tedeschi non avrebbero preso bene la sconfitta contro il Colonia, licenziando in tronco l’ex calciatore del Milan. In realtà le cose sembrerebbero essere andate diversamente, come spiega Melissa Satta, fidanzata del centrocampista ghanese, che parlando negli studi di Tiki Taka ha ammesso: «Non è stato un licenziamento, ma una sospensione dopo la sconfitta di sabato. Le motivazioni non sono disciplinari né tecniche, Kevin vuole essere venduto, ormai era chiaro, ma non è colpa dei giocatori. Diciamo che è stata un po’ un segnale che la squadra ha voluto dare perché stanno andando male. Ma non è stato licenziato, domani parleranno i procuratori. A me farebbe piacere tornare in Italia…». Sulle tracce del ghanese pare vi sia anche la Roma.

Il nome di Radja Nainggolan sta decisamente animando le cronache di calciomercato di casa Roma. Il nazionale belga è in comproprietà fra i giallorossi e il Cagliari, e i capitolini potrebbero accogliere offerte importanti per introitare un po’ di liquidità. Stando alle ultime indiscrezioni riportate da Hln.be pare che nelle scorse ore sia spuntata una nuova pretendente: si tratta precisamente dei francesi del Paris Saint Germain, interessanti a proseguire lo shopping in Serie A. Dopo Liverpool, Manchester United e Juventus, anche il PSG mette gli occhi sulla stella belga, per il quale sarebbe pronta un’offerta da 40 milioni di euro.

In occasione del calciomercato della prossima estate, il centrocampista della Roma, Radja Nainggolan, potrebbe fare le valigie. Il nazionale belga è in comproprietà con il Cagliari, e le big inglesi sono alla finestra, pronte a ricoprire d’oro sia la società giallorossa, quanto e soprattutto lo stesso calciatore. Fra le squadre interessate al centrocampista di origini indonesiane, vi sarebbe anche la Juventus, con Allegri che è storicamente un estimatore dello stesso “Ninja”. A riguardo va sottolineato un siparietto avvenuto al Foro Italico nella giornata di ieri: un tifoso bianconero ha incalzato Nainggolan, dicendogli “Vieni alla Juve”, ma lui ha risposto con un secco “No”.

In occasione del calciomercato della prossima estate la Roma potrebbe cedere un pezzo pregiato e fra i papabili in uscita, attenzione a Miralem Pjanic. Il centrocampista della nazionale bosniaca sta vivendo una stagione altalenante, complice i fastidiosi acciacchi fisici, e tutto potrebbe succedere. Come sottolineato da La Gazzetta dello Sport, nelle scorse settimane vi sarebbe stato un contatto fra il bosniaco e Luis Enrique, allenatore del Barcellona. I blaugrana avrebbero offerto all’ex Lione il ruolo di erede di Xavi, ma fino a gennaio del 2016 non possono tesserare giocatori. Sullo sfondo rimangono Bayern Monaco e Liverpool.

, noto esperto di calciomercato, ai microfoni di Sky Sport 24 ha rivelato quanto segue sulla campagna acquisti della Roma: “Un nome che stuzzica gli uomini mercato giallorossi è quello di Mateusz Holownia, terzino sinistro classe 1998 di proprietà del Legia Varsavia. Valutazioni positive da parte degli osservatori, quello del giovane polacco è un profilo che interessa. Sguardo in casa Legia, Roma a caccia di rinforzi per il futuro“. Il club capitolino è sempre molto attento ai giovani talenti e Walter Sabatini ha spesso dimostrato di avere buon fiuto in merito. Il direttore sportivo giallorosso comunque è ancora in bilico per la prossima stagione, sarà James Pallotta a valutare se proseguire insieme il rapporto dopo l’annata sotto le aspettative. Holownia è uno dei ragazzi nella lista, ma ce ne sono anche e altri. Il loro arrivo a Roma dipenderà dagli eventuali cambiamenti nell’organigramma societario.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori