Calciomercato Juventus/ News, Van Persie prima alternativa a Cavani. Notizie al 20 maggio 2015 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Juventus, la società bianconera è alla ricerca di un innesto di assoluta qualità per l’attacco. La prima scelta è Edinson Cavani, ma non mancano le alternative

robin_van_persie_united_r400
(Infophoto)

La Juventus è alla ricerca di una prima punta di qualità per il calciomercato della prossima estate. La prima scelta ricade su Edinson Cavani, stella della nazionale uruguagia di proprietà del Paris Saint Germain. L’operazione non è però delle più semplici visto che il PSG chiede fra i 50 e i 60 milioni di euro, ed inoltre non è così propenso alla sua cessione (a meno che non venga inserito Pogba nella trattativa). La Juventus si guarda quindi in torno, valutando delle alternative, a cominciare da Robin Van Persie. La stella dello United e della nazionale olandese, ha il contratto in scadenza nel , e dovrebbe lasciare i Red Devils a giugno: ha 32 anni e il suo costo si aggira sui 20 milioni di euro.

Durante il calciomercato della prossima estate la Juventus potrebbe riportare in Italia Edinson Cavani. L’attaccante del Paris Saint Germain vuole lasciare Parigi e la Francia, e gradirebbe rimettere piede in Serie A. Il club campione della Ligue 1 si dice disposto a cedere il Matador, ma solo nel caso in cui l’operazione venisse allargata a Paul Pogba. Lo svela il noto Alfredo Pedullà attraverso le colonne del proprio sito web: «Il nodo è rappresentato dal Psg che libererebbe Cavani soltanto se avesse la certezza di avere Pogba, magari aggiungendo un ricco conguaglio da 40 milioni. La Juve sa, per ora frena, non saranno tempi brevissimi, c’è una finale di Champions da giocare. Ma il sì di Cavani esiste già, i nodi sono altri. E la Juve lo sa».

Nuova idea di calciomercato in casa Juventus. In vista della finestra di trattative della prossima estate il club bianconero starebbe pensando al centrale di difesa Sebastian De Maio, 28enne di proprietà del Genoa. Secondo quanto raccoglie la redazione di Goal.com, la dirigenza bianconera starebbe studiando con attenzione il giocatore rossoblu, che Preziosi si dice disposto a cederlo ma solo in cambio di Rugani: il Grifone vorrebbe il giovane talento classe in prestito per una stagione, dando di conseguenza il via libera per De Maio. Marotta non sarebbe però propenso a questo scambio visto che vorrebbe trattenere Rugani a Vinovo, nonostante lo stesso troverà poco spazio nei titolari la prossima stagione.

Si avvicina sempre più alla Juventus il giovane attaccante del Palermo, Paulo Dybala. La stellina argentina è ormai ad un passo dal vestire i colori bianconeri e anche nelle ultime ore si sono registrate delle mosse che spingono in tale direzione. Ieri gli avvocati di Zamparini hanno incontrato quelli di Dybala, con l’agente Triulzi, e oggi si terrà un nuovo incontro per alcune questioni legali riguardanti lo sbarco della Joya al Barbera nel 2012. La trattativa è comunque tutta in discesa, la Juventus ha l’accordo sia con il Palermo quanto con lo stesso giocatore, e in ogni caso verrà ufficializzata solo al primo luglio.

Non perde di vista Edinson Cavani per il calciomercato della prossima estate. Il club bianconero vuole due rinforzi per l’attacco, ed oltre al talento Dybala, sta puntando con decisione sul Matador. Oggi sarà una giornata molto importante a riguardo, visto che alcuni emissari del club bianconero voleranno in Francia per incontrare direttamente il calciatore della nazionale uruguagia, e il fratello/agente Fernando. La proposta juventina è pari a 7,5 milioni di euro netti annui per quattro anni, e la volontà del Matador di indossare il bianconero è forte, ma sarà fondamentale capire la posizione del , che non intende perdere sia Ibra quanto Cavani, e che per l’ex Napoli chiede almeno 55 milioni di euro.

È uno degli artefici della cavalcata della Juventus alla vittoria del quarto Scudetto consecutivo e soprattutto alla finale di Champions League. E come ogni estate è al centro celle voci di calciomercato. Il centrocampista cileno è stato tra i migliori in campo nella doppia sfida contro il Real Madrid di Carlo Ancelotti in semifinale confermandosi uno dei pilastri della formazione di Massimiliano Allegri, dopo un avvio di stagione che non aveva convinto. Secondo alcuni erano stati i problemi ad un ginocchio a rendere complicato il suo inizio, per altri la mancata cessione avevano reso l’ex Bayer Leverkusen scontento e poco motivato di continuare ad indossare la maglia bianconera. Ma Vidal a suon di buone prestazioni ha dimostrato di tenerci alla casacca juventina e le giura amore eterno nell’intervista concessa al portale cileno 24Horas: “A Torino mi sento come a casa mia. La gente è molto calorosa, simile ai cileni, molto latina. Mi salutano quando cammino per strada. Potrei stare a Torino tutta la vita, per la mia famiglia, per la gente che mi ama tanto: e poi la Juve è una delle squadre migliori al mondo. E’ davvero difficile cambiare squadra quando uno è tanto felice“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori